×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
23 Jun 2021

Beneficiari e Finalitá

Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Inclusione social
Ubicazione Investimento
Europa, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1766
  • Schede Agevolazioni : 30903
  • Utenti Network : 66717
  • Articoli : 10669
Clients

Dipartimento Politiche Giovanili: Bando volontari accompagnamento dei grandi invalidi e ciechi civili 2021

Data chiusura
30 Jul 2021
Agevolazione
Nazionale

Descrizione

Il bando si riferisce alla selezione di 756 operatori volontari da impiegare in 74 progetti di servizio civile per l’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili presentati dagli Enti iscritti all’Albo di Servizio civile universale.

I progetti hanno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo di 1.145 ore. Alcuni progetti hanno una riserva di posti dedicati ai giovani con minori opportunità (in particolare bassa scolarizzazione e difficoltà economiche), altri prevedono un periodo di tutoraggio.

 

Per partecipare alla selezione è richiesto al giovane il possesso dei seguenti requisiti

  • cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda; 
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata. I requisiti di partecipazione, devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio. 

I giovani che abbiano già prestato servizio civile nazionale in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” possono presentare domanda per i progetti inseriti nel presente bando.

Ciascun giovane può presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto.

La data di avvio in servizio degli operatori volontari è differenziata per i diversi progetti e viene stabilita tenendo conto del termine delle procedure di selezione e di compilazione delle graduatorie da parte di ciascun Ente titolare di progetto, delle esigenze specifiche del progetto nonché dei tempi necessari per l’esame, da parte del Dipartimento, delle graduatorie e delle richieste di avvio al servizio. L’avvio in servizio dovrà in ogni caso avvenire entro il 16 novembre 2021.

Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa, tra l’altro, l’importo dell’assegno mensile per lo svolgimento del servizio in € 439,50. Le somme spettanti agli operatori volontari sono corrisposte direttamente dal Dipartimento. Qualora l’operatore volontario risieda in un Comune diverso da quello di realizzazione del progetto ha diritto al rimborso, da parte del Dipartimento, delle spese del solo viaggio iniziale per il raggiungimento della sede del progetto (aereo, treno, pullman, traghetto, purché risulti il mezzo più economico). Parimenti ha diritto al rimborso delle spese per raggiungere il luogo di residenza al termine del servizio, che avverrà con le stesse modalità.

Il periodo prestato come operatore volontario di servizio civile è riconosciuto ai fini previdenziali,. Nell’interesse degli operatori volontari, che non sono soggetti iscritti all’INAIL, il Dipartimento ha stipulato un contratto che prevede un’assicurazione relativa ai rischi connessi allo svolgimento del servizio; in aggiunta a tale garanzia assicurativa l’Ente titolare ha facoltà di attivare un’assicurazione integrativa, a copertura di specifici rischi.

Terminate le attività progettuali, all’operatore volontario verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio civile redatto sulla base dei dati forniti dall’Ente, oltre ad un attestato o certificazione di riconoscimento e valorizzazione delle competenze prodotto dall’Ente stesso, secondo le modalità previste da ciascun progetto. 

Le domande di partecipazione devono essere presentate, esclusivamente nella modalità on line, entro le ore 15:00 del 30 luglio 2021

Pubblicato
23 Jun 2021

Beneficiari e Finalitá

Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Inclusione social
Ubicazione Investimento
Europa, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi