×
Filters
×
Soggetto gestore
Commissione europea
Pubblicato
31 May 2021
Ambito
Europeo
Settori
audiovisivo, cultura, sociale
Stanziamento
€ 1 842 000 000
Finalita'
formazione, promozione, sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1696
  • Schede Agevolazioni : 30527
  • Utenti Network : 65336
  • Articoli : 20289
Clients

Europa Creativa 2021-2027

Europa CreativaIl programma Europa Creativa 2021-2027 intende promuovere la diversità culturale, linguistica e il patrimonio culturale europei, rafforzando la competitività e il potenziale economico dei settori culturali e creativi, in particolare quello audiovisivo.

Obiettivi

Gli obiettivi specifici del programma sono i seguenti:

  • a) valorizzare la cooperazione artistica e culturale a livello europeo al fine di sostenere la creazione di opere europee e irrobustire la dimensione economica, sociale ed esterna dei settori culturali e creativi europei nonché l'innovazione e la mobilità in tali settori;
  • b) promuovere la competitività, la scalabilità, la cooperazione, l'innovazione e la sostenibilità, anche attraverso la mobilità, nel settore audiovisivo europeo;
  • c) promuovere la cooperazione programmatica e azioni innovative a sostegno di tutte le sezioni del programma e promuovere un ambiente mediatico e un'alfabetizzazione mediatica diversificate, indipendenti e pluralistiche, favorendo in tal modo la libertà di espressione artistica, il dialogo interculturale e l'inclusione sociale. 

Riconoscendo il valore intrinseco ed economico della cultura, gli obiettivi del programma sono perseguiti mediante azioni con un valore aggiunto europeo.

Gli obiettivi del programma sono perseguiti in modo da incoraggiare l'inclusione, l'uguaglianza, la diversità e la partecipazione, che, se del caso, sono conseguite mediante incentivi specifici che:

  • a) garantiscono che le persone con disabilità, le persone appartenenti a minoranze e le persone appartenenti a gruppi socialmente emarginati accedano ai settori culturali e creativi e incoraggiano la loro partecipazione attiva in tali settori, anche nel processo creativo e nell'ampliamento del pubblico; e
  • b) promuovono la parità di genere, in particolare come motore della creatività, della crescita economica e dell'innovazione.

Le componenti del programma

Il programma comprende le seguenti sezioni:

  • a) la sezione Cultura, che riguarda i settori culturali e creativi, ad eccezione del settore audiovisivo;
  • b) la sezione MEDIA, che riguarda il settore audiovisivo;
  • c) la sezione Transettoriale, che riguarda le azioni in tutti i settori culturali e creativi.

Sezione Cultura

La sezione Cultura ha le seguenti priorità:

  • a) rafforzare la cooperazione transnazionale e la dimensione transfrontaliera della creazione, della circolazione e della visibilità delle opere europee e la mobilità degli operatori nei settori culturali e creativi;
  • b) aumentare l'accesso e la partecipazione alla cultura, aumentare il coinvolgimento del pubblico e migliorare l'ampliamento del pubblico in tutta Europa;
  • c) promuovere la resilienza sociale e migliorare l'inclusione sociale e il dialogo interculturale mediante la cultura e il patrimonio culturale;
  • d) incrementare la capacità dei settori culturali e creativi europei, compresa la capacità delle persone che lavorano in tali settori, di coltivare il talento, innovare, prosperare e generare occupazione e crescita;
  • e) rafforzare l'identità e i valori europei mediante la sensibilizzazione culturale, l'educazione artistica e la creatività basata sulla cultura nel campo dell'istruzione;
  • f) promuovere lo sviluppo delle capacità nell'ambito dei settori culturali e creativi europei, comprese le organizzazioni di base e le micro-organizzazioni, in modo che possano essere attivi sul piano internazionale;
  • g) contribuire alla strategia globale dell'Unione per le relazioni internazionali mediante la cultura.

Sezione MEDIA

La sezione MEDIA ha le seguenti priorità:

  • a) coltivare il talento, le competenze e le abilità e stimolare la cooperazione transfrontaliera, la mobilità e l'innovazione nella creazione e produzione di opere audiovisive europee, incoraggiando così la collaborazione tra Stati membri con capacità differenti in materia di audiovisivi;
  • b) migliorare la circolazione, la promozione, la distribuzione online e la distribuzione cinematografica delle opere audiovisive europee all'interno dell'Unione e a livello internazionale nel nuovo ambiente digitale, anche mediante modelli imprenditoriali innovativi;
  • c) promuovere le opere audiovisive europee, comprese le opere appartenenti al patrimonio culturale, e sostenere il coinvolgimento e l'ampliamento di un pubblico di tutte le età, in particolare dei giovani, all'interno e al di fuori dell'Europa.

Sezione Transettoriale

La sezione Transettoriale ha le seguenti priorità:

  • a) sostenere la cooperazione programmatica transettoriale transnazionale, compresa la cooperazione per la promozione del ruolo della cultura nell'inclusione sociale e la cooperazione per la libertà artistica, promuovere la visibilità del programma e sostenere la trasferibilità dei risultati del programma;
  • b) incoraggiare approcci innovativi alla creazione, alla distribuzione e alla promozione di contenuti e il loro accesso in tutti i settori culturali e creativi e in altri settori, anche tenendo conto del passaggio al digitale, che riguardino le dimensioni di mercato o non di mercato;
  • c) promuovere attività transettoriali tese all'adeguamento ai cambiamenti strutturali e tecnologi cui deve far fronte il settore dei media, anche promuovendo un ambiente mediatico libero, diversificato e pluralistico, il giornalismo di qualità e l'alfabetizzazione mediatica, anche nell'ambiente digitale;
  • d) sostenere l'istituzione di punti di contatto del programma nei paesi partecipanti e le loro attività e stimolare la cooperazione transfrontaliera e lo scambio di migliori pratiche all'interno dei settori culturali e creativi.

Beneficiari

Sono ammessi a partecipare al programma attivi nei settori culturali e creativi:

  • a) i soggetti giuridici stabiliti:
    i) in uno Stato membro o in un paese o territorio d'oltremare connesso a tale Stato membro;
    ii) in un paese terzo associato al programma; o
    iii) un paese terzo elencato nel programma di lavoro;
  • b) i soggetti giuridici costituiti a norma del diritto dell'Unione;
  • c) le organizzazioni internazionali.

Sono eccezionalmente ammessi a partecipare al programma i soggetti giuridici attivi nei settori culturali e creativi e stabiliti in un paese terzo che non è associato al programma nel caso in cui la partecipazione sia necessaria per il conseguimento degli obiettivi di una determinata azione. I soggetti giuridici attivi nei settori culturali e creativi e stabiliti in un paese terzo che non è associato al programma sostengono, in linea di principio, i costi di partecipazione. Se è nell'interesse dell'Unione, i contributi aggiuntivi a titolo di strumenti di finanziamento esterni possono coprire i costi della partecipazione.

Forme di finanziamento

Il programma può concedere finanziamenti in diverse forme: sovvenzioni, premi e appalti. Il programma può inoltre fornire finanziamenti sotto forma di strumenti finanziari nell'ambito di operazioni di finanziamento misto.

Un'azione che abbia beneficiato di un contributo nell'ambito di Europa Creativa può essere finanziata anche da un altro programma dell'Unione, compresi i fondi nell'ambito del regolamento sulle disposizioni comuni per il periodo 2021-2027, purché i contributi non riguardino gli stessi costi. Il finanziamento cumulativo non supera i costi totali ammissibili dell'azione. Il sostegno proveniente da diversi programmi dell'Unione può essere calcolato proporzionalmente.

Un progetto può ricevere un marchio di eccellenza nell'ambito di Europa Creativa se è conforme alle seguenti condizioni cumulative:

  • a) è stato valutato nel quadro di un invito a presentare proposte nell'ambito del programma;
  • b) è conforme ai requisiti minimi di qualità indicati nell'invito a presentare proposte;
  • c) non può essere finanziato nel quadro dell'invito a presentare proposte a causa di vincoli di bilancio.

Budget

La dotazione finanziaria per l'attuazione del programma nel periodo dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2027 è di 1 842 000 000 EUR a prezzi correnti; ulteriori risorse potranno essere assegnate al programma ai sensi dell'accordo raggiunto a dicembre 2020 sul bilancio UE 2021-2027 e Next Generation EU.

Soggetto gestore
Commissione europea
Pubblicato
31 May 2021
Ambito
Europeo
Settori
audiovisivo, cultura, sociale
Stanziamento
€ 1 842 000 000
Finalita'
formazione, promozione, sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe

Trova Bandi