×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
21 Jun 2011

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Industria
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione, Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana, Firenze, Pistoia, Prato

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Prato, Lavoro toscana, Occupazione toscana, Sociale toscana, Toscana
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2284
  • Schede Agevolazioni : 34534
  • Utenti Network : 76951
  • Articoli : 1309
Left Column
Clients

Prato: sostegno al reddito e politiche attive del lavoro - LINEA 4

Data chiusura
01 Aug 2011
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 3 000 000
Soggetto gestore
Provincia di Prato

Descrizione

Bando interprovinciale per la richiesta di contributi finalizzata ad interventi a sostegno delle situazioni di maggiore difficoltà in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato.

Nel Distretto Industriale di Prato, il più importante centro dell'industria tessile abbigliamento in Toscana e in Italia, gli effetti della crisi economica internazionale del 2008 sono andati ad aggiungersi ad una pesante situazione di crisi già in essere, derivante principalmente dalla globalizzazione della produzione nell’ambito del tessile e dell’abbigliamento.

 

La situazione di forte difficoltà economica e sociale ha pertanto indotto la Provincia di Prato e il Comune di Prato, di concerto con la Regione Toscana, a ipotizzare l’attivazione di misure straordinarie per la gestione dell’emergenza occupazionale della zona.

Il bando in oggetto si riferisce alla Linea 4 “Disoccupati privi del sostegno degli ammortizzatori sociali” del "Progetto per la realizzazione di misure aggiuntive di stabilizzazione e di politica attiva del lavoro e per il sostegno delle situazioni di maggiore difficoltà in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato"

Le finalità del bando in oggetto sono le seguenti:

  • indennità di sostegno al reddito;
  • interventi di Politica attiva del lavoro;
  • incentivi alla creazione di impresa.

Il progetto generale prevede una ulteriore finalità, relativa alle aziende. Queste ultime, in qualità di beneficiari di un bando a loro specificatamente dedicato, riceveranno degli incentivi all’assunzione dei destinatari dell'avviso in oggetto.

Possono accedere al progetto i soggetti in possesso di tutti i requisiti di seguito indicati:

  • siano domiciliati in uno dei Comuni del Distretto Industriale di Prato: Prato, Montemurlo (PO), Vaiano (PO), Cantagallo (PO), Vernio (PO), Poggio a Caiano (PO), Carmignano, Calenzano (FI), Campi Bisenzio (FI), Agliana (PT), Montale (PT), Quarrata (PT);
    oppure
    siano domiciliati in altri comuni delle Provincie di Firenze e Pistoia, non ricompresi nel Distretto Industriale di Prato, ma il licenziamento che ne ha determinato lo stato di disoccupazione sia stato effettuato da aziende ubicate nel Distretto Industriale di Prato;
  • siano disoccupati, iscritti ai servizi per l’impiego delle Province competenti per domicilio del
    lavoratore con stato conservato;
  • abbiano perduto il lavoro in data non precedente al 1 gennaio 2008;
  • siano disoccupati per licenziamento (con esclusione del licenziamento per giusta causa e/o
    giustificato motivo soggettivo), dimissioni per giusta causa, per mancato rinnovo di un contratto di lavoro a termine;
  • se cittadini extracomunitari, siano in possesso di regolare documento di soggiorno in corso di
    validità;
  • non risultino beneficiari di nessun altro ammortizzatore sociale, anche concesso in deroga alla vigente normativa.

L’erogazione dell’indennità è subordinata alla legale permanenza nel territorio nazionale e al mantenimento dei requisiti di ammissibilità per tutta la durata del sostegno al reddito.

L’erogazione dell’indennità è subordinata inoltre al principio di condizionalità (disponibilità a partecipare agli interventi proposti). Per ogni beneficiario sarà definito un Patto di Servizio, coerente con il bisogno effettivo della persona e compatibile con le caratteristiche del suo stato.
In ogni caso, tutti i beneficiari parteciperanno ad un percorso orientativo/formativo della durata minima di 120 ore, a cui è correlata l’erogazione dell’indennità.

Le azioni finanziabili dal bando in oggetto sono le seguenti:

  • attivazione di una indennità di sostegno al reddito pari ad euro 670 mensili, (al lordo di eventuali ritenute fiscali) per la durata di 6 mesi;
  • interventi di politica attiva del lavoro. In tal caso beneficiario dovrà obbligatoriamente partecipare ad un percorso di politica attiva del lavoro realizzato dal Centro per l’Impiego articolato in un pacchetto di 120 ore (20 al mese) che comprende momenti di orientamento individuale, attività seminariali, brevi interventi formativi, momenti di verifica;
  • incentivi alla creazione di impresa. In questo caso i beneficiari possono ottenere la corresponsione anticipata dell'indennità di sostegno al reddito (con la detrazione del numero delle mensilità già erogate).

La durata del Progetto è fissata fino al 31 dicembre 2011, salvo eventuali proroghe e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Le domande potranno essere redatte presso uno degli sportelli competenti delle province di Firenze, Prato e Pistoia, esclusivamente in via telematica, e solo su appuntamento. I beneficiari dovranno rivolgersi agli sportelli sulla base del proprio domicilio.

Le domande di adesione potranno essere presentate fino al 1° agosto 2011.

La prima graduatoria dei soggetti beneficiari verrà redatta tenendo conto delle domande pervenute entro tale data.

Compatibilmente con la disponibilità di finanziamenti, verrà redatta una ulteriore graduatoria tenendo conto delle domande pervenute nel periodo compreso tra il 1° ottobre 2011 ed il 15 novembre 2011, e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Il nucleo incaricato delle procedure di valutazione provvederà entro 30 giorni dalla chiusura dei termini stabiliti dal bando in oggetto a predisporre una graduatoria delle domande ammissibili, che ha la funzione di definire un ordine di “priorità” dei destinatari aventi i requisiti richiesti, nel caso in cui le risorse stanziate non dovessero essere sufficienti a finanziare tutte le domande ammissibili.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
21 Jun 2011

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Industria
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione, Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana, Firenze, Pistoia, Prato

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Prato, Lavoro toscana, Occupazione toscana, Sociale toscana, Toscana
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi