Liguria: Piano annuale degli interventi per l'artigianato

 
Liguria - immagine di Flanker
A seguito dell’approvazione del "Programma triennale degli investimenti in materia di artigianato 2009-2011", è stato redatto il Piano annuale degli interventi per l'artigianato (per l’anno 2009), volto a sostenere le imprese mediante l'individuazione di opportune azioni per far fronte alla crisi economica. Le misure e sottomisure previste dal Piano concorreranno concorreranno alla salvaguardia dei livelli di reddito, a  garantire maggior sicurezza e stabilità del lavoro, grazie ad adeguati strumenti finanziari in grado di migliorare l'accesso al credito da parte delle imprese. 

Le risorse stanziate, 9.850.000 euro, sono state ripartite nel modo seguente:

  • 3.294.000 euro sono destinati al Fondo Regionale per l'Artigianato costituito presso Filse Spa e finalizzati a sostegno alla creazione di impresa artigiana;
  • 4.450.000 euro sono destinati ad Artigiancassa finalizzati al credito agevolato per le imprese;
  • 500.000 euro sono destinati a Confart, il consorzio di garanzia della Liguria de settore artigianato;
  • 1.100.000 euro sono destinati alle misure per l'Artigianato artistico e tipico di qualità;
  • 500.200 euro sono destinati per le Azioni di sistema attuate dai Centri di assistenza e dall'Eblig.

Il Piano, invece, prevede le seguenti misure e sottomisure:

Asse 1 - Sostegno alle imprese artigiane  e stimolo alla nuova imprenditorialità artigiana

  • Misura 1.1 - “Sostegno alle imprese artigiane”: concessione di contributi in conto capitale da parte del soggetto attuatore FILSE S.p.a.(3.294.650,20 euro);
  • Misura 1.2 - “Sostegno agli investimenti con contributi in conto capitale”
    - “Accesso alle risorse finanziarie per la creazione di nuove imprese e il sostegno dello sviluppo di imprese esistenti”: concessione di credito agevolato tramite Artigiancassa s.p.a. (4.450.000 euro);
  • Misura 1.3 - “Accesso al credito garantito “
    - “Accesso al credito garantito per la creazione di nuove imprese e il sostegno dello sviluppo di imprese esistenti“: tramite adesione al Confart (500.000 euro);

Asse 2 - "Artigianato artistico, tipico di qualità"

  • Misura 2.1 - “Artigiani in Liguria”: concessione di contributi in conto capitale da parte del soggetto attuatore Filse Spa (400.000 euro);
  • Misura 2.2 - “Promozione dell’artigianato artistico , tradizionale e tipico di qualità": la misura è artcicolata in due sottomisure, che saranno gestite dal Centro Permanente dell’Artigianato, da Liguria International e dalle associazioni regionali dell’artigianato (700.000 euro);

Asse 3 - Azioni di sistema 

  • Misura 3.1 - "Progetti di servizi alle imprese a regia regionale”: sarà attuata dai centri di assistenza tecnica di cui all’art. 46 della l.r. 03/2003 (400.200 euro);
  • Misura 3.2 - “Sostegno alle imprese artigiane in difficoltà attraverso l’ente bilaterale ligure": sarà gestita da Eblig (100.000 euro).

Le Misure sopra indicate saranno attivate con successivi provvedimenti della Giunta Regionale,  in cui saranno formulati gli inviti a presentare progetti finalizzati a favorire lo sviluppo dei servizi a favore delle imprese artigiane .

Fino ad ora è stato pubblicato solamente il bando relativo alla Misura 1.1, "Creazione d'impresa", per il quale possono essere presentate le domande dal 15 marzo al 15 aprile 2010.

Piano Annuale - Bur n. 5 del 3 febbraio 2010, Parte II, p. 92

Per leggere il contenuto prego
o