×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
23 Apr 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Servizi, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Casa, Emilia-romagna, Socaile, Privato, Contributo
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2287
  • Schede Agevolazioni : 34442
  • Utenti Network : 76894
  • Articoli : 11041
Left Column
Clients

Emilia-Romagna: una casa alle giovani coppie ed altri nuclei familiari 2013

Data apertura
31 May 2013
Data chiusura
31 Aug 2013
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Emilia-Romagna

Descrizione

Ottavo bando della Regione Emilia-Romagna "Una casa alle giovani coppie ed altri nuclei familiari".

Con Deliberazione dirigenziale n. 1330 del 23 setembre 2013, pubblicata sul Bur n. 296 del 9 ottobre 2013, è stato approvato l'elenco delle domande di contributo a valere sul bando in oggetto.

 

Beneficiari

Possono partecipare al bando i nuclei costituiti da:

  • giovani coppie;
  • nuclei monoparentali;
  • nuclei numerosi;
  • nuclei sottoposti a procedure di rilascio dell'alloggio per ragioni diverse dalla morosità;
  • nuclei assegnatari di un alloggio di edilizia residenziale pubblica per i quali sia stata dichiarata la decadenza per superamento dei limiti di reddito;
  • persone singole.

I nuclei devono essere in possesso dei seguenti requisiti soggettivi alla data di sottoscrizione del pre-contratto:

  • cittadinanza italiana o di un altro Stato che appartiene all'Unione Europea. Il requisito si considera soddisfatto anche per il cittadino di altro Stato purché sia titolare del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o sia regolarmente soggiornante in possesso di permesso di soggiorno almeno biennale e che eserciti una regolare attività di lavoro subordinato o di lavoro autonomo ai sensi dell'art. 40, comma 6, del D.Lgs. 27/05/98, n. 286 e successive modificazioni;
  • almeno uno dei componenti deve possedere la residenza anagrafica o l'attività lavorativa in un Comune dell'Emilia-Romagna; tale requisito non è richiesto per gli iscritti all'Aire in uno dei Comuni dell'Emilia-Romagna che intendono rimpatriare. Almeno uno dei componenti i nuclei che concorrono al contributo di 30.000,00 Euro deve possedere la residenza anagrafica in uno dei Comuni terremotati;
  • valore Isee (indicatore della situazione economica equivalente) del nucleo calcolato secondo i criteri stabiliti dal Dlgs 109/98 e successive modifiche non superiore a 40.000,00 euro. Nel caso di nuclei costituiti da famiglie numerose il limite massimo dell'Isee è incrementato dell'importo di 2.000,00 euro per il primo figlio fiscalmente a carico. Per i figli fiscalmente a carico successivi al primo, tale importo si accresce in ragione di 500 euro per ciascun figlio.  Per figlio a carico si intende il figlio di minore età ovvero di maggiore età convivente che non ha percepito redditi o che ha percepito redditi non superiori al limite fissato dal DPR 917/86 e successive modificazioni;
  • nessuno dei componenti deve possedere nel territorio regionale un alloggio o la titolarità del diritto di usufrutto, di uso o di abitazione su di un alloggio adeguato al nucleo familiare sulla base della normativa regionale relativa all'edilizia agevolata;
  • nessuno dei componenti deve aver ricevuto in precedenza un contributo pubblico per l'acquisto di un alloggio.

Inteventi ammissibili

Gli alloggi sono messi a disposizione da operatori economici privati. Gli alloggi devono essere destinati alla locazione o assegnazione in godimento per un massimo di 4 anni, con proprietà differita. Entro i 4 anni di durata della locazione il nucleo deve acquisire la proprietà dell'alloggio. Il prezzo di vendita dell'alloggio non può essere superiore a quello indicato al momento della collocazione della offerta. Il canone da applicare nel periodo di locazione o assegnazione in godimento dell'alloggio che precede il trasferimento della proprietà allo stesso all'inquilino, deve essere determinato e non può essere superiore a quello indicato al momento della collocazione dell'offerta.

L'importo del contributo regionale per alloggio è di  20.000 euro, elevato a 30.000 per i soggetti residenti nei Comuni della Regione interessati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012 che acquistano, anche con patto di futura vendita, un alloggio nell'ambito dello stesso Comune di residenza o in un comune ad esso contermine ricompreso nell'elenco dei Comuni terremotati. Tali contributi possono diventare rispettivamente di 23.000 o 33.000 euro per gli alloggi realizzati con tecniche costruttive che garantiscano l'applicazione integrale dei requisiti di prestazione energetica degli edifici e degli impianti energetici previsti dalla delibera dell'Assemblea legislativa n. 156/2008. Inoltre il contributo può essere incrementato di un importo aggiuntivo pari a 2.000 euro per i nuclei nei quali sia presente almeno un figlio.

I nuclei interessati per partecipare al bando devono presentare domanda dalle ore 12 del 31 maggio 2013 e fino al 31 agosto 2013, online al sito http://www.intercent.it/.

Le imprese e le cooperative dalle ore 9 del 29 aprile 2013 alle ore 17 del 20 maggio 2013 mettono a disposizione degli alloggi di loro proprietà. Il giorno 31 maggio 2013 alle ore 12 sul sito http://www.intercent.it/ sarà pubblicato l'elenco degli alloggi disponibili per i quali i nuclei familiari possono presentare domanda.

Per ulteriori infomazioni consultare i Links.

Pubblicato
23 Apr 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Servizi, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Casa, Emilia-romagna, Socaile, Privato, Contributo
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi