Programma di attività 2011 del Centro Nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie

 

Health icon - immagine di HenrykusSarà prioritariamente dedicato al sostegno del Piano nazionale della prevenzione e del programma Guadagnare salute, nonché al supporto di progetti strategici di interesse nazionale, il programma annuale di attività per il 2011 del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM), l'organismo di coordinamento tra il ministero della Salute e le Regioni per le attività di sorveglianza, prevenzione e risposta tempestiva alle emergenze. La disponibilità economica è pari a oltre 18 milioni di euro.

Il provvedimento è stato approvato con decreto ministeriale 27 maggio 2011.

Al fine di sostenere le Regioni nell’attuazione del Piano nazionale della prevenzione (PNP) 2010-2012, adottato con l'intesa Stato-Regioni del 29 aprile 2010, si è ritenuto opportuno riconfermare per l’anno 2011 la struttura del programma CCM 2010, individuando, oltre alla sorveglianza epidemiologica innovativa, le seguenti aree di intervento:

  • la prevenzione universale,
  • la medicina predittiva,
  • la prevenzione nelle persone a rischio,
  • la prevenzione delle complicanze e recidive di malattia.

Rientrano, invece, tra i progetti strategici di interesse nazionale i progetti trasversali e di sistema di supporto alle Regioni, coerenti con la mission del CCM, ma non direttamente riferibili al PNP o al programma Guadagnare salute.

Le Regioni sono, dunque, chiamate a raccogliere e sottoporre al direttore operativo del Ccm le proposte di progetto per il 2011.

I progetti attuativi del programma dovranno basarsi su evidenze scientifiche e garantire la loro trasferibilità sul territorio in coerenza col mandato istituzionale del Ccm.

Nell’elaborazione delle proposte possono essere coinvolte strutture facenti capo a Ssn, Regioni, Iss, Inail, Agenas, Sanità militare, Istituti zooprofilattici sperimentali, Università e Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e anche enti, istituti, fondazioni, Ong, associazioni, società scientifiche, agenzie internazionali, società di consulenza, le cui attività abbiano pertinenza con la progettualità prescelta.

Le proposte di progetto, redatte sotto forma di lettera di intenti, e la relativa nota ufficiale di trasmissione, devono essere inviate entro il 30 giugno 2011 a entrambi i seguenti indirizzi di posta elettronica:

Per le lettere d’intenti valutate positivamente dal Comitato scientifico del Ccm, il direttore operativo provvede a richiedere la stesura del progetto esecutivo, che dovrà essere trasmesso allo stesso entro il 30 settembre 2011.

Il Comitato strategico si esprimerà in merito ai progetti ritenuti congrui entro il 10 novembre 2011.

Dei 18.311.010 euro a disposizione, circa i due terzi sono stati ripartiti a favore delle linee progettuali (implementazione di PNP e Guadagnare salute e di progetti strategici di interesse nazionale) e un terzo circa per lo svolgimento delle azioni centrali (funzionamento, attività e personale).

Programma Ccm 2011

Ccm

Per leggere il contenuto prego
o