×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
30 Jun 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo, Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione sardegna, Università sardegna, Ricerca sardegna, Sardegna
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1383
  • Schede Agevolazioni : 31965
  • Utenti Network : 70226
  • Articoli : 20552
Left Column
Clients

Sardegna: Contributi per i corsi di dottorato

Data chiusura
03 Aug 2010
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 27 000 000
Soggetto gestore
Regione Sardegna

Descrizione

Avviso di chiamata per il finanziamento di Corsi di Dottorato finalizzati alla formazione di capitale umano altamente specializzato in particolare per i settori dell'ITC, delle nanotecnologie e delle biotecnologie, dell'energia e dello sviluppo sostenibile, dell'agroalimentare e dei materiali tradizionali in attuazione del P.O.R. FSE 2007-2013 - Obiettivo competitività regionale e occupazione, Asse IV Capitale umano, Linea di Attività I.3.1.

Con il presente Avviso si finanziano esclusivamente borse di dottorato di durata triennale afferenti a settori della ricerca ad alto contenuto innovativo e/o tecnologico, con l’obiettivo di ottimizzare il capitale umano e favorire la crescita dell’occupazione nella Regione Sardegna.

 

Le proposte progettuali dovranno essere inoltrate dalle Università degli Studi di Cagliari e Sassari, istituzionalmente preposte ad attivare corsi di dottorato di ricerca e corsi universitari di terzo livello.

Ciascuna borsa avrà carattere omnicomprensivo e comprenderà anche il relativo periodo di soggiorno all’estero, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale di riferimento.

I corsi di dottorato di ricerca riguarderanno le seguenti aree disciplinari (di cui al D.M. del 4.10.2000):

  • Area 01 - Scienze matematiche e informatiche;

  • Area 02 - Scienze fisiche;

  • Area 03 - Scienze chimiche;

  • Area 04 - Scienze della terra;

  • Area 05 - Scienze biologiche;

  • Area 06 - Scienze mediche;

  • Area 07 - Scienze agrarie e veterinarie

  • Area 08 - Ingegneria civile e Architettura;

  • Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione;

  • Area 10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche;

  • Area 11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche;

  • Area 12 - Scienze giuridiche;

  • Area 13 - Scienze economiche e statistiche;

  • Area 14 - Scienze politiche e sociali.

Ciascuna proposta progettuale, articolata nei rispettivi cicli e nelle singole ipotesi di dottorato dovrà riguardare le aree scientifiche alle quali sarà attribuita una percentuale almeno del 75% dello stanziamento complessivo; la restante percentuale del 25% potrà essere destinata ai Dottorati di cui alle aree umanistiche strettamente collegati all’innovazione tecnologica.

La proposta progettuale dovrà essere articolata nei tre distinti cicli di dottorato, riguardanti:

  • Primo ciclo (I): anno solare 2010 (di durata triennale);

  • Secondo ciclo (II):anno solare 2011 (di durata triennale);

  • Terzo ciclo (III): anno solare 2012 (di durata triennale).

Si individuano quali destinatari delle azioni: Laureati, residenti in Sardegna o figli di genitori residenti in Sardegna da almeno cinque anni o figli di emigrati sardi, che abbiano conseguito il diploma di laurea (vecchio ordinamento) ovvero che abbiano conseguito la laurea specialistica/magistrale (nuovo ordinamento), o siano in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

I destinatari dovranno essere selezionati con procedure ad evidenza pubblica.

L’intervento di cui al presente Avviso è finanziato con le risorse del P.O.R. Sardegna FSE 2007-2013, per un totale di euro 27.000.000; tale importo complessivo verrà suddiviso rispettivamente in euro 17.550.000 per l’Università di Cagliari ed euro 9.450.000,00 per l’Università di Sassari, sulla base delle percentuali attualmente in essere e coerentemente con la suddivisione degli importi spettanti annualmente alle Università (Fondo Globale, di cui alla L.R. 26/96, riguardante Interventi a favore dell’Università).

Costituiscono spese ammissibili al finanziamento i costi diretti necessari alla realizzazione della proposta progettuale inoltrata, e coerenti con i Regolamenti comunitari e nazionali di riferimento e con le indicazioni contenute nella Circolare n. 2 del 2 Febbraio 2009 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e nel Vademecum per l’Operatore Versione 2.0 del mese di aprile 2010, disponibile sul sito della Regione Autonoma della Sardegna www.regione.sardegna.it, nella sezione Programmazione - programmazione 2007/2013 -programmazione UE - POR FSE - Gestione e controllo.

Per costi diretti si intendono i costi imputabili direttamente e in maniera adeguatamente documentata all’operazione finanziata.

Saranno considerati ammissibili le spese relative ai seguenti costi diretti:

  • il costo di ciascuna borsa di studio per corsi di dottorato comprensivo anche dell’incremento relativo al periodo di soggiorno all’estero;

  • pubblicizzazione e promozione dell’intervento attraverso la produzione di materiale informativo inerente l’azione (ad esempio manifesti, inserzioni, spot radiofonici e televisivi, ecc...); il materiale informativo deve riportare chiaramente il logo del Fondo Sociale Europeo, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e delle Regione Autonoma della Sardegna.

Per costi indiretti si intendono i costi che, seppure riferibili indirettamente all’operazione, non sono o non possono essere direttamente connessi alla medesima, ma sono collegati invece alle attività generali che le università devono assumere per la realizzazione della proposta progettuale; tali costi indiretti risultano ammissibili nella misura del 15% dell’importo relativo ai costi diretti, ai sensi dell’art. 11.3 del reg. 1081/2006 e dell’art. 2 comma 8 del DPR n. 196 del 3 ottobre 2008.

Tali costi possono includere le spese per le quali, per loro natura, è difficile determinare precisamente l’ammontare attribuibile a un’attività specifica (staff, così come i costi di gestione, spese di reclutamento, per la contabilità o la pulizia, ecc; telefono, acqua, elettricità, ecc.).

La rendicontazione dei costi indiretti dovrà avvenire analiticamente a costi reali e non su base forfettaria.

Le borse di dottorato, di durata triennale, riguarderanno i corsi attivi dei nuovi cicli che verranno attivati rispettivamente negli anni 2010, 2011, 2012.

Le Università dovranno presentare la documentazione richiesta in un'unica busta chiusa, sigillata sui lembi di chiusura.

La documentazione dovrà essere presentata in originale, compilata in lingua italiana con sistemi di videoscrittura e debitamente sottoscritta ove previsto.

Sulla busta in cui è contenuta la documentazione dovranno essere chiaramente riportati i seguenti riferimenti:

  • intestazione del mittente;

  • il destinatario ovvero: Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport – Direzione Generale Pubblica Istruzione - Servizio Formazione Superiore Permanente e dei Supporti Direzionali – Viale Trieste n. 186 - 09123 Cagliari;

  • la dicitura: “Avviso per la presentazione di Proposte Progettuali – POR FSE Regione Sardegna 2007/2013 – Asse IV Capitale umano – “Finanziamento di Corsi di Dottorato”.

Le proposte progettuali, a pena di esclusione, dovranno pervenire mediante raccomandata del Servizio Poste Italiane Spa, ovvero mediante agenzia di recapito, oppure a mano direttamente o a mezzo di terze persone all’indirizzo Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni culturali, Informazione, Spettacolo e Sport – Direzione Generale della Pubblica Istruzione - Servizio Formazione Superiore Permanente e dei Supporti Direzionali – Viale Trieste n. 186 - 09123 Cagliari, entro le ore 13:00 del 3 Agosto 2010.

Tenuto conto dell’entità delle risorse di cui al presente Avviso, del ruolo che i Dottorati debbono svolgere ai fini della crescita di capitale umano di eccellenza, dell’ impatto per il territorio regionale e di perseguimento degli obiettivi di cui al PO FSE 2007/2013, anche ai fini della crescita economica del territorio, la Commissione, valutata l’esigenza, potrà avvalersi di un rappresentante individuato dalle Università, per ottenere i chiarimenti necessari relativamente alla proposta progettuale e alle distinte parti in cui essa si articola o, eventualmente, acquisire direttamente, con nota scritta, a firma del Presidente la Commissione, eventuali ulteriori informazioni.

L’attribuzione dei punteggi, verrà comunicata alle Università via fax e via posta, all’indirizzo indicato nella proposta progettuale.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
30 Jun 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo, Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione sardegna, Università sardegna, Ricerca sardegna, Sardegna
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi