×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
27 Oct 2022
Ambito
Regionale
Settori
Affari marittimi, Agroalimentare, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Stanziamento
€ 296 126 142
Finalita'
Cooperazione, Formazione, Inclusione social, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Marche
Tags
Regione marche bandi, Regione marche, Marche, Fse marche, Fondo sociale europeo +, Fondo sociale europeo Plus, Sociale marche, Formazione marche, Giovani marche, Occupazione Marche, Occupazione
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2729
  • Schede Agevolazioni : 36862
  • Utenti Network : 79315
  • Articoli : 11436
Left Column
Clients

Marche: Programma operativo Fondo Sociale Europeo Plus - PR FSE+ 2021-2027

FSE+ MarcheIl Programma operativo regionale delle Marche è il documento di programmazione che definisce strategia e interventi di utilizzo delle risorse assegnate alla Regione a titolo del Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) 2021-2027 e del relativo cofinanziamento nazionale nel quadro della Politica di coesione.

 

La programmazione FSE+ 2021/27 sarà indirizzata a:

  • contrastare gli effetti di scoraggiamento che allontanano i giovani dalla ricerca attiva di un lavoro; tutelare i livelli occupazionali e favorire l’inserimento occupazionale dei disoccupati cercando di contenere la crescita della disoccupazione di lunga durata, favorendo, in particolare, la formazione on the job (borse lavoro, borse di ricerca e dottorati industriali) in grado di potenziare l’occupabilità dei giovani e contrastare l’obsolescenza delle competenze dei disoccupati adulti;
  • mitigare le conseguenze sociali della crisi tentando di ridurre i fenomeni di marginalità economica e sociale attraverso il finanziamento di progetti di potenziamento degli Ambiti territoriali sociali; favorendo l’inserimento occupazionale dei disoccupati; sostenendo l’istruzione terziaria di giovani meritevoli e appartenenti a famiglie a basso reddito;
  • potenziare il raccordo tra Istruzione (Università e Istituti tecnici), Formazione (ITS, IFTS, ecc.) e imprese in modo da garantire un’offerta formativa più efficace in termini occupazionali;
  • sostenere, per quanto di competenza del FSE+, l’auspicato rilancio dell’economia regionale, indispensabile per la ripresa della domanda di lavoro e supportare la strategia regionale finalizzata a potenziare l’attrattività dei numerosi borghi presenti a livello locale per incrementare la vocazione turistica regionale, creando occasioni occupazionali alternative a quelle dell’industria manifatturiera.

Priorità

Le linee di investimento sono articolate nel quadro del Programma regionale all’interno di quattro Priorità d’intervento cui si aggiunge l’Assistenza Tecnica. 

Priorità 1 - Occupazione

Obiettivo specifico: ESO4.1. Migliorare l'accesso all'occupazione e le misure di attivazione per tutte le persone in cerca di lavoro, in particolare i giovani, soprattutto attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani, i disoccupati di lungo periodo e i gruppi svantaggiati nel mercato del lavoro, nonché delle persone inattive, anche mediante la promozione del lavoro autonomo e dell'economia sociale

L’obiettivo è favorire l’inserimento occupazionale, promuovere un’occupazione di qualità e un accesso rapido all’occupazione, contrastare (e prevenire) la disoccupazione di lunga durata, ridurre i tassi di inattività.

Nell’ambito dell’obiettivo, potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni (si precisa, però, che ad alcune linee di intervento, quali ad esempio quelle relative agli aiuti alle assunzioni, sarà dedicato un ammontare di risorse residuale a causa della contemporanea previsione di aiuti analoghi nel PNRR): 

  • attività di orientamento, counselling, profilazione
  • interventi di politica attiva, eventualmente accompagnati da indennità di partecipazione ai destinatari, compresi interventi formativi su competenze digitali e "verdi"
  • aiuti alle imprese per l’assunzione di soggetti disoccupati
  • interventi a sostegno della creazione di impresa o della riapertura di imprese cessate facendo prioritario riferimento a borghi in modo da contrastare anche il loro progressivo spopolamento
  • work experiences, progetti di ricerca e dottorati finalizzati a favorire l’inserimento occupazionale di partecipanti in possesso di titoli di studio terziario
  • voucher formativi e di servizio -Interventi a sostegno della mobilità a fini formativi e, conseguentemente, lavorativi -interventi di capacity a favore delle parti sociali

Obiettivo specifico: ESO4.2. Modernizzare le istituzioni e i servizi del mercato del lavoro per valutare e anticipare le esigenze in termini di competenze e garantire un'assistenza e un sostegno tempestivi e su misura nel contesto dell'incontro tra domanda e offerta, delle transizioni e della mobilità nel mercato del lavoro

La qualificazione e la modernizzazione delle istituzioni e dei Servizi al lavoro costituiscono un indispensabile obiettivo strumentale nell’ambito della programmazione regionale delle politiche attive. Le innovazioni normative intervenute nel corso della programmazione 2014/20 hanno gettato le basi per la definizione di un modello di governance delle stesse politiche che consenta il pieno coinvolgimento dei Servizi al lavoro pubblici, ne incrementi l’attrattività per i destinatari e, in generale, aumenti l’efficacia della loro attività di intermediazione. L’obiettivo è:

  • incrementare la quantità e la qualità dei servizi erogati
  • garantire la profilazione delle persone alla ricerca di un impiego
  • attribuire ai Centri pubblici per l’impiego la possibilità di assegnare direttamente ai destinatari in possesso delle caratteristiche indicate nei documenti di indirizzo che saranno definiti a livello regionale le indennità previste per la partecipazione a percorsi formativi on the job (work-experiences), eventuali voucher formativi o di servizio,ecc. in modo da rendere più tempestiva la risposta della PA ai fabbisogni dell’utenza e rendere più attivo il ruolo dei Servizi pubblici al lavoro. Per il potenziamento e la qualificazione dell’attività dei Servizi al lavoro è inoltre indispensabile un forte investimento nella costruzione di sistemi informativi che garantiscano la massima interoperabilità con tutti gli attori del sistema (ANPAL, ma anche Comuni, Ambiti Territoriali, ecc.)

Obiettivo specifico: ESO4.3. Promuovere una partecipazione equilibrata di donne e uomini al mercato del lavoro, parità di condizioni di lavoro e un migliore equilibrio tra vita professionale e vita privata, anche attraverso l'accesso a servizi abbordabili di assistenza all'infanzia e alle persone non autosufficienti

Nell’ambito dell’obiettivo specifico saranno prioritariamente finanziati voucher di cura e borse di studio per l'acquisizione di lauree di tipo tecnico, ma potranno essere ammessi a finanziamento anche: 

  • Progetti integrati di inserimento occupazionale (ad esempio: aiuti all’assunzione e voucher di cura)
  • Altre politiche attive finalizzate all’inserimento occupazionale o a favorire il rientro nel mercato del lavoro
  • Interventi finalizzati a contrastare fenomeni di segregazione orizzontale e/o verticale
  • Aiuti alle imprese per l’adozione di modelli organizzativi family friendly

Priorità 2 - Istruzione e formazione

Obiettivo specifico: ESO4.5. Migliorare la qualità, l'inclusività, l'efficacia e l'attinenza al mercato del lavoro dei sistemi di istruzione e di formazione, anche attraverso la convalida dell'apprendimento non formale e informale, per sostenere l'acquisizione di competenze chiave, comprese le competenze imprenditoriali e digitali, e promuovendo l'introduzione di sistemi formativi duali e di apprendistati

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni: 

  • azioni di sistema (dispositivo regionale di accreditamento; dispositivo regionale per la certificazione delle competenze degli operatori; dispositivo regionale di certificazione delle competenze della forza lavoro; implementazione/aggiornamento del repertorio regionale dei profili professionali; implementazione della piattaforma regionale per la formazione a distanza; formazione formatori e docenti; ecc.) 
  • attività di orientamento
  • interventi complementari ai percorsi scolastici (moduli professionalizzanti; competenze digitali; competenze linguistiche; progetti di alternanza; ecc.) finalizzati a qualificare il sistema dell’istruzione e ad incrementarne l’efficacia occupazionale

Obiettivo specifico: ESO4.7. Promuovere l'apprendimento permanente, in particolare le opportunità di miglioramento del livello delle competenze e di riqualificazione flessibili per tutti, tenendo conto delle competenze imprenditoriali e digitali, anticipando meglio il cambiamento e le nuove competenze richieste sulla base delle esigenze del mercato del lavoro, facilitando il riorientamento professionale e promuovendo la mobilità professionale

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni: 

  • percorsi di II livello (realizzati dalle istituzioni scolastiche di livello secondario superiore) finalizzati al conseguimento del diploma di istruzione tecnica, professionale e artistica
  • percorsi di alfabetizzazione e di apprendimento della lingua italiana per adulti stranieri finalizzati al conseguimento di un titolo attestante il raggiungimento di un livello di conoscenza della lingua italiana non inferiore al livello A2 del QCER (realizzati dai CPIA)
  • percorsi di formazione permanente e, in particolare, percorsi finalizzati a potenziare le competenze digitali
  • formazione dei lavoratori

Priorità 3 - Inclusione sociale

Obiettivo specifico: ESO4.8. Incentivare l'inclusione attiva, per promuovere le pari opportunità, la non discriminazione e la partecipazione attiva, e migliorare l'occupabilità, in particolare dei gruppi svantaggiati

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni (si precisa, tuttavia, che ad alcune linee di intervento, ad esempio quella relativa agli aiuti alle assunzioni, sarà destinato solo un ammontare residuale di risorse e solo nel caso emergessero esigenze non soddisfatte con le risorse disponibili, per la stessa tipologia di intervento, sul PNRR): 

  • tirocini di inclusione sociale
  • interventi e voucher formativi
  • interventi di politica attiva; -aiuti alle imprese per l’assunzione di soggetti disoccupati appartenenti al target di riferimento dell’OS 4.h
  • sostegno alla realizzazione di progetti di inclusione attiva
  • sostegno alla realizzazione di progetti di innovazione sociale da parte delle organizzazioni del Terzo Settore finalizzati all’inclusione lavorativa
  • interventi di capacity a favore delle organizzazioni della società civile finalizzati a promuovere la loro capacità progettuale a fini di inclusione lavorativa dei soggetti svantaggiati

Obiettivo specifico: ESO4.11. Migliorare l'accesso paritario e tempestivo a servizi di qualità, sostenibili e a prezzi accessibili, compresi i servizi che promuovono l'accesso agli alloggi e all'assistenza incentrata sulla persona, anche in ambito sanitario; modernizzare i sistemi di protezione sociale, anche promuovendone l'accesso e prestando particolare attenzione ai minori e ai gruppi svantaggiati; migliorare l'accessibilità l'efficacia e la resilienza dei sistemi sanitari e dei servizi di assistenza di lunga durata, anche per le persone con disabilità

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni: 

  • progetti di potenziamento degli ATS, finalizzati all’incremento dei servizi erogati (comprese attività di assistenza e cura per non autosufficienti e minori); 
  • (azione temporanea che sarà attivata solo nel caso di cui all’art. 4.3 del regolamento FSE+) assistenza sanitaria anche per le persone che non si trovano in condizioni di vulnerabilità socio-economica

Priorità 4 - Giovani

Obiettivo specifico: ESO4.1. Migliorare l'accesso all'occupazione e le misure di attivazione per tutte le persone in cerca di lavoro, in particolare i giovani, soprattutto attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani, i disoccupati di lungo periodo e i gruppi svantaggiati nel mercato del lavoro, nonché delle persone inattive, anche mediante la promozione del lavoro autonomo e dell'economia sociale

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni: 

  • Borse di ricerca e dottorati industriali (che nelle passate programmazioni hanno evidenziato buoni tassi di inserimento occupazionale presso le stesse imprese ospitanti)
  • Servizio civile

Obiettivo specifico: ESO4.6. Promuovere la parità di accesso e di completamento di un'istruzione e una formazione inclusive e di qualità, in particolare per i gruppi svantaggiati, dall'educazione e cura della prima infanzia, attraverso l'istruzione e la formazione generale e professionale, fino al livello terziario e all'istruzione e all'apprendimento degli adulti, anche agevolando la mobilità ai fini dell'apprendimento per tutti e l'accessibilità per le persone con disabilità

Potranno essere finanziate le seguenti tipologie di operazioni: 

  • borse di studio per gli studenti meritevoli appartenenti a famiglie a basso reddito per l’acquisizione di lauree brevi
  • interventi formativi (compresi IeFP, ITS e quelli finalizzati ad incrementare competenze digitali e "verdi"); -interventi contro la dispersione scolastica

Priorità Assistenza tecnica

Le risorse della priorità dedicata all’Assistenza tecnica saranno utilizzate per il finanziamento di seminari informativi a favore dei beneficiari; per il finanziamento dei servizi indispensabili per la gestione, il monitoraggio, il controllo e la valutazione del programma, la manutenzione evolutiva del sistema informativo nonché per la progettazione e l’attuazione del relativo piano di informazione e pubblicità.

Budget

Per l'attuazione del Programma regionale FSE+ Marche sono disponibili 296.126.142 euro

Link

Regione Marche

Pubblicato
27 Oct 2022
Ambito
Regionale
Settori
Affari marittimi, Agroalimentare, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Stanziamento
€ 296 126 142
Finalita'
Cooperazione, Formazione, Inclusione social, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Marche
Tags
Regione marche bandi, Regione marche, Marche, Fse marche, Fondo sociale europeo +, Fondo sociale europeo Plus, Sociale marche, Formazione marche, Giovani marche, Occupazione Marche, Occupazione
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o