×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Soggetto gestore
Ministero delle Politiche agricole
Pubblicato
22 Feb 2016
Ambito
Nazionale
Settori
Agricoltura, Alimentare
Stanziamento
€ 114 665 194
Finalita'
Innovazione, Promozione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy
Tags
Rete rurale, Rrn, Feasr, Psr
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1224
  • Schede Agevolazioni : 32652
  • Utenti Network : 72290
  • Articoli : 20728
Left Column
Clients

Mipaaf - Programma Rete Rurale Nazionale - RRN 2014-2020

Rete Rurale NazionaleIl Programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020, adottato dalla Commissione europea il 26 maggio 2015, intende favorire lo scambio di esperienze e di conoscenze tra le aree rurali. La RRN finanzia azioni a livello nazionale, mentre le operazioni da attuare a livello regionale sono finanziate dai PSR.

 

Il Programma Rete Rurale Nazionale agisce su tutto il territorio italiano.

L’impianto logico del programma Rete Rurale nazionale 2014-2020 parte dall’analisi del contesto in relazione agli obiettivi:

  • stimolare la partecipazione dei portatori d'interesse all'attuazione dello sviluppo rurale;
  • migliorare la qualità dell'attuazione dei programmi di sviluppo rurale;
  • informare il pubblico e i potenziali beneficiari sulla politica di sviluppo rurale e su eventuali possibilità di finanziamento;
  • promuovere l'innovazione nel settore agricolo, nella produzione alimentare, nella silvicoltura e nelle zone rurali.

Gruppi Target

L’impostazione del ciclo 2014-2020, tenuto conto dell’esperienza svolta nella programmazione 2007-2013, è stata finalizzata a rafforzare la valenza strategica, l’incidenza nel contesto amministrativo-territoriale, nonché la capacità di indirizzo del Programma, attraverso la definizione di tre precisi Gruppi Target:

  • il Gruppo Target 1 comprende tutti i soggetti ai diversi livelli (regionale in primis e locale) impegnati nella programmazione, gestione e attuazione della Politica di sviluppo rurale (Autorità di gestione, Organismi Pagatori, GAL, etc.);
  • il Gruppo Target 2 comprende il partenariato economico e sociale nelle forme organizzate, compresi le organizzazioni professionali degli imprenditori ed i reali o potenziali beneficiari del sostegno pubblico (stakeholder);
  • il Gruppo Target 3 rappresenta infine la società civile, coloro che contribuiscono alle entrate fiscali (il grande pubblico, i consumatori).

Priorità e obiettivi specifici

La priorità strategica 1 “Migliorare la qualità dell’attuazione dei Programmi di sviluppo rurale”, riferita al Gruppo Target 1, è declinata in un unico Obiettivo specifico 1.1: Miglioramento dei risultati e degli impatti della Politica di sviluppo rurale in Italia.

La priorità strategica 2 “Stimolare la partecipazione dei portatori di interesse all’attuazione dello sviluppo rurale, riferita al Gruppo Target 2, si traduce in due obiettivi specifici:

  • 2.1. Favorire le azioni di rete tra imprese operanti nel settore primario (settore agricolo e forestale) e tra istituzioni, imprese del settore primario e altri settori economici;
  • 2.2. Favorire la cultura di impresa, l’accesso ai finanziamenti e l’imprenditoria giovanile.

La priorità strategica 3 “Informazione - comunicazione sulla politica di sviluppo rurale e condivisione conoscenze”, riferita al Gruppo Target 3, è declinata in due obiettivi specifici:

  • 3.1. Migliorare l’accesso alle informazioni e la comunicazione della politica di sviluppo rurale;
  • 3.2. Coinvolgimento attivo di nuovi soggetti/attori nelle politiche di sviluppo rurale.

La priorità strategica 4 “Promuovere l’innovazione”, riferita ai Gruppi Target 1 e 2, è declinata in due obiettivi specifici:

  • 4.1. Supportare l’attuazione dei Gruppi Operativi PEI e collegamento con Horizon 2020 e per le politiche nazionali per la ricerca e l’innovazione;
  • 4.2. Promuovere l’innovazione nel settore primario ed agroalimentare e per le imprese nelle zone rurali.

Risorse

Il contributo del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) al Programma ammonta a 59.671.767 euro, cui si aggiunge il cofinanziamento nazionale, pari a circa 55 milioni di euro, per un totale di 114.665.194 euro.

Author: imagina (www.giuseppemoscato.com) / photo on flickr

Soggetto gestore
Ministero delle Politiche agricole
Pubblicato
22 Feb 2016
Ambito
Nazionale
Settori
Agricoltura, Alimentare
Stanziamento
€ 114 665 194
Finalita'
Innovazione, Promozione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy
Tags
Rete rurale, Rrn, Feasr, Psr
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi