×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
20 May 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Friuli-Venezia Giulia, Trieste

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Trieste, Startup fvg, Fvg, Friuli venezia giulia
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1325
  • Schede Agevolazioni : 32111
  • Utenti Network : 70719
  • Articoli : 20609
Left Column
Clients

Trieste: Bando CreoAutonomia

Data chiusura
15 Jun 2010
Agevolazione
Locale
Soggetto gestore
Provincia di Trieste

Descrizione

Con il presente bando denominato “CreoAutonomia” la Provincia di Trieste si propone mediante la diffusione della cultura d’impresa, di indirizzare la creatività giovanile verso forme imprenditoriali ad elevato contenuto di innovatività.

Potranno presentare domanda di contributo le persone fisiche che si impegnino ad avviare in qualità di titolare, di socio o libero professionista una nuova attività d’impresa o un’attività rientrante nella categoria delle libere professioni esclusivamente o prevalentemente costituita da soggetti in possesso dei requisiti soggettivi stabiliti.

 

L'aspirante titolare d'impresa o libero professionista, oppure nel caso di società i soggetti che ne fanno parte, dovranno dichiarare di essere in possesso dei seguenti requisiti soggettivi:

  • età, alla data di presentazione della domanda, compresa tra i 18 ed i 30 anni;

  • permanenza, dalla data di presentazione della domanda di contributo e sino alla data di iscrizione dell’impresa al relativo registro/ apertura della partita IVA,della condizione di inoccupazione disoccupazione o sottoccupazione, attestata dalla presentazione presso il competente Centro per l’impiego della dichiarazione disponibilità all’impiego e all’inserimento lavorativo;

  • cittadinanza italiana, di Stati membri dell’UE o extracomunitaria in regola con le disposizioni di cui alla vigente normativa in materia, nonché residenza nella Regione FVG;

  • assenza di protesti per assegni o cambiali negli ultimi cinque anni;

  • assenza di coinvolgimento al momento della presentazione della domanda in procedure concorsuali;

  • assenza condanne penali, anche se non passate in giudicato, per delitti dolosi, sempre che non sia intervenuta la riabilitazione;

  • assenza di provvedimenti di interdizione o inabilitazione.

Il richiedente si impegnerà ad avviare un’impresa o un’attività rientrante nella categoria libere professioni in qualità di titolare, socio o libero professionista, entro i termini stabiliti; le caratteristiche dell’impresa da avviare dovranno essere le seguenti:

  • appartenenza alla categoria delle piccole imprese ai sensi del Decreto del Ministero Attività Produttive dd.18.04.2005 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dd. 12.10.2005 (non richiesta nel caso di attività rientrante nella categoria delle libere professioni );

  • appartenenza alla categoria delle “nuove” imprese, ovvero non dovranno proseguire attività d’impresa già esercitate dallo stesso titolare, da parenti o affini entro il 3° grado ovvero il coniuge o, nel caso di società, da alcuno dei soci o da società aventi i medesimi soci nei due anni precedenti alla data di iscrizione dell’impresa al relativo Registro (non richiesta nel caso di attività rientrante nella categoria delle libere professioni);

  • possesso dei requisiti di iscrizione al Registro delle imprese, ovvero, se imprese artigiane all’Albo delle imprese artigiane o alla sezione separata dell’Albo, se cooperative al Registro regionale delle cooperative, se attività rientrante nella categoria delle libere professioni dei requisiti richiesti per l’accesso alle stesse;

  • se impresa avere sede legale ed operativa nella provincia di Trieste;

  • se impresa individuale o attività rientrante nella categoria delle libere professioni essere costituita/svolta dal soggetto richiedente il contributo;

  • nel caso di società di persone almeno il 50% della compagine sociale sia costituita da soggetti in possesso dei requisiti previsti;

  • nel caso di società di capitale almeno 1/3 del consiglio di amministrazione ed almeno il 50% del capitale sociale sia costituito/detenuto da soggetti in possesso dei requisiti previsti, in coerenza con quanto dichiarato nel progetto d’impresa;

  • nel caso di impresa cooperativa almeno 1/3 del consiglio di amministrazione ed almeno il 50% della compagine sociale sia costituita da soggetti in possesso dei requisiti previsti, in coerenza con quanto dichiarato nel progetto d’impresa.

Ai soggetti che presenteranno i tre progetti caratterizzati da maggiore innovatività sotto il profilo del prodotto o del processo, verranno erogati tre contributi finalizzati alla copertura del 70% delle spese previste ed effettivamente sostenute, sino alla concorrenza dell’importo massimo di € 7.500 per progetto.

Sono considerate ammissibili le sole spese (calcolate al netto dell’IVA) sostenute nel periodo compreso tra i due mesi precedenti l’iscrizione dell’impresa al relativo Registro/data di apertura della partita IVA ed i due mesi successivi a tale data, purché rientrino nelle seguenti tipologie di spesa:

  • costituzione ed avvio dell’impresa (spese per consulenze legali, notarili, tecnico amministrative, fiscali);

  • servizi di consulenza specialistica;

  • macchinari ed attrezzature;

  • mobili ed elementi di arredo strettamente funzionali all’attività d’impresa;

  • macchine per ufficio e programmi informatici;

  • automezzi destinati al solo trasporto di cose, compresi i pick-up con non più di tre posti;

  • automezzi (esclusi i fuoristrada) adibiti al trasporto di persone solo se costituiscono il mezzo attraverso il quale si esplica l’attività principale svolta dall’impresa.

Le domande di contributo potranno essere presentate alla Provincia di Trieste - Area Servizi alla Comunità e alla Persona fino al 15 giugno 2010.

Sull’esterno della busta, in alto a sinistra indicare la seguente dicitura: BANDO “CREO AUTONOMIA”.

Le domande di contributo potranno essere presentate alla Provincia di Trieste utilizzando le seguenti modalità:

  • consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo della Provincia di Trieste –Piazza V.Veneto 4 Trieste negli orari di apertura al pubblico;

  • invio tramite posta (raccomandata A/R) indirizzata all’Ufficio Protocollo della Provincia di Trieste –Piazza V.Veneto 4 Trieste (ai fini del rispetto dei termini di presentazione della domanda verrà preso in considerazione il timbro postale che attesta l’invio della raccomandata, purché la stessa pervenga all’Amministrazione provinciale entro i 15 giorni successivi).

Alla domanda di contributo potrà seguire, per garantire la massima celerità del procedimento, il reinvio della stessa in modalità fax al N. 040/3798233 o e-mail all’indirizzo politichegiovanili@provincia.trieste.it

La domanda di contributo dovrà essere presentata utilizzando esclusivamente la modulistica pubblicata sul sito web www.provincia.trieste.it che verrà altresì resa disponibile in formato cartaceo presso l’Ufficio relazioni con il pubblico della Provincia di Trieste sito in P.zza V.Veneto, 4 Trieste.

I progetti verranno valutati da una commissione esaminatrice costituita da due membri interni alla Provincia di Trieste e da cinque componenti esterni che ne valuteranno le caratteristiche sotto i profili di seguito indicati a ciascuno dei quali verrà attribuito un punteggio compreso tra 0 e 10:

  • fattibilità dal punto di vista tecnico;
  • innovatività dell’idea progettuale;
  • grado di prevalenza dei requisiti soggettivi;
  • grado di parità assicurato dalla realizzazione progettuale;
  • sostenibilità economico finanziaria;
  • risultati attesi.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
20 May 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Friuli-Venezia Giulia, Trieste

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Trieste, Startup fvg, Fvg, Friuli venezia giulia
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi