×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
26 Aug 2022
Ambito
Regionale
Settori
Affari marittimi, Agroalimentare, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Stanziamento
€ 1 317 917 248
Finalita'
Cooperazione, Inclusione social, Promozione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Piemonte
Tags
FSE, FSE+
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2196
  • Schede Agevolazioni : 36008
  • Utenti Network : 78514
  • Articoli : 1364
Left Column
Clients

Piemonte: Programma operativo Fondo Sociale Europeo Plus - PR FSE+ 2021-2027

FSE+ PiemonteCon il Programma regionale FSE Plus la Regione Piemonte raccoglie le sfide poste dall’attuazione del Pilastro Europeo dei Diritti Sociali su pari opportunità e accesso al mercato del lavoro, condizioni di lavoro eque e protezione sociale e inclusione, facendo fronte a criticità emerse nel tempo ed enfatizzate dalla pandemia da Covid-19.

 

Le risorse del Programma regionale FSE Plus della Regione Piemonte vanno destinate ad assicurare un migliore funzionamento del mercato del lavoro regionale, così da contrastare le crescenti disuguaglianze indotte dalla crisi pandemica, promuovere condizioni di accesso egualitarie ai servizi educativi, in primis ad attività di formazione professionale chiamate a rendere disponibili le competenze per la competitività e la cittadinanza attiva, nonché a quelli necessari per salvaguardare la coesione sociale.

Priorità e obiettivi

La struttura del PR FSE Plus si articola in 4 Priorità, cui si aggiunge l’Assistenza Tecnica:

  1. Occupazione 
  2. Istruzione e formazione 
  3. Inclusione sociale 
  4. Occupazione giovanile 
  5. Assistenza Tecnica

Priorità 1 - Occupazione

Obiettivo specifico: ESO4.1. Migliorare l'accesso all'occupazione e le misure di attivazione per tutte le persone in cerca di lavoro, in particolare i giovani, soprattutto attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani, i disoccupati di lungo periodo e i gruppi svantaggiati nel mercato del lavoro, nonché delle persone inattive, anche mediante la promozione del lavoro autonomo e dell'economia sociale

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • politiche attive per il lavoro (formazione, percorsi personalizzati per l’impiego, mobilità transnazionale, ecc)
  • la creazione di impresa e la nascita di start-up così come misure per promuovere e qualificare le imprese del Terzo Settore
  • servizi per il lavoro e formativi finalizzati alla ricollocazione precoce

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che hanno un lavoro alla fine della loro partecipazione all'intervento

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 13.711
  • Target finale (2029): 15.200

Obiettivo specifico: ESO4.2. Modernizzare le istituzioni e i servizi del mercato del lavoro per valutare e anticipare le esigenze in termini di competenze e garantire un'assistenza e un sostegno tempestivi e su misura nel contesto dell'incontro tra domanda e offerta, delle transizioni e della mobilità nel mercato del lavoro

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • la strutturazione di un organico apparato di rilevazione dei fabbisogni che operi per l’efficacia delle misure finanziate per migliorare l’occupabilità dei lavoratori 
  • il rafforzamento dei servizi per l’impiego in una prospettiva di rete e il rafforzamento delle capacità attraverso la promozione di misure rivolte sia a specifiche categorie di soggetti della rete che soggetti operanti in rappresentanza di soggetti diversi 

Indicatori di risultato: 

Numero di disoccupati che beneficia di servizi per l'impiego rinforzati

  • Unità di misura: numero
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 30.000
  • Target finale (2029): 35.000

ESO4.3. Promuovere una partecipazione equilibrata di donne e uomini al mercato del lavoro, parità di condizioni di lavoro e un migliore equilibrio tra vita professionale e vita privata, anche attraverso l'accesso a servizi abbordabili di assistenza all'infanzia e alle persone non autosufficienti (FSE+)

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • welfare aziendale e welfare territoriale
  • contributi a sostegno della conciliazione 
  • sostegno al rientro post maternità

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che godono di una migliore situazione sul mercato del lavoro sei mesi dopo la fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 430
  • Target finale (2029): 645

Priorità 2 - Istruzione e formazione

Obiettivo specifico: ESO4.5. Migliorare la qualità, l'inclusività, l'efficacia e l'attinenza al mercato del lavoro dei sistemi di istruzione e di formazione, anche attraverso la convalida dell'apprendimento non formale e informale, per sostenere l'acquisizione di competenze chiave, comprese le competenze imprenditoriali e digitali, e promuovendo l'introduzione di sistemi formativi duali e di apprendistati 

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • il rafforzamento del sistema della formazione regionale e dell’orientamento
  • i servizi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che ottengono una qualifica alla fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 1.000
  • Target finale (2029): 4.000

Obiettivo specifico: ESO4.6. Promuovere la parità di accesso e di completamento di un'istruzione e una formazione inclusive e di qualità, in particolare per i gruppi svantaggiati, dall'educazione e cura della prima infanzia, attraverso l'istruzione e la formazione generale e professionale, fino al livello terziario e all'istruzione e all'apprendimento degli adulti, anche agevolando la mobilità ai fini dell'apprendimento per tutti e l'accessibilità per le persone con disabilità (

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • interventi formativi di qualificazione rispondenti alla finalità di innalzare i livelli di competenze di tutti i cittadini e cittadine per rafforzarne in maniera permanente l’occupabilità
  • interventi di formazione tecnica superiore (FTS)
  • contributi al diritto allo studio universitario 

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che ottengono una qualifica alla fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 24.548
  • Target finale (2029): 25.000

Obiettivo specifico: ESO4.7. Promuovere l'apprendimento permanente, in particolare le opportunità di miglioramento del livello delle competenze e di riqualificazione flessibili per tutti, tenendo conto delle competenze imprenditoriali e digitali, anticipando meglio il cambiamento e le nuove competenze richieste sulla base delle esigenze del mercato del lavoro, facilitando il riorientamento professionale e promuovendo la mobilità professionale 

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • la formazione continua dei lavoratori occupati e l’apprendimento permanente
  • misure a sostegno della transnazionalità

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che ottengono una qualifica alla fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 52.000
  • Target finale (2029): 66.400

Priorità 3 - Inclusione sociale

Obiettivo specifico: ESO4.8. Incentivare l'inclusione attiva, per promuovere le pari opportunità, la non discriminazione e la partecipazione attiva, e migliorare l'occupabilità, in particolare dei gruppi svantaggiati

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano l’equità nelle condizioni di accesso ai servizi di interesse generale di competenza degli enti territoriali:

  • percorsi intesi a promuovere il reinserimento socializzante e la formazione per l’occupabilità di soggetti fragili e svantaggiati
  • progetti a beneficio della collettività

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che ottengono una qualifica alla fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 14.566
  • Target finale (2029): 15.000

Obiettivo specifico: ESO4.11. Migliorare l'accesso paritario e tempestivo a servizi di qualità, sostenibili e a prezzi accessibili, compresi i servizi che promuovono l'accesso agli alloggi e all'assistenza incentrata sulla persona, anche in ambito sanitario; modernizzare i sistemi di protezione sociale, anche promuovendone l'accesso e prestando particolare attenzione ai minori e ai gruppi svantaggiati; migliorare l'accessibilità l'efficacia e la resilienza dei sistemi sanitari e dei servizi di assistenza di lunga durata, anche per le persone con disabilità

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • il sostegno alle famiglie svantaggiate nell’accesso ai sistemi di protezione sociale e di welfare territoriale 
  • il rafforzamento del sistema dei servizi socio assistenziali e dei servizi di educativa territoriale 
  • il welfare abitativo
  • i processi di governance locale multilivello, creando/rafforzando reti tra diversi attori del territorio 

Indicatori di risultato: 

Numero di utenti che usufruisce di prestazioni erogate sulla base dei servizi sociali rinforzati:

  • Unità di misura: numero
  • Valore di base o di riferimento (2015-2019): 60.149
  • Target finale (2029): 61.400

Priorità 4 - Occupazione giovanile

Obiettivo specifico: ESO4.1. Migliorare l'accesso all'occupazione e le misure di attivazione per tutte le persone in cerca di lavoro, in particolare i giovani, soprattutto attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani, i disoccupati di lungo periodo e i gruppi svantaggiati nel mercato del lavoro, nonché delle persone inattive, anche mediante la promozione del lavoro autonomo e dell'economia sociale;

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • la diffusione dell’apprendistato per favorire il primo ingresso sul mercato del lavoro e a qualificare le nuove generazioni
  • il potenziamento del servizio civile universale

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che godono di una migliore situazione sul mercato del lavoro sei mesi dopo la fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 39.037
  • Target finale (2029): 40.000

Obiettivo specifico: ESO4.6. Promuovere la parità di accesso e di completamento di un'istruzione e una formazione inclusive e di qualità, in particolare per i gruppi svantaggiati, dall'educazione e cura della prima infanzia, attraverso l'istruzione e la formazione generale e professionale, fino al livello terziario e all'istruzione e all'apprendimento degli adulti, anche agevolando la mobilità ai fini dell'apprendimento per tutti e l'accessibilità per le persone con disabilità

Interventi previsti

Le tipologie di azioni che si prevede di attivare riguardano:

  • le azioni di orientamento
  • il sistema dell’Istruzione e Formazione Professionale (IeFP)

Indicatori di risultato: 

Partecipanti che ottengono una qualifica alla fine della loro partecipazione all'intervento:

  • Unità di misura: persone
  • Valore di base o di riferimento (2014-2020): 57.827
  • Target finale (2029): 60.000

Priorità 5 - Assistenza Tecnica

Le attività di assistenza tecnica assolvono a una funzione strategica per l’efficacia e l’efficienza del Programma FSE+.

Il risultato atteso che la Regione Piemonte intende perseguire con la programmazione della Priorità Assistenza Tecnica è l’effettivo conseguimento dei risultati attesi associati agli OS delle Priorità tematiche del PR (occupazione, istruzione e formazione, inclusione sociale e occupazione giovanile). 

Budget

Le risorse a disposizione del Programma regionale FSE Plus ammontano a 1.317.917.248 euro.

Oltre il 40% del valore del Programma regionale viene indirizzato alla promozione dell’occupazione, con un impegno finanziario preponderante a favore dei giovani, oggetto di una Priorità dedicata, che include l’apprendistato, nonché l’Istruzione e Formazione Professionale (Iefp) e l’orientamento a supporto delle transizioni.

Una quota cospicua è a favore dell’occupazione femminile, dei soggetti espulsi o a rischio di espulsione dal mercato del lavoro, degli aspiranti imprenditori, al rafforzamento dei servizi per l’impiego.

Risorse specifiche sono destinate al miglioramento delle competenze, con una focalizzazione sulla formazione finalizzata all’acquisizione di qualificazioni, comprese quelle della cosiddetta formazione tecnica superiore (ITS, IFTS), coerenti con i fabbisogni espressi dal mercato del lavoro. Sempre in questo ambito è previsto il sostegno all’apprendimento permanente, anche grazie al riconoscimento delle competenze comunque acquisite e al rafforzamento del sistema della formazione professionale.

Una parte altrettanto importante delle risorse è destinata a favorire pari opportunità nell’accesso ai servizi da parte delle categorie più vulnerabili, tra cui i disoccupati di lunga durata; oltre il 30% delle risorse è dedicato alla Priorità dell’inclusione sociale, ma anche al rafforzamento del sistema dell’offerta di servizi di welfare territoriale in una prospettiva di integrazione tra enti locali e terzo settore, nonché tra politiche per il lavoro e politiche sociali.

FESR+ Piemonte

POR FSE+ 2021-2027 Piemonte

Pubblicato
26 Aug 2022
Ambito
Regionale
Settori
Affari marittimi, Agroalimentare, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Stanziamento
€ 1 317 917 248
Finalita'
Cooperazione, Inclusione social, Promozione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Piemonte
Tags
FSE, FSE+
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi