×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
03 Nov 2011

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Servizi, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Marche

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Ancona, Voucher marche, Servizi marche, Educazione marche, Sociale marche, Marche
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2476
  • Schede Agevolazioni : 35343
  • Utenti Network : 78017
  • Articoli : 21569
Left Column
Clients

Ancona: voucher per l’acquisto di servizi socio-educativi per minori - Macrointervento OASIS 2011

Data chiusura
15 Nov 2011
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 93 537
Soggetto gestore
Regione Marche

Descrizione

Avviso pubblico per l’assegnazione di voucher per l’acquisto di servizi socio-educativi per minori (DGR Marche n. 655 del 09/05/2011) - Macrointervento OASIS.

L’obiettivo prioritario dell’intervento è quello di offrire un aiuto economico alle donne, finalizzato a favorire il loro accesso a servizi di assistenza ai familiari, al fine di migliorare la qualità della loro vita, facilitando la conciliazione dei tempi tra vita familiare e vita lavorativa. Tale intervento è altresì finalizzato a consentire una maggiore partecipazione al mercato del lavoro delle donne.

 

La finalità generale, a lungo raggio, insita nel progetto si individua nella volontà di aumentare l’occupazione femminile.

Il contributo voucher intende, infatti, sostenere la donne ad affrontare le difficoltà di coniugare impegni lavorativi e familiari di cura di minori.

Destinatari

Sono destinatarie di tale intervento le donne che, alla data di presentazione della richiesta di concessione del Voucher per l’acquisto di servizi socio-educativi per minori:

  • siano residenti o svolgano attività lavorativa nei territori indicati;
  • siano lavoratrici dipendenti o autonome, anche con contratto di lavoro “atipico” e/o a tempo determinato, inoccupate/disoccupate che abbiano in corso attività di formazione o una Borsa Lavoro, o disoccupate ai sensi dell’art. 2 del D.Lgs. 181/2000 e successive modificazioni e integrazioni (in questo caso dovranno sottoscrivere un “patto di servizio” con il CIOF per la ricerca attiva di un’occupazione), che si trovino nella condizione di dover assistere:
    - Figli minori da 0 fino a 14 anni (ovvero 13 anni compiuti e 364 giorni);
    - Figli disabili le condizioni di cui sopra vanno opportunamente documentate e supportate da una dichiarazione attestante la difficoltà di conciliazione dei tempi di vita e lavoro;
  • abbiano una situazione economico-patrimoniale dichiarata non superiore a € 25.000 calcolata con il metodo ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) - Reddito anno 2010 - certificata mediante documentazione rilasciata da idoneo Centro di Assistenza Fiscale.

Le risorse saranno suddivise in proporzione al numero delle donne residenti nei Comuni degli Ambiti Territoriali Sociali della Provincia di Ancona ubicati nel territorio provinciale. Pertanto, il riparto delle risorse è il seguente:

  • Ambito Territoriale Sociale n. 8 di Senigallia € 36.164,00
  • Ambito Territoriale Sociale n. 9 di Jesi € 13.321,29
  • Ambito Territoriale Sociale n. 10 di Fabriano € 7.395,48
  • Ambito Territoriale Sociale n. 12 di Chiaravalle € 26.868,61
  • Ambito Territoriale Sociale n. 13 di Osimo € 9.787,62

AMBITI TERRITORIALI DI INTERVENTO

I territori su cui ricadrà l’azione saranno quelli che non hanno beneficiato dei precedenti voucher di servizio per la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro (di cui all’Avviso pubblico approvato con Determinazione Dirigenziale n. 653 del 01/07/2010).

Nello specifico, l’intervento ricadrà all’interno dei seguenti Ambiti Territoriali Sociali provinciali ed in relazione ai Comuni indicati:

- Ambito Territoriale Sociale n. 8 di Senigallia, Comuni di: Arcevia, Barbara, Castel Colonna, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Monterado, Ostra, Ostra Vetere, Ripe, Senigallia, Serra de’ Conti;

- Ambito Territoriale Sociale n. 9 di Jesi, Comuni di: Castelbellino, Cupramontana, Filottrano, Mergo, Montecarotto, Monte Roberto, Poggio San Marcello, Rosora, San Paolo di Jesi, Staffolo;

- Ambito Territoriale Sociale n. 12 di Chiaravalle, Comuni di: Chiaravalle, Falconara M., Montemarciano, Monte San Vito;

- Ambito Territoriale Sociale n. 10 di Fabriano, Comuni di: Sassoferrato, Genga, Serra San Quirico, Cerreto d’Esi;

- Ambito Territoriale Sociale n. 13 di Osimo, Comuni di: Loreto, Numana, Sirolo.

Sono pertanto esclusi i seguenti Comuni dei seguenti Ambiti Territoriali Sociali:

- Ambito Territoriale Sociale n. 9 di Jesi, Comuni di: Belvedere O., Castelplanio, Jesi, Maiolati Spontini, Monsano, Morro d’Alba, San Marcello, S.Maria Nuova;

- Ambito Territoriale Sociale n. 12 di Chiaravalle, Comuni di: Agugliano, Camerata Picena, Polverigi;

- Ambito Territoriale Sociale n. 10 di Fabriano, Comune di: Fabriano;

- Ambito Territoriale Sociale n. 13 di Osimo, Comuni di: Camerano, Castelfidardo, Offagna, Osimo;

- Ambito Territoriale Sociale n. 11 di Ancona, Comune di: Ancona.

Il voucher, la cui entità, per ciascun soggetto assistito, è commisurata a tre fasce di reddito, è finanziato al 100% delle spese sostenute e sarà erogato in un’unica tranche a fronte di spese effettivamente sostenute di carattere socio-assistenziale e/o ludico-ricreativo, per ciascun figlio minore di anni 14 o disabile (compresi i minori adottati o affidati conviventi), nella misura seguente:

Modulazione per fasce di reddito e corrispondente entità del Voucher

  • ISEE inferiore a € 15.000 - Voucher di 900 - valore massimo per ogni unità assistita;
  • ISEE compreso tra € 15.000 e € 20.000 - Voucher di 720 - valore massimo per ogni unità assistita,
  • ISEE da più di € 20.000 fino a € 25.000 - Voucher di 600 - valore massimo per ogni unità assistita.

Il voucher in questione è erogato a fronte di spese documentate, riconosciute al 100%, derivanti da prestazioni di lavoro e di servizio regolari.

Le spese ammissibili sono:

• per frequenza a servizi di prima infanzia (rette e servizi a pagamento per asili nido, centri estivi, attività extrascolastiche e doposcuola, centri ludico-ricreativi) servizi all’infanzia, scuole materne, ecc.) comprese quelle di baby sitting;

• per integrazioni rette in caso di assenza dai servizi all’infanzia per malattia documentata;

• per frequenza di servizi per periodi delle vacanze scolastiche, organizzati da soggetti pubblici e/o privati che abbiano come obiettivo la socializzazione e la gestione di minori nel periodo estivo;

• per frequenza presso ludoteche, campi scuola, laboratori, di attività strutturate di socializzazione, di occupazione del tempo libero, organizzati da soggetti pubblici e/o privati;

• per attività di formazione anche culturale od artistica, diversi dalla frequenza di corsi scolastici, per la cui partecipazione le famiglie debbono sostenere il costo dell’iscrizione e/o della frequenza;

• per l’accesso a servizi e per prestazioni per figli disabili.

Per le assistenze domiciliari, effettuate nel medesimo domicilio, anche qualora il numero dei figli minori sia più di uno, sono riconosciute le spese di un solo assistente.

Il termine dell’intervento è il 31/12/2011 e le spese sono riconosciute a partire dal 01/07/2011. Sono ammesse a finanziamento, le spese per i servizi erogati ed usufruiti a partire dal 01/07/2011.

La domanda, compilata e corredata degli allegati, dovrà essere trasmessa esclusivamente per posta tramite il servizio reso da Poste Italiane s.p.a. con raccomandata A/R a:

Provincia di AnconaDipartimento 2° - Settore 3° AREA LAVORO
Via Ruggeri n. 3 - 60131 Ancona (AN)

entro il 15/11/2011

Ai fini del rispetto del termine indicato, farà fede la data del timbro postale di spedizione e sulla busta dovrà essere specificato "Domanda per la concessione di voucher per l’acquisto di servizi socio educativi per i minori - macroattività OASIS - Ambito Territoriale Sociale di . . . . . . . (dovrà essere specificato il rispettivo Ambito Territoriale Sociale di appartenenza)".

Ai soggetti richiedenti il Voucher per l’acquisto di servizi socio-educativi per i minori, aventi i requisiti richiesti, verrà attribuito un punteggio in base ai seguenti criteri coerenti con quanto indicato nel documento di attuazione al POR Marche FSE OB. 2 2007/2013, così indicati:

  • RED - ultima situazione economico patrimoniale annua dichiarata - Reddito annuo 2010;
  • PER - persone a carico;
  • COP - Condizione occupazionale;
  • STA - Stato civile;
  • ETA - Età dei destinatari;
  • GEN - Genere dei destinatari.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
03 Nov 2011

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Servizi, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Marche

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Ancona, Voucher marche, Servizi marche, Educazione marche, Sociale marche, Marche
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi