×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
16 Jul 2021
Ambito
Europeo
Settori
Pubblica amministrazione, Servizi
Stanziamento
€ 1 931 000 000
Finalita'
Cooperazione, Legalità, Sicurezza
Ubicazione Investimento
Europa
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1217
  • Schede Agevolazioni : 32620
  • Utenti Network : 72117
  • Articoli : 20715
Left Column
Clients

Fondo Sicurezza Interna 2021-2027

Fondo Sicurezza Interna - Foto di Burst da PexelsIl Fondo Sicurezza Interna 2021-2027 (Internal Security Fund - ISF) intende garantire all'interno dei confini europei uno spazio comune di sicurezza, libertà e giustizia.

 

Obiettivi

L'obiettivo generale del Fondo è contribuire a garantire un elevato livello di sicurezza nell’Unione, in particolare prevenendo e combattendo il terrorismo e la radicalizzazione, i reati gravi e di criminalità organizzata e la criminalità informatica, fornendo assistenza e protezione alle vittime di reato, nonché preparandosi agli incidenti, ai rischi e alle crisi in materia di sicurezza che rientrano nell’ambito di applicazione del presente regolamento, proteggendosi dagli stessi e gestendoli efficacemente. 

Gli obiettivi specifici del Fondo sono i seguenti:

  • migliorare e agevolare lo scambio di informazioni tra le autorità competenti degli Stati membri, all’interno delle stesse, e gli organi e organismi dell’Unione pertinenti e, se del caso, con i paesi terzi e le organizzazioni internazionali;
  • migliorare e intensificare la cooperazione transfrontaliera, comprese le operazioni congiunte all’interno e tra le autorità competenti degli Stati membri in relazione al terrorismo e ai reati gravi e di criminalità organizzata con dimensione transfrontaliera; 
  • sostenere il rafforzamento delle capacità degli Stati membri di prevenire e combattere la criminalità, il terrorismo e la radicalizzazione nonché gestire gli incidenti, i rischi e le crisi sicurezza, anche attraverso una maggiore cooperazione tra le autorità pubbliche, gli organi e organismi dell’Unione competenti, la società civile e i partner privati in diversi Stati membri.

Beneficiari

Sono ammissibili i soggetti seguenti:

  • a) i soggetti giuridici stabiliti:

i) in uno Stato membro o un paese o territorio d’oltremare a esso connesso;

ii) in un paese terzo elencato nel programma di lavoro;

  • b) i soggetti giuridici costituiti a norma del diritto dell’Unione o le organizzazioni internazionali pertinenti ai fini del Fondo.

I soggetti giuridici stabiliti in un paese terzo, partecipano nell’ambito di un consorzio costituito da almeno due soggetti indipendenti, di cui almeno uno è stabilito in uno Stato membro. Non sono ammissibili al finanziamento dell’Unione le persone fisiche. 

Azioni ammissibili

Nell’ambito dei suoi obiettivi, il Fondo Sicurezza può sostenere le tipologie di azioni seguenti: 

  • introduzione, adattamento e mantenimento di sistemi TIC che contribuiscono al conseguimento degli obiettivi del presente regolamento, formazione sull’uso di tali sistemi, collaudi e miglioramento le componenti di interoperabilità e della qualità dei dati di tali sistemi;
  • sorveglianza dell’attuazione del diritto dell’Unione e degli obiettivi strategici dell’Unione negli Stati membri nel settore dei sistemi di informazione pertinenti per la sicurezza, compresi la protezione dei dati, il rispetto della vita privata e la sicurezza dei dati;
  • azioni operative del ciclo programmatico dell’UE/EMPACT;
  • azioni a sostegno di una risposta efficace e coordinata alle crisi e intese a creare un collegamento tra le esistenti capacità, competenze e centri di situazione settoriali, ivi compreso nel settore della salute, della protezione civile, del terrorismo e della criminalità informatica;
  • azioni volte a sviluppare metodi innovativi o a utilizzare nuove tecnologie con un potenziale di trasferibilità verso altri Stati membri, in particolare progetti volti a verificare e convalidare i risultati dei progetti di ricerca finanziati dall’Unione nel settore della sicurezza;
  • azioni atte a migliorare la resilienza alle minacce emergenti, tra cui i traffici illeciti tramite canali online, le minacce ibride, l’uso doloso di sistemi aerei senza pilota e le minacce chimiche, biologiche, radiologiche e nucleari;
  • fornire sostegno alle reti tematiche o intertematiche di unità nazionali specializzate e punti di contatto nazionali inteso a migliorare la fiducia reciproca, lo scambio e la diffusione di know-how, informazioni, esperienze e migliori prassi e la messa in comune di risorse e competenze in centri comuni di eccellenza; 
  • istruzione e formazione del personale e degli esperti delle pertinenti autorità di contrasto e giudiziarie e delle agenzie amministrative, tenuto conto delle esigenze operative e dell’analisi del rischio e in cooperazione con la CEPOL e, se del caso, la rete europea di formazione giudiziaria, anche riguardo alle politiche di prevenzione con un’attenzione particolare ai diritti fondamentali e alla non discriminazione;
  • cooperazione con il settore privato, ad esempio nella lotta contro la criminalità informatica, al fine di instaurare un clima di fiducia e migliorare il coordinamento, la pianificazione di emergenza e lo scambio e la diffusione delle informazioni e delle migliori prassi tra i soggetti pubblici e privati, compreso nel settore della protezione degli spazi pubblici e delle infrastrutture critiche; 
  • azioni che permettono alle comunità di sviluppare approcci e politiche locali di prevenzione, e attività di sensibilizzazione e di comunicazione tra i portatori di interessi e il pubblico generale sulle politiche dell’Unione in materia di sicurezza; 
  • finanziamento di attrezzature, mezzi di trasporto, sistemi di comunicazione e strutture di sicurezza;
  • finanziamento di costi relativi al personale che partecipa alle azioni finanziate dal Fondo o alle azioni che richiedono la partecipazione di personale per motivi tecnici o di sicurezza.

Sovvenzioni e forme di finanziamento

Le azioni dell’Unione possono concedere finanziamenti in tutte le forme previste dal regolamento finanziario, in particolare sovvenzioni, premi e appalti. Esse possono inoltre concedere finanziamenti sotto forma di strumenti finanziari nell’ambito di operazioni di finanziamento misto

Budget

La dotazione finanziaria per l’attuazione del Fondo per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2027 è fissata a 1 931 000 000 EUR (prezzi correnti). 

Pubblicato
16 Jul 2021
Ambito
Europeo
Settori
Pubblica amministrazione, Servizi
Stanziamento
€ 1 931 000 000
Finalita'
Cooperazione, Legalità, Sicurezza
Ubicazione Investimento
Europa
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi