×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
12 May 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Rieti, Formazione lazio, Fse lazio, Lazio
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1275
  • Schede Agevolazioni : 32523
  • Utenti Network : 71986
  • Articoli : 10827
Left Column
Clients

Rieti: voucher formativi e di conciliazione

Data chiusura
24 May 2010
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 360 752
Soggetto gestore
Provincia di Rieti

Descrizione

Bando finalizzato a sostenere le donne-madri favorendo l’accesso alle attività formative volte ad un futuro inserimento o reinserimento nel mercato del lavoro.

L'intervento si colloca nell'ambito del POR FSE 2007-2013 e intende offrire ai singoli soggetti che ne facciano richiesta la possibilità di usufruire di:

 
  • un voucher formativo individuale da spendere per i corsi inseriti nel Catalogo della Provincia o nel catalogo Interregionale, per accedere ad interventi formativi personalizzati e rispondenti alle proprie esigenze e prospettive professionali;

  • un voucher di conciliazione a copertura parziale delle spese sostenute per l’assistenza ai figli, al fine di conciliare i tempi di vita con le attività di formazione.

Possono presentare domanda esclusivamente le donne che alla data di presentazione della stessa, siano in possesso di tutti i requisiti di seguito indicati:

  • essere disoccupate o in cerca di prima occupazione, ai sensi del d.lgs 21 aprile 2000 n. 181, come modificato dal decreto legislativo 19 dicembre 2002, n. 297;

  • essere residenti nella Provincia di Rieti;

  • che negli ultimi 3 anni precedenti la data di presentazione della domanda:
    - non siano state destinatari finali di interventi formativi, diretti al conseguimento di una qualifica, cofinanziati con risorse a valere sul F.S.E;
    - non abbiano ottenuto un voucher formativo, cofinanziato con risorse a valere sul F.S.E.;

  • essere in possesso dei requisiti richiesti dall’ente di formazione per l’ammissione al percorso formativo.

E’ ammissibile un’unica istanza di assegnazione del voucher formativo per ciascuna destinataria.

Le richiedenti il “voucher di formazione” possono richiedere il “voucher di conciliazione” se donne-madri con figli da 0 all’undicesimo anno di età non compiuto, inseriti nello stesso nucleo familiare, e in possesso di un reddito ISEE debitamente documentato non superiore a euro 20.000.

I voucher formativi possono avere importo variabile, pari alla quota totale di partecipazione ai percorsi formativi, fino ad un massimo di euro 5.000.

Nel caso di accesso a corsi il cui costo totale di partecipazione è superiore ad euro 5.000 la quota eventualmente eccedente rimane a carico del destinatario del voucher.

Il voucher di conciliazione consiste in un rimborso a fronte delle spese sostenute per i figli da 0 all’undicesimo anno di età non compiuto, derivanti esclusivamente da prestazioni di lavoro e servizi regolari, sostenute nel periodo compreso i 30 giorni precedenti l’inizio dell’attività formativa e i 30 giorni successivi il conseguimento dell’attestato formativo e comunque non successive alla data del 02/11/2010.

Il rimborso sarà corrisposto nella misura del 50% delle spese ammissibili e regolarmente documentate, fino ad un ammontare complessivo massimo per ogni donna-madre di euro 2.500.

Le spese ammissibili sono quelle sostenute per:

  • baby sitter, accompagnatori, assistenti domiciliari e similari;

  • frequenza asili ed asili nido pubblici e privati;

  • frequenza centri di accoglienza, educativi e similari;

  • buoni mensa;

  • abbonamento scuola-bus.

Le domande dovranno pervenire entro il 24 maggio 2010 alla Provincia di Rieti, Assessorato alla Formazione Professionale - III Settore – P.zza Vittorio Emanuele II - 02100 Rieti (RI).

Sulla busta dovrà essere riportata la dicitura "Avviso pubblico della Provincia di Rieti - per l’assegnazione del voucher formativo e di conciliazione" e l'indicazione del mittente.

Il percorso formativo attivato dovrà concludersi entro il 30 ottobre 2010.

La Provincia provvederà alla pubblicazione per estratto dell’elenco dei beneficiari sul proprio portale www.formazione.rieti.it.

L'erogazione del voucher di conciliazione è subordinata alla dimostrazione dell’acquisizione dell’attestato rilasciato dall’Ente di formazione al termine del percorso formativo.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
12 May 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Rieti, Formazione lazio, Fse lazio, Lazio
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi