×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
20 Mar 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Africa, Asia, Australia, Europe, North America, South America

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Formazione toscana, Por fse toscana, Cittadini toscana, Toscana
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1399
  • Schede Agevolazioni : 31964
  • Utenti Network : 70398
  • Articoli : 2041
Left Column
Clients

Toscana: voucher per frequenza di master, dottorati di ricerca e specializzazioni post laurea - POR FSE, Asse IV

Data apertura
02 Apr 2012
Data chiusura
28 Apr 2012
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 1 250 000
Soggetto gestore
Regione Toscana

Descrizione

Voucher di alta formazione per la frequenza a master, dottorati di ricerca e specializzazioni post laurea di giovani laureati a valere sul POR FSE CRO 2007/13 asse IV capitale umano.

Con Decreti dirigenziali n. 745 e n. 746 del 13 febbraio 2014, pubblicati sul Bur n. 10 del 12 marzo 2014, sono stati approvati il recupero delle somme, l'accertamento, l'incasso, le economie di impegno e la revoca di contributo.

 

Voucher per l’accesso a percorsi di accrescimento delle competenze professionali con l’obiettivo di facilitare l’inserimento o il reinserimento qualificato, nonché il miglioramento della propria posizione nel mercato del lavoro.

Beneficiari

I soggetti beneficiari devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • possesso di laurea, laurea magistrale, o laurea vecchio ordinamento, anche conseguita all’estero;
  • residenza oppure domicilio in Toscana. Il domicilio in Toscana, qualora residenti in altra regione, deve essere dichiarato indicando indirizzo del domicilio, data a partire dalla quale si è domiciliati, se trattasi di casa di proprietà oppure in affitto o in ospitalità, indicando nome del proprietario/locatario/soggetto ospitante e relativo codice fiscale;
  • età non superiore a 35 anni;
  • non aver fruito del voucher regionale alta formazione;
  • condizione economica del richiedente: ISEE familiare non superiore a 40.000 euro (come risultante da dichiarazione ISEE in corso di validità, ossia rilasciata dal CAAF non oltre 1 anno prima della data di presentazione della domanda di voucher).

Tipologie percorsi di alta formazione

E’ possibile far domanda di voucher per percorsi formativi in Italia e all'estero per:

  • Master post laurea di I e II livello: sono da intendersi i corsi definiti come tali dalle Università o Istituti di alta formazione che li istituiscono, aventi carattere di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente successivi al conseguimento della laurea e della laurea magistrale. Il master per il quale si richiede il voucher deve rilasciare almeno 60 CFU ovvero avere una durata di almeno 8 mesi (l’eventuale frazione di mese è arrotondata per eccesso);
  • Dottorati di ricerca: attività finalizzate ad acquisire una corretta metodologia di ricerca scientifica e le competenze necessarie per esercitare attività professionali di elevatissimo livello;
  • Corsi di specializzazione post laurea di I e II livello: attività finalizzate ad acquisire conoscenze ed abilità per l’esercizio di attività professionali ad alta qualificazione istituite in base a norme dello Stato o europee. La specializzazione per la quale si richiede il voucher deve rilasciare almeno 60 CFU, ovvero avere una durata di almeno 8 mesi (l’eventuale frazione di mese è arrotondata per eccesso).

I corsi sopra indicati sono ammissibili solo se erogati dai seguenti soggetti:

  • in Toscana: Università, altre Scuole di alta formazione e specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR che li abilita al rilascio del titolo ed in regola con le norme che disciplinano l’accreditamento regionale per le attività formative;
  • nelle altre regioni italiane: Università, altre Scuole di alta formazione e specializzazione in possesso del riconoscimento del MIUR che li abilita al rilascio del titolo;
  • all’estero: Università, altre Scuole di alta formazione e specializzazione che godano del riconoscimento delle Autorità pubbliche competenti nello Stato estero.

Il percorso per il quale si richiede il voucher deve inoltre rispettare le seguenti caratteristiche:

  • l’attività formativa non deve essere già conclusa alla data di scadenza del bando. Nell’attività formativa è ricompreso anche l’eventuale stage, purchè in ogni caso non sia già stato effettuato l’esame finale;
  • qualora non iniziato, deve in ogni caso avere inizio entro 12 mesi dalla data di scadenza del bando; 
  • se si tratta di percorso annuale deve risultare attivato in uno dei seguenti anni accademici: 2011/12 o 2012/13 e in ogni caso concludersi (compreso esame finale ed eventuale stage) entro e non oltre il 30 aprile 2014 (fatta salva la possibilità di proroghe limitate e motivate, oggettivamente non dipendenti da volontà del soggetto beneficiario);
  • se si tratta di percorso pluriennale deve concludersi (compreso esame finale ed eventuale stage) entro e non oltre il 30 aprile 2014 (fatta salva la possibilità di proroghe limitate e motivate, oggettivamente non dipendenti da volontà del soggetto beneficiario).

L’importo massimo del voucher è pari a 4.000 euro. Il voucher può essere richiesto a rimborso esclusivamente dei costi di iscrizione al percorso formativo e sino a concorrenza dell’importo massimo previsto.

Sono esclusi rimborsi di viaggio, vitto, alloggio, materiali didattici e qualsiasi altra spesa.

Gli eventuali costi di iscrizione che eccedano l’importo massimo di 4.000 euro costituiscono quota a carico del richiedente.

Le domande di voucher possono essere presentate all’Area Istruzione e Educazione a partire dal 2 aprile 2012 e devono essere trasmesse tassativamente con le modalità ed entro le ore 13 del 28 aprile 2012.

Ai fini della presentazione e della ammissibilità della domanda il richiedente deve:

  • collegarsi al sito www.sviluppo.toscana.it e registrarsi;
  • procedere all’inserimento on line della domanda e formulario di candidatura tramite gestionale ed allegare gli altri documenti upload richiesti, validare il tutto ed eseguire la trasmissione on line entro e non oltre il termine perentorio delle ore 13 del 27 aprile 2012;
  • stampare in copia cartacea la domanda e formulario di candidatura e gli altri documenti upload. La documentazione cartacea stampata e debitamente sottoscritta dovrà essere inviata per raccomandata A/R entro e non oltre il termine perentorio del 28 aprile 2012 (fa fede sulla data di spedizione il timbro postale) al seguente indirizzo: “Regione Toscana – Area Istruzione e educazione – Piazza dell’Unità d’Italia 1, 50123 Firenze”.

Sul plico contenente la documentazione di una singola domanda deve essere apposta la seguente dicitura: “Voucher alta formazione”. Le domande non possono essere consegnate a mano.

Il voucher può in ogni caso essere richiesto esclusivamente per le spese di iscrizione relative agli anni accademici 2011/12 e 2012/13.

Le domande ammissibili sono sottoposte a valutazione sulla base dei seguenti criteri: 

  • grado coerenza;
  • voto di laurea;
  • stato di inoccupazione/disoccupazione/cigs/mobilità certificato;
  • livello reddituale familiare.

Per ulteriori informazioni consultare i Links.

_____________________________

Con Decreto dirigenziale n. 893 del 7 marzo 2012, pubblicato sul Bur n. 12 del 21 marzo 2012, sono state approvate integrazioni relative ai tempi dell'istruttoria.

Con Decreto dirigenziale n. 3296 del 16 luglio 2012, pubblicato sul Bur n. 32 dell'8 agosto 2012, è stata approvata la graduatoria delle domande per la concessione di voucher di alta formazione.

Con Decreto dirigenziale n. 4249 del 17 settembre 2012, pubblicato sul Bur n. 40 del 3 ottobre 2012, sono state apportate rettifiche alla graduatoria approvata con DD 3296/2012.

Con Decreto dirigenziale n. 5012 dell'8 ottobre 2012, pubblicato sul Bur n. 45 del 7 novembre 2012, è stato approvato lo scorrimento della graduatoria approvata con Decreto dirigenziale n. 3296 come rettificata dal Decreto dirigenziale n. 4249/12.

Con Decreto dirigenziale n. 5633 del 23 ottobre 2012, pubblicato sul Bur n. 50 del 12 dicembre 2012, sono state approvate rinunce, revoche e accertamento somme.

Con Decreto dirigenziale n. 6349 del 13 dicembre 2012, pubblicato sul Bur n. 4 del 23 gennaio 2013, sono state pubblicate le rinunce, economie di spesa, chiusura dei progetti e approvato lo scorrimento della gradutoria approvata con Decreti dirigenziali n. 4249/12 e DD 5012/12.

Con Decreto dirigenziale n. 577 del 12 febbraio 2013, pubblicato sul Bur n. 12 del 20 marzo 2013, è stato approvato lo scorrimento della graduatoria e il finanziamento di 5 ulteriori voucher.

Con Decreto dirigenziale n. 4926 del 12 novembre 2013, pubblicato sul Bur n. 49 del 4 dicembre 2013, è stato approvato lo scorrimento della graduatoria approvata con Decreto 4249/12. 

Con Decreto dirigenziale n. 5887 del 18 dicembre 2013, pubblicato sul Bur n. 2 del 15 gennaio 2014, è stato approvato l'elenco di rinunce, accertamenti, incassi e riduzione d'impegno.

Pubblicato
20 Mar 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Africa, Asia, Australia, Europe, North America, South America

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Formazione toscana, Por fse toscana, Cittadini toscana, Toscana
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi