×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
17 Dec 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Ricerca, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Erasmus, Formazione, Ricerca
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1383
  • Schede Agevolazioni : 31965
  • Utenti Network : 70226
  • Articoli : 20552
Left Column
Clients

Erasmus Mundus 2009-2013 - EACEA/41/10

Data chiusura
29 Apr 2011
Agevolazione
Europeo
Stanziamento
€ 96 900 000
Soggetto gestore
European Commission

Descrizione

Invito a presentare proposte nell'ambito del Programma Erasmus Mundus 2009-2013: Azione 1) Programmi congiunti, Azione 2) Partenariati, Azione 3) Promozione dell’istruzione superiore europea.

L’obiettivo globale del programma Erasmus Mundus mira a promuovere l’istruzione superiore europea, aiutare a migliorare e potenziare le prospettive di carriera degli studenti e promuovere la comprensione interculturale attraverso la cooperazione con i paesi terzi, in conformità con gli obiettivi della politica estera dell’UE, al fine di contribuire allo sviluppo sostenibile dei paesi terzi nel campo dell’istruzione superiore.

 

Gli obiettivi specifici del programma sono:

  • promuovere la cooperazione strutturata tra gli istituti d’istruzione superiore e un’offerta di qualità migliorata nell’ambito dell’istruzione superiore, con un valore aggiunto distintivo europeo, che possieda un’attrattiva sia all’interno dell’Unione europea che oltre i suoi confini, rivolgendo un’attenzione parti­ colare alla creazione di centri d’eccellenza,
  • contribuire all’arricchimento reciproco delle società sviluppando le qualifiche di persone, sia uomini che donne, in modo che acquisiscano le competenze adeguate, in particolare riguardo al mercato del lavoro, sviluppino una mentalità aperta e acquisiscano esperienza internazionale attraverso la promozione della mobilità degli studenti e del personale accademico di maggiore talento dei paesi terzi affinché ottengano qualifiche e/o acquisiscano esperienza nell’Unione europea nonché la promozione della mobilità degli studenti e del personale accademico europeo verso i paesi terzi,
  • contribuire allo sviluppo delle risorse umane e alla capacità di cooperazione internazionale degli istituti d’istruzione superiore nei paesi terzi attraverso l’aumento dei flussi di mobilità tra l’Unione europea e i paesi terzi,
  • migliorare l’accessibilità, il profilo e la visibilità dell’istruzione superiore europea nel mondo oltre alla sua attrattiva per gli abitanti dei paesi terzi e per i cittadini dell’Unione.

Azione 1 — Programmi congiunti Erasmus Mundus

L'azione, che mira a promuovere la cooperazione tra gli istituti d’istruzione superiore e il personale accademico in Europa e nei paesi terzi con l’intenzione di creare poli di eccellenza e di fornire risorse umane con una formazione altamente qualificata e approfondita, è composta da due azioni secondarie:

  • Azione 1A: Corsi di master Erasmus Mundus,
  • Azione 1B: Dottorati congiunti Erasmus Mundus.

il cui scopo è quello di sostenere programmi postlaurea di qualità accademica eccellente, sviluppati congiuntamente da consorzi di università europee e, ove del caso, di paesi terzi e potenzialmente in grado di contribuire all’aumento della visibilità e dell’attrattiva del settore dell’istruzione superiore europea. Tali programmi congiunti devono coinvolgere la mobilità tra le università dei consorzi e condurre all’otteni­mento di titoli riconosciuti congiunti, doppi o multipli.

Azione 2 — Partenariati Erasmus Mundus

L'azione mira a promuovere la cooperazione strutturata tra le istituzioni di istruzione superiore europee e dei paesi terzi tramite la promozione della mobilità a tutti i livelli di istruzione per gli studenti (studenti non laureati e master), i dottorandi, i ricercatori, il personale accademico e amministrativo (non tutte le regioni e i lotti possono comprendere tutti i tipi di flussi di mobilità).

L'azione è divisa in due categorie:

  • Erasmus Mundus Azione 2 — categoria 1 — Partenariati con i paesi interessati dagli strumenti ENPI, DCI, FES e IPA (ex finestra di Cooperazione Esterna),
  • Erasmus Mundus Azione 2 — categoria 2 — Partenariati con paesi e territori coperti dallo Strumento per i paesi industrializzati (ICI).

Azione 3 — Promozione dell’istruzione superiore europea

L'azione è destinata a promuovere l'istruzione superiore europea attraverso misure che ne aumentano l’attrattiva, il profilo, l’immagine, la visibilità e l’accessibilità. L'azione sostiene iniziative, studi, progetti, eventi e altre attività collegate alla dimensione internazionale di tutti gli aspetti dell'istruzione superiore, quali la promozione, l'accessibilità, la garanzia della qualità, il riconoscimento dei crediti, il riconoscimento delle qualifiche europee all'estero e il riconoscimento reciproco delle qualifiche con i paesi terzi, lo sviluppo di programmi di studio, la mobilità, la qualità dei servizi ecc.

Le risorse stanziate per il 2011 ammontano a 96.900.000 euro.

L'Azione 1) mira a selezionare:

  • per l’azione 1A (corsi di master): circa 10 nuove candidature e fino a un massimo di 22 candidature rinnovate,
  • per l’azione 1B (dottorati congiunti): circa 10 nuove candidature.

Per ciascuna delle candidature selezionate, saranno conclusi accordi quadro di partenariato quinquennali nell’estate del 2011. Tali accordi quadro di partenariato porteranno all'assegnazione di accordi di sovven­zioni specifiche annuali a partire dall’anno accademico 2012/2013, che comprenderanno da un lato un sostegno finanziario ai consorzi che attuano i programmi congiunti e dall’altro un numero definito annual­mente di borse di studio individuali per studenti, dottorandi e studiosi europei e di paesi terzi.

L'Azione 2) è volta a favorire un flusso minimo di mobilità di 3.265 individui.

Le attività dell’Azione 3) possono assumere diverse forme (conferenze, seminari, laboratori, studi, analisi, progetti pilota, premi, reti internazionali, produzione di materiale per la pubblicazione, sviluppo di stru­menti di informazione, comunicazione e tecnologia) e possono svolgersi ovunque nel mondo. Gli importi delle sovvenzioni varieranno notevolmente in base alle dimensioni dei progetti selezionati (gene­ralmente tra 100.000 EUR e 350.000 EUR). Il contributo finanziario dell’agenzia non può superare il 75 % dei costi totali ammissibili.

Le domande devono essere presentate entro il 29 aprile 2011 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:

Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura Invito a presentare proposte EACEA/41/10
Attn Mr Joachim Fronia BOUR 02/29
Avenue du Bourget 1 1040 Bruxelles/Brussel BELGIQUE/BELGIE

specificando l'Azione alla quale si intende partecipare.

Le domande saranno valutate sulla base dei criteri elencati ai punti A.3, B.3 e C.3 dell'invito (vedi Links).

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
17 Dec 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Ricerca, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Erasmus, Formazione, Ricerca
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi