×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
28 Sep 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Marche, Macerata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Macerata, Occupazione marche, Sociale marche, Fse marche, Marche
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1382
  • Schede Agevolazioni : 31969
  • Utenti Network : 70332
  • Articoli : 2040
Left Column
Clients

Macerata: borse lavoro per soggetti svantaggiati - Anno 2010

Data chiusura
08 Oct 2010
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 700 000
Soggetto gestore
Provincia di Macerata

Descrizione

Bando finalizzato all'assegnazione di borse lavoro per la realizzazione di esperienze lavorative da parte di soggetti diplomati appartenenti a categorie svantaggiate.

Con Determinazione Dirigenziale n. 282/VI del 13 settembre 2010, pubblicata sul BUR n. 83 del 23 settembre 2010:

 

  • è stata resa nota un'errata corrige relativa ai requisiti dei beneficiari del bando in oggetto, in particolare il requisito "possesso di diploma di scuola media superiore" è sostituito da "possesso di diploma di scuola media superiore o in alternativa di un diploma di qualifica triennale";
  • sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande.

L'obiettivo del presente bando è di ridurre la disoccupazione, promuovendo l’inserimento ed il reinserimento lavorativo di inoccupati e disoccupati attraverso la realizzazione di percorsi integrati e personalizzati di inserimento al lavoro, in applicazione dell’art. 19 della L.R. 2/2005 e del Programma Operativo Regionale FSE 2007-2013 – Asse “Inclusione sociale”, Obiettivo Specifico “G”.

Soggetti richiedenti

Destinatari dell'intervento sono i soggetti appartenenti a categorie svantaggiate, così come previste dalla DGR n. 491/2008 e s.m., disoccupati e inoccupati, residenti nelle Marche, che presentano progetti per esperienze lavorative da realizzare presso imprese o associazioni/organizzazioni senza scopo di lucro che abbiano sede operativa nel territorio provinciale.

Requisiti dei soggetti richiedenti:

  • essere residenti nelle Marche;
  • essere disoccupati o inoccupati, ai sensi di quanto previsto dal D.Lgs. 297/2002 e dalle relative disposizioni regionali;
  • essere in possesso di un diploma di scuola media superiore;
  • non aver usufruito in precedenza, all’interno della Regione Marche, di n. 2 borse finanziate con risorse della programmazione FSB 2007-2013;
  • non avere legami di coniugio o parentela fino al terzo grado tra il richiedente ed il titolare o i soci dell’impresa, o il legale rappresentante dell’associazione/organizzazione senza fine di lucro disponibile ad ospitare l’esperienza lavorativa;
  • non avere avuto precedenti rapporti di lavoro con i soggetti ospitanti; tali rapporti non dovranno essere attivati fino al termine della durata della borsa; qualora ciò avvenisse, la borsa di studio viene interrotta;
  • appartenere ad una delle seguenti categorie:
    - Disabili: soggetti che siano riconosciuti disabili ai sensi dell’art. 1 della L. 12/3/99, n. 68;
    - Altri soggetti svantaggiati, quali:
  1. soggetti ultracinquantenni in stato di disoccupazione, riconosciuto ai sensi del D.Lgs. 297/02;
  2. soggetti disoccupati o inoccupati da almeno 6 mesi;
  3. soggetti riconosciuti affetti, al momento o in passato, da una dipendenza ai sensi della legislazione nazionale, con certificazione sanitaria rilasciata dal servizio pubblico;
  4. soggetti extracomunitari che si spostino all’interno degli stati membri dell’Unione europea alla ricerca di una occupazione, nel senso di essere regolarmente soggiornanti in Italia, per motivi che consentono lo svolgimento di attività lavorativa ai sensi del T.U. in materia di immigrazione e relativo Regolamento attuativo;
  5. soggetti che, dopo essere stati sottoposti ad una pena detentiva, non abbiano ancora ottenuto il primo impiego retribuito regolarmente;
  6. soggetti caratterizzati da impedimenti accertati che dipendono da un handicap fisico, mentale o psichico, ai sensi della L. 05/02/92, n. 104 (per i disabili con disturbi mentali che non siano in possesso della certificazione rilasciata ai sensi della suddetta L. 104/92, è sufficiente l’attestazione del Dipartimento di Salute Mentale che accerti la presa in carico dell’utente affetto da disturbo mentale);
  7. le vittime della tratta, alle quali sia stato rilasciato permesso di soggiorno ai sensi dell’art. 18 del D.Lgs. 286/98.

Requisiti dei soggetti ospitanti

L’impresa o l’associazione/organizzazione senza fine di lucro individuata dal richiedente per realizzare l’esperienza lavorativa deve:

  • essere iscritta al Registro Imprese della Camera di Commercio, se trattasi di impresa, all’Agenzia delle Entrate, se si tratta di associazione/organizzazione senza scopo di lucro;
  • essere in regola con l’applicazione del CCNL, relativamente agli obblighi contributivi e assicurativi, rispetto alla normativa in materia di sicurezza del lavoro, relativamente alle norme che disciplinano le assunzioni obbligatorie, rispetto alle quote di riserva - previste dalla legge 12/03/1999, n. 68 e successive modificazioni, senza ricorso all’esonero previsto dall’art. 5, comma 3, della legge medesima;
  • non aver effettuato licenziamenti, salvo che per giusta causa, negli utlimi 12 mesi per la stessa qualifica per cui si propone l’esperienza lavorativa;
  • sostenere le spese assicurative obbligatorie (polizze RC e polizze che coprano il rischio di infortuni in azienda - INAIL) per l’intero periodo di svolgimento dell’esperienza
    lavorativa;
  • consentire ai borsisti la frequenza alle attività formative organizzate dalla provincia per i destinatari delle borse di studio;
  • individuare un qualificato tutor aziendale per assistere e controllare l’attività del borsista.

L’intervento consiste nel riconoscimento di un incentivo mensile di euro 650 per un periodo di 6 mesi e per un orario settimanale di permanenza nella struttura ospitante di 25 ore.

La domanda per l’accesso al finanziamento dovrà essere inviata entro il 30 settembre 2010, tramite raccomandata A.R., al seguente indirizzo:

Provincia di Macerata
Settore VI - Servizio Sostegno all’Occupazione
Via Armaroli, 42/44 - 62100 Macerata

La data di presentazione della domanda sarà quella risultante dal timbro di spedizione apposto sulla stessa dall’ufficio postale.

___________________

Con Determinazione Dirigenziale n. 282/VI del 13 settembre 2010, pubblicata sul BUR n. 83 del 23 settembre 2010, i termini per la presentazione delle domande sono stati prorogati all'8 ottobre 2010.

La domanda, per risultare ricevibile, dovrà essere:

  • compilata compiutamente attraverso la procedura informatizzata del sito regionale Siform;
  • completata a penna nelle parti che non è possibile compilare on line;
  • sottoscritta da richiedente.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
28 Sep 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Marche, Macerata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Macerata, Occupazione marche, Sociale marche, Fse marche, Marche
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi