×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
17 Jul 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, South America, Argentina, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Argentina, Italia, Ricerca, Contributi
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1325
  • Schede Agevolazioni : 32111
  • Utenti Network : 70719
  • Articoli : 20609
Left Column
Clients

Bando per progetti congiunti di ricerca Italia-Argentina 2014-2016

Data chiusura
10 Sep 2013
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Ministero degli Affari esteri

Descrizione

La Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese - Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica del Ministero degli Affari Esteri italiano e el Ministerio de Ciencia, Tecnología e Innovación Productiva (MINCyT) intendono avviare le procedure previste per la raccolta di progetti da selezionare per il nuovo Protocollo di Collaborazione, Culturale, Scientifica e Tecnologica per gli anni 2014-2016.

Il bando concerne progetti di ricerca congiunti fra ricercatori delle due Parti ed ha il fine di incoraggiare la cooperazione scientifica e tecnologica fra Italia e Argentina.

 

Il finanziamento sarà erogato esclusivamente ai progetti di mobilità dei ricercatori, compatibilmente con le risorse finanziarie annuali disponibili dai rispettivi bilanci delle due Parti e conformemente alle linee generali di politica estera.

Verranno presi in considerazione progetti esclusivamente nelle seguenti aree di ricerca:

  • Ambiente ed energia,

  • Nanotecnologie,

  • Medicina e salute,

  • Scienze di base (matematica, fisica, chimica, biologia e geologia),

  • Tecnologia spaziale,

  • Tecnologie applicate ai Beni Culturali.

Ogni ricercatore, nell’ambito di questo bando, può presentare un solo progetto, o di mobilità o di grande rilevanza.

Nel caso dei progetti di mobilità, saranno coperti solo i costi relativi agli scambi di ricercatori e per ogni progetto saranno finanziati, compatibilmente con le risorse finanziarie annuali disponibili, una visita all’anno per ricercatore italiano e argentino.

La parte italiana sosterrà le spese del viaggio internazionale in Argentina dei ricercatori italiani (o di nazionalità di un Paese dell’Unione Europea, residenti in Italia) dalla città di partenza a quella di destinazione e darà un contributo alle spese di soggiorno in Italia dei ricercatori dell’Argentina (1300.00 Euro per le visite di 30 giorni e 93.00 Euro al giorno per le visite brevi).

La parte argentina sosterrà le spese di viaggio in Italia dei ricercatori argentini e darà un contributo alle spese di soggiorno in Argentina ai ricercatori italiani o di nazionalità di un Paese dell’Unione Europea ma residenti in Italia (6000 pesos per le visite di 30 giorni e 340 al giorno per le visite brevi).

Nel caso di progetti di grande rilevanza, il contributo della Farnesina consiste in un co-finanziamento al progetto.

Ogni proposta di progetto dovrà essere inviata dal coordinatore italiano e da quello argentino ciascuno al rispettivo Ministero responsabile per l’attuazione del Protocollo Esecutivo di Cooperazione Culturale, Scientifica e Tecnologica. Eventuali progetti presentati a una sola delle due Parti non saranno considerati.

I progetti, di durata non superiore ai tre anni, dovranno essere presentati in italiano alla Parte italiana e in spagnolo alla Parte argentina.

Le domande dovranno essere inviate entro la mezzanotte del 10 settembre 2013.

Il coordinatore italiano del progetto dovrà inviare il suo progetto esclusivamente tramite l’apposita procedura on-line raggiungibile all’indirizzo: http://web.esteri.it/pgr/sviluppo.

Il coordinatore italiano del progetto dovrà inoltre inoltrare per posta elettronica copia del progetto, in formato pdf, all’Addetto Scientifico presso l’Ambasciata italiana a Buenos Aires all’indirizzo di posta elettronica scient.buenosaires@esteri.it.

Il coordinatore argentino dovrà riempire il formulario di domanda di sostegno a un progetto di cooperazione e la scheda di sintesi, entrambi reperibili all’indirizzo web www.mincyt.gob.ar. Egli dovrà inviare la proposta esclusivamente per posta elettronica (elusivamente in formato doc), a Lic. Eugenia Godoy all’indirizzo di posta elettronica megodoy@mincyt.gob.ar e all’indirizzo Av. Godoy Cruz 2320, 4 piso, Capital Federal.

I progetti saranno prima valutati a livello nazionale e successivamente sarà effettuata una valutazione da parte della Commissione Mista, composta da rappresentanti delle Parti, per la selezione dei progetti ammessi al finanziamento.

I progetti saranno valutati sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

  • Qualità S/T del progetto;

  • Metodologia e documentazione;

  • Gruppi di ricerca;

  • Impatto della collaborazione bilaterale a livello scientifico e tecnologico;

  • Impatto della collaborazione bilaterale a livello sociale ed economico;

  • Disseminazione dei risultati

  • Adeguatezza dei costi.

Ai fini della valutazione, sarà considerata positivamente l’eventuale partecipazione al progetto di imprese e industrie, o la presenza di contributi finanziari di altri soggetti (ad es. istituti di ricerca e organizzazioni pubbliche e private), e l’eventuale coinvolgimento in programmi di ricerca multilaterali ed europei.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
17 Jul 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, South America, Argentina, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Argentina, Italia, Ricerca, Contributi
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi