×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
22 Jul 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Farmaceutico, Industria
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Mipaaf, Chimica, Agricoltura, Alimentare, Italia, Privato, Borse
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1324
  • Schede Agevolazioni : 32110
  • Utenti Network : 70702
  • Articoli : 20609
Left Column
Clients

Mipaaf: borse di studio per laureati in Chimica, Scienze biologiche, Scienze e tecnologie alimentari

Data chiusura
07 Mar 2013
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Ministero delle Politiche agricole

Descrizione

Bando di selezione, per titoli ed esami, per il conferimento di n. 2 borse di studio per laureati in Chimica, Scienze biologiche, Scienze e tecnologie alimentari o nelle equiparate lauree specialistiche o magistrali.

Con avviso del 19 luglio 2013, il Mipaaf ha reso note le graduatorie finali del bando in oggetto.

 

E’ indetta una selezione, per titoli ed esami, per l’attribuzione di n. 2 borse di studio per laureati in Chimica, Scienze biologiche, Scienze e tecnologie alimentari o nelle equiparate lauree specialistiche o magistrali appartenenti alle classi 62/S, Scienze chimiche o LM - 54 , Scienze chimiche, 81/S , Scienze e tecnologie della chimica industriale o LM -71, Scienze e tecnologie della chimica industriale; 6/S , Biologia o LM-6, Biologia, 69/S, Scienze della nutrizione umana o LM- 61, Scienze della nutrizione umana, 78/S, Scienze e tecnologie agroalimentari o LM – 70, Scienze e tecnologie alimentari, da destinarsi presso i Laboratori dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari, di seguito denominato ICQRF, per il completamento della loro formazione scientifica attraverso la frequenza degli stessi.

I vincitori saranno destinati ad una delle seguenti sedi:

  • Laboratorio centrale di Roma : n. 1 posto,
  • Laboratorio di Conegliano / Susegana ( sede distaccata del Laboratorio di Catania ) : n. 1 posto.

Ciascun borsista verrà affidato, nel Laboratorio ICQRF di assegnazione, ad un tutor per lo svolgimento di una attività di ricerca, studio e di accertamenti analitici finalizzata al miglioramento delle tecniche analitiche di controllo sui prodotti a indicazione geografica.

Beneficiari

I requisiti per la partecipazione alla selezione sono i seguenti:

  • 1) età non superiore ad anni 35;
  • 2)diploma di laurea in Chimica, Scienze biologiche, Scienze e tecnologie alimentari o nelle equiparate lauree specialistiche o magistrali appartenenti alle classi 62/S, Scienze chimiche o LM - 54 , Scienze chimiche, 81/S , Scienze e tecnologie della chimica industriale o LM -71, Scienze e tecnologie della chimica industriale; 6/S , Biologia o LM-6, Biologia, 69/S, Scienze della nutrizione umana o LM- 61, Scienze della nutrizione umana, 78/S, Scienze e tecnologie agroalimentari o LM – 70, Scienze e tecnologie alimentari , conseguito con votazione non inferiore a 105/110;
  • 3) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di uno degli Stati membri dell'Unione Europea;
  • 4) idoneità fisica a svolgere attività di studio e ricerca presso laboratori di analisi.

La borsa avrà durata di 12 mesi e potrà essere, compatibilmente con la disponibilità di bilancio, prorogata per ulteriori 12 mesi, con provvedimento del Direttore Generale del riconoscimento degli organismi di controllo e certificazione e tutela del consumatore, sentito il parere del direttore del laboratorio ove il borsista ha svolto attività di ricerca, studio e analisi, nonché del tutor al quale il borsista sia stato affidato.

L’importo annuo lordo delle borse è determinato in euro 18.000; tale importo, comprensivo delle ritenute di legge, verrà erogato in rate mensili posticipate. Restano a carico dell’Amministrazione l’Imposta Regionale per le Attività Produttive nonché la copertura assicurativa INAIL.

La domanda di partecipazione alla selezione dovrà essere inoltrata a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali – Dipartimento dell’ Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari - Ufficio VICO IV - Via Quintino Sella n. 42 - 00187 Roma, entro i trenta giorni successivi a quello di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica - IV Serie speciale - Concorsi ed esami, quindi entro il 7 marzo 2013.

La domanda potrà altresì essere inoltrata per Posta Elettronica Certificata ( PEC) all’indirizzo aoo.vico@pec.politicheagricole.gov.it entro il predetto termine; le domande inviate a mezzo PEC saranno considerate valide se l’autore è identificato dal sistema informatico attraverso le credenziali di accesso relative all’utenza personale di Posta Elettronica Certificata.

La selezione dei candidati sarà effettuata in due fasi successive :

  • selezione preliminare, per titoli, mediante redazione di graduatorie distinte per ciascuna delle sedi di laboratorio previste;
  • esame colloquio, al quale saranno ammessi i primi dieci classificati nella fase di selezione preliminare per ciascuna delle sedi a concorso.

In caso di ex-aequo, sarà data priorità al candidato/a anagraficamente più giovane.

Le graduatorie relative alla fase preliminare saranno redatte dalla Commissione ed approvate con decreto del Direttore Generale del riconoscimento degli organismi di controllo e certificazione e tutela del consumatore. Successivamente all’approvazione, esse saranno pubblicate nel sito internet del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Di tale pubblicazione verrà data notizia mediante avviso inserito nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed esami.

I/le candidati/e ammessi/e all‘ esame colloquio saranno convocati mediante raccomandata A/R , ovvero mediante Posta Elettronica Certificata, per sostenere l’esame colloquio.

L’esame colloquio, che verterà sulle seguenti materie:

  • Chimica analitica generale, organica, inorganica e bromatologica;
  • Chimica agraria ,
  • Tecnologie alimentari;
  • Analisi chimica strumentale;
  • Principali tecniche analitiche impiegate nell’analisi chimica bromatologica e di prodotti per uso agrario;
  • Lingua straniera prescelta dal candidato, tra inglese e francese.

Le graduatorie finali, distinte per ciascuna sede di Laboratorio, verranno redatte dalla Commissione di valutazione, sommando, per ciascun candidato, il voto riportato nella fase preselettiva ed il voto ottenuto nel colloquio. In caso di ex-aequo, sarà data priorità al/alla candidato/a anagraficamente più giovane.

Le graduatorie finali avranno validità di due anni dalla data di approvazione.

Le suddette graduatorie saranno pubblicate nel sito internet del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Di tale pubblicazione verrà data notizia mediante avviso inserito nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale Concorsi ed esami.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

______________

In data 28 maggio 2013 il Mipaaf ha pubblicato le graduatorie preliminari di ammissione al colloquio per la concessione di borse di studio a laureati in chimica.

Pubblicato
22 Jul 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Farmaceutico, Industria
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Mipaaf, Chimica, Agricoltura, Alimentare, Italia, Privato, Borse
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi