×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Soggetto gestore
Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali
Pubblicato
27 Aug 2018
Ambito
Nazionale
Settori
Sociale
Stanziamento
€ 788 932 100
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy
Tags
Fead, Indigenti
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1141
  • Schede Agevolazioni : 33142
  • Utenti Network : 73856
  • Articoli : 20842
Left Column
Clients

Ministero Lavoro: Programma Operativo I FEAD 2014-2020

Homeless - photo credit: Alex ProimosProgramma operativo per la fornitura di prodotti alimentari e/o assistenza materiale di base a valere sul Fondo di aiuti europei agli indigenti (FEAD).

 

Misura 1

Operazioni

  • 1.1 Acquisto delle derrate alimentari da parte di AGEA - Organismo intermedio - da consegnare nei locali delle Op Capofila accreditate da AGEA,
  • 1.2 Distribuzione dei prodotti da parte di ogni Op Capofila direttamente ai destinatari o attraverso le reti di Op presenti sul territorio (un'operazione per Op Capofila),
  • 1.3 Acquisto e distribuzione da parte delle Op per interventi rivolti a specifici bisogni alimentari
  • 1.4 Raccolta, trasporto, magazzinaggio e distribuzione donazioni.

Criteri di selezione

Operazione 1.1

Il beneficiario è un Ente pubblico: AGEA.

Quantità e tipologia dei beni acquistati corrispondono al fabbisogno e al budget disponibile.

Acquisto dei beni alimentari centralmente da parte di AGEA attraverso aste pubbliche comunitarie aperte per la selezione dei fornitori degli alimenti e del servizio di trasporto alle Op Capofila per la distribuzione.

Operazione 1.2

L’operazione sarà attuata dalle Op Capofila accreditate.

I piani di ripartizione tra le Op sono predisposti da AGEA, in base agli indirizzi definiti dall'AdG, tenendo conto dell'incidenza della popolazione in condizione di maggior bisogno in ogni territorio e delle capacità di distribuzione delle Op Capofila.

Operazioni 1.3 e 1.4

L’operazione sarà attuata dalle Op proponenti i progetti selezionati dall’AdG.

I progetti saranno selezionati con procedura di gara in base ai seguenti criteri: coerenza con le finalità della gara, identificazione dei fabbisogni, copertura geografica, budget disponibile, integrazione con la rete locale dei servizi sociali, qualità delle misure di accompagnamento (solo per operazione 1.3).

Misura 2

Operazioni

  • 2.1 Procedura di gara per la selezione del fornitore e fornitura, rendicontabile su base annuale, del materiale scolastico alle Op incaricate della distribuzione
  • 2.2 Distribuzione dei prodotti selezionati dai destinatari da parte di ogni Op (Ente territoriale) sia direttamente ai destinatari che attraverso altre Op - Scuole o Organizzazioni Non Profit (un'operazione per Ente territoriale Op).

Criteri di selezione

Operazione 2.1

Il fornitore verrà selezionato nel rispetto di queste finalità:

  • acquistare il materiale scolastico a un prezzo favorevole garantendone la qualità,
  • offrire una gamma di prodotti adeguata alle diverse esigenze scolastiche dei destinatari,
  • assicurare la consegna in tempi adeguati.

Operazione 2.2

L’operazione sarà attuata da Enti territoriali e Scuole, Op di riferimento dei destinatari.

Misura 3

Operazioni

  • 3.1 Acquisto da parte delle Op (Scuole o Enti Locali), tramite bandi di gara, di pasti pronti per il consumo da consegnare nelle scuole per la distribuzione (un'operazione: acquisto dei pasti per una scuola o ente locale)

Criteri di selezione

Operazione 3.1

La selezione del fornitore avverrà in base ai seguenti criteri:

  • garantire un'alimentazione adeguata con apporto nutrizionale equilibrato,
  • acquistare i pasti ad un prezzo favorevole.

Misura 4

Operazioni

  • 4.1 Acquisto dei beni da parte degli Enti locali o delle Op, secondo modalità di acquisto corrispondenti, e distribuzione ai destinatari direttamente o attraverso Op (un'operazione per Op)

Criteri di selezione

Operazione 4.1

L’operazione sarà attuata dalle Op proponenti i progetti selezionati dall’AdG.

I progetti per essere ammissibili devono essere coerenti con le Linee guida nazionali.

Assistenza tecnica

In applicazione delle previsioni dell’articolo 27 del Regolamento n. 223/2014, si intendono finanziare le seguenti azioni:

  • rafforzamento della capacità amministrativa delle Autorità di Gestione, Certificazione e Audit e degli Organismi intermedi a cui sono delegate analoghe funzioni: remunerazione del personale e degli esperti formalmente incaricati delle attività;
  • preparazione degli strumenti di gestione del Programma: sistemi di monitoraggio e di certificazione, costruzione di strumenti gestionali e consulenza metodologica;
  • controlli sulla qualità dei beni materiali distribuiti e dei servizi realizzati, controlli sulle operazioni realizzate (ammissibilità delle spese, regolarità e completezza della documentazione trasmessa, effettiva e regolare esecuzione delle operazioni);
  • attività di informazione, formazione e diffusione: campagne volte a favorire il take up da parte delle persone indigenti, le donazioni da parte dei soggetti privati, anche in riferimento a interventi volti ad evitare gli sprechi, il coinvolgimento attivo delle organizzazioni non profit impegnate nel settore del contrasto alla povertà estrema;
  • attività di ricerca e studio nonché indagini statistiche, finalizzate alla identificazione dei bisogni delle persone in condizione di marginalità estrema e alla valutazione degli interventi.

Risorse

La dotazione del Programma ammonta a 788.932.100 euro, di cui 670.592.285 euro a valere sul FEAD e 118.339.815 euro a titolo di cofinanziamento nazionale.

photo credit: Alex Proimos

Soggetto gestore
Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali
Pubblicato
27 Aug 2018
Ambito
Nazionale
Settori
Sociale
Stanziamento
€ 788 932 100
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy
Tags
Fead, Indigenti
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi