Lazio: Piano di promozione dei prodotti agroalimentari 2009

 
Foto di DaniloAl fine di promuovere il prodotto agroalimentare laziale la Regione Lazio favorisce la partecipazione di aziende laziali ad eventi promozionali in Italia ed all’estero, inseriti nel Programma di promozione Agroalimentare, con preferenza per i prodotti di qualità riconosciuta a livello comunitario (DOCG, DOC, IGT, DOP, IGP e biologici). Il Piano 2009 delinea gli indirizzi e le azioni di Promozione e Valorizzazione dei prodotti Enogastronomici ed Agroalimentari Tipici della Regione Lazio.
L'attenzione è rivolta sulle seguenti tematiche:
  • politiche integrate agroalimentari;
  • promozione dell’enogastronomia regionale di qualità;
  • promozione dei percorsi enogastronomici;
  • commercializzazione dei prodotti;
  • agricoltura biologica;
  • imprenditoria giovanile e femminile.

Obiettivo prioritario è quello di veicolare le conoscenze acquisite allargando l’osservazione ad aspetti non sufficientemente promossi attraverso altri prodotti. La strategia di promozione curerà con particolare attenzione quegli aspetti che qualificano il territorio e che sono i temi rilevanti dell’Assessorato all’Agricoltura:

  • Prodotti agroalimentari;
  • Agricoltura biologica;
  • Cultura, storia, tradizioni;
  • Formazione professionale e sostegno all’occupazione;
  • Artigianato e produzioni locali;
  • Turismo, agriturismo e turismo rurale.

Il piano intende anche attuare una strategia di valorizzazione improntata su un’immagine di sicurezza e qualità dei prodotti enogastronomici ed agroalimentari tipici della Regione Lazio.

Dal punto di vista economico-commerciale i due principali punti critici delle aziende agricole laziali sono:
  • Scarsa cultura di marketing;
  • Modelli manageriali arretrati.
Verranno intraprese azioni mirate sui cosiddetti OPINION LEADERS e OPINION MAKERS (personalità di spicco di vari settori di attività: cultura, spettacolo, politica, sport etc.) che nel loro agire quotidiano influenzano e influiscono sulla tendenza di mercato, le opinioni dei consumatori.
 
Di seguito vengono esposte le azioni specifiche relative all’anno in corso:
  • Consolidamento dell’immagine “LAZIO SPENDE BENE ”;
  • Realizzazione e partecipazione ad eventi;
  • Pubblicità e comunicazione;
  • Concorso per i Comuni. 
L’assegnazione di risorse a specifici progetti e attività verrà effettuata in sede di definizione di budget delle risorse.
 
Gli eventi e manifestazioni alle quali la Regione partecipa direttamente sono pubblicizzate attraverso:
  • il B.U.R.L.;
  • il sito internet http://www.agricoltura.regione.lazio.it e, ove fosse prevista la partecipazione degli enti camerali e provinciali, i relativi link istituzionali.
Le aziende che intendono partecipare agli eventi promozionali avanzano richiesta inoltrando il modulo di ammissione prelevabile sul sito Internet dell’Assessorato all’Agricoltura (http://www.agricoltura.regione.lazio.it).

La domanda deve pervenire per posta (Regione LAZIO – Direzione regionale Agricoltura – Area Qualità agroalimentare e promozione. Servizi di sviluppo agricolo – V. R. Raimondi Garibaldi, 7 – 00145 Roma), fax (06 51685416) o per e mail (mrabagliati@regione.lazio.it; rrosa@regione.lazio.it) alla Direzione Regionale Agricoltura entro e non oltre i termini indicati per ogni singola iniziativa.
 
Verranno prese in considerazione le imprese con sede operativa nel territorio laziale e che non si trovino in stato di liquidazione o scioglimento.
(Fonte: Regione Lazio; Piano di promozione dei prodotti agroalimentari 2009)
Per leggere il contenuto prego
o