×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
14 Dec 2022
Ambito
Nazionale
Settori
Pubblica amministrazione, Servizi, Sociale
Stanziamento
€ 4 079 865 834
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Italy
Tags
Povertà, Inclusione, Inclusione sociale, Lotta povertà, Lavoro, Pon inclusione, Pn inclusione e lotta alla povertà, Pn inclusione 2021-2027
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2870
  • Schede Agevolazioni : 37274
  • Utenti Network : 80118
  • Articoli : 1439
Left Column
Clients

Ministero Lavoro: PN Inclusione e lotta alla povertà 2021-2027

Photo credit: MART PRODUCTION da PexelsIl Programma Nazionale (PN) "Inclusione e lotta alla povertà" si prefigge, quale obiettivo generale, di promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà quali valori fondamentali del nostro stile di vita. 

 

Obiettivo

Il Programma intende adottare un approccio integrato per rispondere alle esigenze della popolazione di riferimento in tutte le fasi della vita, affrontando le cause profonde dell'esclusione sociale e della povertà e, in coerenza con il quanto definito dal Piano d’azione del Pilastro europeo dei diritti sociali, recependo i principi del vivere dignitosamente; promuovere la salute e garantire l'assistenza; adeguare la protezione sociale al nuovo mondo. 

Il PN Inclusione e Lotta alla povertà 21-27 è articolato come segue:

  • Priorità: 1. Sostegno all'inclusione sociale e lotta alla povertà
  • Priorità: 2. Child Guarantee
  • Priorità: 3. Contrasto alla deprivazione materiale
  • Priorità: 4. Interventi infrastrutturali per l'inclusione socio-economica
  • Priorità Assistenza tecnica

Priorità: 1. Sostegno all'inclusione sociale e lotta alla povertà

Obiettivo specifico: ESO4.8. Incentivare l'inclusione attiva, per promuovere le pari opportunità, la non discriminazione e la partecipazione attiva, e migliorare l'occupabilità, in particolare dei gruppi svantaggiati (FSE+) 

Azioni:

  • Interventi volti a favorire e definire i presupposti e le condizioni per l'inserimento socio lavorativo di persone in condizione di difficoltà socioeconomica e con bisogni speciali 
  • Intervento per una Giustizia più inclusiva. Il lavoro come recupero, rieducazione, inclusione socio-lavorativa dei soggetti in esecuzione penale

Obiettivo specifico: ESO4.9. Promuovere l'integrazione socioeconomica di cittadini di paesi terzi, compresi i migranti (FSE+)

Azioni:

  • Interventi di prevenzione e contrasto al lavoro sommerso e al fenomeno del caporalato, promozione del lavoro dignitoso e della cultura della legalità
  • Inserimento socio-lavorativo di migranti vulnerabili
  • Percorsi di inclusione socio-lavorativa e sviluppo delle competenze rivolti ai cittadini di Paesi terzi 
  • Promozione della partecipazione e dell’inclusione sociale e lavorativa delle donne migranti
  • Supporto alla cooperazione tra gli attori delle politiche di integrazione dei migranti

Obiettivo specifico: ESO4.10. Promuovere l'integrazione socioeconomica delle comunità emarginate come il popolo Rom (FSE+)

Azioni:

  • Interventi di informazione e sensibilizzazione rivolto all’intera popolazione e da attuare nelle principali sedi di apprendimento dei giovani (scuola, formazione, mondo accademico) e nei luoghi di aggregazione, nonché nei luoghi di lavoro per tutti, volti al superamento di pregiudizi per la promozione della parità di trattamento e la rimozione delle discriminazioni 
  • Interventi di presa in carico sociale rivolti a giovani, donne e soggetti vulnerabili, in particolare rom e sinti, alle opportunità lavorative e all'accesso al lavoro autonomo
  • Interventi di formazione professionale e nell’accesso al lavoro dipendente e autonomo per soggetti vulnerabili e/o appartenenti a comunità emarginate, con particolare riferimento alla comunità RSC e a persone a rischio di discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere (LGBTIQIA+)

Obiettivo specifico: ESO4.11. Migliorare l'accesso paritario e tempestivo a servizi di qualità, sostenibili e a prezzi accessibili, compresi i servizi che promuovono l'accesso agli alloggi e all'assistenza incentrata sulla persona, anche in ambito sanitario; modernizzare i sistemi di protezione sociale, anche promuovendone l'accesso e prestando particolare attenzione ai minori e ai gruppi svantaggiati; migliorare l'accessibilità l'efficacia e la resilienza dei sistemi sanitari e dei servizi di assistenza di lunga durata, anche per le persone con disabilità (FSE+)

Azioni: 

  • Interventi a favore dell’autonomia delle persone non autosufficienti, con particolare riferimento alle persone anziane
  • Percorsi di autonomia per persone con disabilità
  • Rafforzamento dei servizi sociali domiciliari per garantire la dimissione anticipata assistita e prevenire l’ospedalizzazione
  • Servizi di Pronto intervento sociale in favore di persone in difficoltà
  • Rafforzamento delle attività di valutazione multidimensionale e attivazione di interventi e servizi sociali di sostegno da parte degli ATS e dei Comuni nei settori di loro competenza 
  • Rimozione di pregiudizi, stereotipi e discriminazioni e promozione della parità di trattamento nell’accesso ai servizi sociali, ai servizi sanitari territoriali, alle opportunità abitative, con particolare riferimento alla popolazione di origine Rom e Sinti e a persone a rischio di discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere (LGBTIQIA+)
  • Rafforzamento dei servizi e potenziamento delle reti rivolti alle persone vittime di discriminazione e/o esclusione sociale, con particolare riferimento alle comunità RSC e LGBTIQIA+
  • Sperimentazione di modelli di promozione dell’inclusione dei soggetti vulnerabili particolarmente a rischio di esclusione socio economica-lavorativa 
  • Promozione di partecipazione, cultura e sport a favore di cittadini di Paesi terzi, titolari di forme protezione e nuove generazioni
  • Sviluppo di processi di empowerment rivolti ai rappresentanti delle parti economiche e sociali e agli stakeholder a vario titolo coinvolti nella fase di attuazione del Programma 

Obiettivo specifico: ESO4.12. Promuovere l'integrazione sociale delle persone a rischio di povertà o di esclusione sociale, compresi gli indigenti e i bambini (FSE+)

Azioni:

  • Interventi di rafforzamento del sistema di accoglienza per le persone e i nuclei in condizioni di elevata marginalità sociale, di presa in carico e accompagnamento nell'ambito degli interventi di Housing ad ampio spettro e Centri servizi per le persone senza dimora 

Priorità: 2. Child Guarantee

Obiettivo specifico: ESO4.11. Migliorare l'accesso paritario e tempestivo a servizi di qualità, sostenibili e a prezzi accessibili, compresi i servizi che promuovono l'accesso agli alloggi e all'assistenza incentrata sulla persona, anche in ambito sanitario; modernizzare i sistemi di protezione sociale, anche promuovendone l'accesso e prestando particolare attenzione ai minori e ai gruppi svantaggiati; migliorare l'accessibilità l'efficacia e la resilienza dei sistemi sanitari e dei servizi di assistenza di lunga durata, anche per le persone con disabilità (FSE+)

Azioni:

  • Interventi integrati volti a favorire l'accesso e la partecipazione a contesti di apprendimento scolastico e formativo e costituire i presupposti per l'inserimento sociolavorativo da parte di giovani in condizioni di fragilità
  • Intervento di formazione/informazione rivolto agli operatori e agli esperti operanti nei “luoghi” del vissuto dei minorenni
  • Interventi di contrasto all'esclusione sociale dei minorenni e delle loro famiglie in situazione di vulnerabilità, favorendo interventi di promozione del loro benessere attraverso azioni di accompagnamento multidimensionale, sia del bambino sia dell'intero nucleo familiare
  • Progetto GET UP - Giovani Esperienze Trasformative di Utilità sociale e Partecipazione
  • Spazi di aggregazione e di prossimità per minorenni tra i 10 e i 17 anni
  • Progetto per l'inclusione e l'integrazione dei bambini RSC 

Obiettivo specifico: ESO4.12. Promuovere l'integrazione sociale delle persone a rischio di povertà o di esclusione sociale, compresi gli indigenti e i bambini (FSE+)

Azioni:

  • Interventi socioeducativi rivolti a persone in condizione di difficoltà economica: potenziamento dei servizi per le famiglie con bisogni complessi e bambini nei primi mille giorni di vita 
  • Interventi volti a prevenire e combattere l'esclusione sociale garantendo l'accesso dei minorenni bisognosi a una serie di servizi fondamentali

Priorità: 3. Contrasto alla deprivazione materiale

Obiettivo specifico: ESO4.13. Contrasto alla deprivazione materiale

Azioni:

  • Azione di contrasto alla Povertà alimentare
  • Interventi di riduzione delle condizioni di Deprivazione materiale dei senza dimora e altre persone fragili
  • Misure di accompagnamento 
  • Intervento di potenziamento della capacity building rivolto agli organismi centrali e delocalizzati e agli operatori coinvolti nei processi di governance legati al contrasto della deprivazione materiale 

Priorità: 4. Interventi infrastrutturali per l'inclusione socio-economica

Obiettivo specifico: RSO4.3. Promuovere l'inclusione socioeconomica delle comunità emarginate, delle famiglie a basso reddito e dei gruppi svantaggiati, incluse le persone con bisogni speciali, mediante azioni integrate riguardanti alloggi e servizi sociali (FESR)

Azioni:

  • Interventi infrastrutturali a favore dell’autonomia delle persone non autosufficienti, con particolare riferimento alle persone anziane 
  • Percorsi di adattamento degli spazi per favorire l’autonomia per persone con disabilità
  • Interventi di housing first per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione dei senza dimora e interventi di housing temporaneo per situazioni di emergenza
  • Costituzione e potenziamento di centri di servizio per il contrasto alla povertà a livello territoriale
  • Soluzioni alloggiative correlate alle condizioni di dimissioni protette
  • Interventi infrastrutturali di contrasto al disagio abitativo per la prevenzione e il contrasto al lavoro sommerso e al fenomeno del caporalato
  • Interventi di riqualificazione delle aree trattamentali per favorire i percorsi di recupero, rieducazione, inclusione socio-lavorativa dei soggetti in esecuzione penale
  • Inclusione RSC/Rom

Priorità Assistenza Tecnica

2.2.1. Priorità per l'assistenza tecnica a norma dell'articolo 36, paragrafo 4, del CPR 5. Assistenza Tecnica FSE+

La Priorità Assistenza Tecnica svolge un ruolo essenziale per una sana, corretta ed efficace attuazione del PN in quanto consente l'Autorità di Gestione (AdG) di dotarsi strategicamente di risorse professionali, organizzative e strutturali (a partire dai sistemi informativi), quali asset qualificati da declinare opportunamente per poter sostenere adeguatamente le sfide nell’impiego dei Fondi e nel raggiungimento degli obiettivi quantificati corrispondenti. 

A titolo esemplificativo, le azioni che il Programma intende attuare sono:

  • Assistenza tecnica per la programmazione, selezione, gestione, sorveglianza, monitoraggio e controllo del Programma, incluse quelle di preparazione per l’avvio della programmazione e la definizione consolidamento del Sistema di Gestione e Controllo (SiGeCo)
  • Accompagnamento diretto e assistenza per l’elaborazione e attuazione di strategie interregionali e locali, mediante un supporto attivo/ravvicinato sia alle strutture che agiscono secondo un mandato traversale e comune a tutto il contesto nazionale (es. OOII), sia nei confronti delle strutture che operano in ambito territoriale/locale (es. Regioni, Ambiti territoriali), con una focalizzazione sui beneficiari locali più deboli attraverso task forces dedicate
  • Servizi specialistici per l’attuazione di un Piano di comunicazione del Programma
  • Attività a supporto della Valutazione in itinere, ed ex post del Programma
  • Sostegno alle spese relative alla retribuzione di posizione fissa delle posizioni organizzative operanti all'interno dell'AdG
  • Assunzioni di personale per rafforzamento strutture dell’AdG

2.2.1. Priorità per l'assistenza tecnica a norma dell'articolo 36, paragrafo 4, del CPR 6. Assistenza Tecnica FESR

La Priorità Assistenza Tecnica FESR, sebbene meno rilevante dal punto di vista finanziario rispetto all’AT FSE+, svolge anch’essa un ruolo essenziale per una sana, corretta ed efficace attuazione del PN soprattutto in considerazione del fatto che, nei precedenti cicli di programmazione, tali risorse non fossero presenti.

I livelli di specializzazione, sui due macro versanti indicati, tengono conto della compresenza di risorse FESR e risorse FSE+ (allocate nella Priorità 5), unitamente alla sfida interna ed unica nel panorama nazionale, di impiegare risorse per interventi destinati la sostengo materiale alle persone in grave stato di disagio sociale ed economico.

A titolo esemplificativo, le azioni che il Programma intende attuare sono:

  • Assistenza tecnica per la programmazione, selezione, gestione, sorveglianza, monitoraggio e controllo del Programma, incluse quelle di preparazione per l’avvio della programmazione e la definizione consolidamento del Sistema di Gestione e Controllo (SiGeCo)
  • Accompagnamento diretto e assistenza per l’elaborazione e attuazione di strategie interregionali e locali, mediante un supporto attivo/ravvicinato sia alle strutture che agiscono secondo un mandato traversale e comune a tutto il contesto nazionale (es. OOII), sia nei confronti delle strutture che operano in ambito territoriale/locale (es. Regioni, Ambiti territoriali), con una focalizzazione sui beneficiari locali più deboli attraverso task forces dedicate
  • Servizi specialistici per l’attuazione di un Piano di comunicazione del Programma
  • Attività a supporto della Valutazione in itinere, ed ex post del Programma
  • Sostegno alle spese relative alla retribuzione di posizione fissa delle posizioni organizzative operanti all'interno dell'AdG
  • Assunzioni di personale per rafforzamento strutture dell’AdG

Budget

Le risorse a disposizione del Programma ammontano a 4.079.865.834 euro, di cui 2.143.613.000 euro a valere sul FESR/FSE+ e la restante quota di cofinanziamento nazionale.

Pubblicato
14 Dec 2022
Ambito
Nazionale
Settori
Pubblica amministrazione, Servizi, Sociale
Stanziamento
€ 4 079 865 834
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Italy
Tags
Povertà, Inclusione, Inclusione sociale, Lotta povertà, Lavoro, Pon inclusione, Pn inclusione e lotta alla povertà, Pn inclusione 2021-2027
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o