×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
27 Sep 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana, Firenze

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione toscana, Ricerca toscana, Toscana
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1188
  • Closed Calls : 33052
  • Network Users : 73660
  • Articles : 5
Left Column
Clients

Toscana: borsa di studio in materia di finanza e federalismo fiscale

Data chiusura
22 Oct 2010
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Toscana

Descrizione

Bando finalizzato all'assegnazione di una borsa di studio sui temi della finanza locale, dei servizi pubblici e del federalismo fiscale.

La borsa di studio finanzia un’attività di formazione da condursi presso l’IRPET e/o presso la Regione Toscana.

 

Lo svolgimento della borsa potrà prevedere attività di studio, formazione e ricerca anche presso altri enti ed istituzioni, qualora ciò sia considerato necessario per la realizzazione del programma di formazione correlato.

L'attività formativa oggetto della borsa potrà vertere su uno dei temi seguenti:

  • Teoria del federalismo fiscale e caratteristiche del caso italiano;
  • Modelli di federalismo e impatti sui bilanci pubblici e sull’offerta dei servizi (cultura, istruzione, sanità);
  • Finanza locale;
  • Politiche fiscali e modelli di analisi dei comportamenti fiscali;
  • Metodi di valutazione della spesa pubblica;
  • Modelli di microsimulazione per famiglie e imprese;
  • Modelli di produzione e offerta dei servizi pubblici quali istruzione, cultura, sanità.

Beneficiari

Per la partecipazione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di Stato membro dell’Unione Europea, purché il candidato sia in possesso di adeguata conoscenza della lingua italiana, da accertare durante lo svolgimento delle prove concorsuali, e dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
  • la maggiore età;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • essere in possesso di diploma di laurea (vecchio ordinamento) o di laurea specialistica/magistrale (nuovo ordinamento) o titolo estero equivalente, conseguito in data non anteriore ad un triennio dalla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domanda di partecipazione alla selezione;
  • la conoscenza della lingua inglese.

Oltre alla borsa di studio, il Direttore dell’IRPET può attribuire un contributo alle spese di alloggio per l’assegnatario della borsa che, alla data di inizio del periodo di formazione:

  1. risulti residente in località che si trovi ad una distanza da Firenze superiore a 150 chilometri o che comunque non permetta il raggiungimento della sede dell’IRPET con mezzi pubblici con uno spostamento inferiore ai 90 minuti, calcolati da stazione ferroviaria o di autobus del luogo di residenza a stazione ferroviaria o di autobus più prossima alla sede dell’IRPET;
  2. l’assegnatario delle borsa dichiari di non avere stabile ed effettiva dimora in altra località;
  3. l’assegnatario della borsa dichiari di aver preso temporanea dimora in Firenze o località facilmente raggiungibile al fine del miglior svolgimento dell’attività di borsa.

L’ammontare lordo annuo della borsa di studio è di euro 13.000.

Il Direttore dell’IRPET può inoltre attribuire con proprio provvedimento un contributo alle spese di alloggio pari ad euro 500 mensili.

Per partecipare alla procedura di selezione gli interessati dovranno presentare la domanda di ammissione entro il 22 ottobre 2010, a mezzo raccomandata senza avviso di ricevimento, indirizzandola al Direttore dell’IRPET - via G. La Farina, 27 - 50132 Firenze.

La domanda può, altresì, essere recapitata a mano, entro il termine perentorio di cui sopra, all’ufficio protocollo dell’IRPET, dalle ore 10.00 alle 13.00 di ogni giorno lavorativo dal lunedì al venerdì.

Sull’esterno della busta dovrà essere riportato il nome, il cognome, l’indirizzo del candidato e l’indicazione della selezione in oggetto e dell’area disciplinare relativa alla borsa di studio cui si intende concorrere.

La borsa di studio avrà una durata di 12 mesi.

Oltre alla valutazione dei titoli la selezione prevede lo svolgimento di una prova orale, finalizzata ad accertare le conoscenze del candidato sui contenuti dell’attività di borsa ed il livello di conoscenza della lingua inglese.

Saranno inoltre accertati l’interesse e l’attitudine del candidato allo svolgimento dell’attività di studio e ricerca sulla materia, anche mediante l’approfondimento dei contenuti del suo curriculum culturale, professionale e scientifico, della tesi di laurea e delle eventuali pubblicazioni presentate.

Espletata la prova, la commissione esaminatrice redige la graduatoria di merito dei candidati relativa alla borsa di studio in conferimento, in base alla votazione complessiva ottenuta da ciascuno dei candidati.

Il Direttore dell’IRPET, riconosciuta la regolarità del procedimento, approva la graduatoria e dichiara il vincitore della selezione.

La determinazione di approvazione della graduatoria è pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
27 Sep 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana, Firenze

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione toscana, Ricerca toscana, Toscana
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi