×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
26 Feb 2020

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Veneto

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Buono scuola
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1224
  • Schede Agevolazioni : 32652
  • Utenti Network : 72290
  • Articoli : 20728
Left Column
Clients

Veneto: contributo Buono-Scuola - Anno 2019-2020

Data apertura
02 Mar 2020
Data chiusura
02 Apr 2020
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 3 000 000
Soggetto gestore
Regione Veneto

Descrizione

Bando per la concessione del contributo regionale "Buono-Scuola" per l'Anno scolastico-formativo 2019-2020.

Il contributo può essere concesso per le spese relative a tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza dell’Istituzione scolastica-formativa, che il richiedente ha sostenuto, per lo studente, in riferimento all’Anno scolastico-formativo 2019-2020. 

 

In caso di studente disabile il contributo può essere concesso anche per le spese per il personale insegnante impegnato, durante l’orario scolastico o formativo, in attività didattica di sostegno, che il richiedente ha sostenuto direttamente, per lo studente, in riferimento all’Anno scolastico-formativo 2019-2020.

Il contributo può essere concesso solo se la spesa è:

  • a) di importo uguale o superiore ad € 200;
  • b) documentata (con indicazione della specifica causale) con ricevuta di versamento a mezzo bonifico bancario o conto corrente bancario o banco-posta, ovvero con quietanza di pagamento o fattura debitamente quietanzata rilasciate dall’Istituzione scolastica o formativa e, nel caso di spesa per insegnante di sostegno (con rapporto di lavoro diretto con la famiglia) per studente disabile, rilasciate dall’insegnante;
  • c) confermata dall’Istituzione scolastica o formativa nella parte della domanda ad essa riservata, e, nel caso di insegnante di sostegno con rapporto di lavoro diretto con la famiglia, se la sua presenza è dichiarata dall’Istituzione, sempre nella parte della domanda ad essa riservata.

Il contributo non può essere concesso nei casi in cui l’iscrizione e la frequenza siano gratuite.

Il contributo può essere richiesto da persone fisiche iscritte all’anagrafe tributaria ed aventi il domicilio fiscale in Italia.

Il richiedente deve:

  • a) appartenere ad una delle seguenti categorie: soggetto esercente la responsabilità genitoriale; studente iscritto (se maggiorenne);
  • b) appartenere ad un nucleo familiare con un ISEE 2020: da € 0 a € 40.000 in caso di studenti normodotati e di famiglie numerose; da € 0 a € 60.000 in caso in caso di studenti disabili; il nucleo familiare del richiedente e l’ISEE sono determinati ai sensi del D.P.C.M. 5/12/2013, n. 159;
  • c) possedere un titolo di soggiorno valido, se ha cittadinanza non comunitaria.

Lo studente deve:

  • a) essere iscritto e frequentare una delle seguenti tipologie di Istituzioni, al fine dell’adempimento del diritto-dovere di istruzione e formazione e dell’obbligo di istruzione:  scolastiche statali:
    primarie, secondarie di primo e di secondo grado; scolastiche paritarie (private e degli enti locali): primarie, secondarie di primo e di secondo grado;
    scolastiche non paritarie: primarie, secondarie di primo e di secondo grado, incluse nell’Albo regionale delle “scuole non paritarie” (D.M. 29/11/2007, n. 263);
    formative accreditate dalla Regione del Veneto che svolgono percorsi triennali di istruzione e formazione professionale per il conseguimento della qualifica professionale e percorsi di quarto anno per il conseguimento del diploma professionale ai sensi dell’articolo 15 del D.Lgs. 17/10/2005, n. 226, compresi i percorsi del sistema duale attivati in attuazione dell’Accordo in Conferenza Stato Regioni del 24/9/2015;
    qualunque tipo di Istituzione, purché si tratti di studente disabile e ricorrano tutte le seguenti condizioni: 1. studente disabile ai sensi dell’articolo 3 della L. 5/2/1992, n. 104; 2. insuccesso scolastico fino all’Anno scolastico-formativo 2017-2018 certificabile da parte di Istituzioni scolastiche statali, paritarie (gestite da privati e dagli enti locali) o non paritarie iscritte all’Albo regionale delle scuole non paritarie e anche da parte di Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto; 3. successo scolastico certificabile conseguito entro l’Anno scolastico-formativo 2019-2020 a seguito della frequenza presso Istituzioni scolastiche e formative non rientranti tra quelle indicate nel punto 2), che applichino metodologie didattiche e di sostegno che hanno consentito il successo stesso;
  • b) avere la residenza nel territorio della regione Veneto.

Budget: 3.000.000 euro.

Per le spese relative a tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza è concesso un contributo, il cui valore varia in relazione alla fascia di ISEE e al livello scolastico/formativo frequentato, da un minimo di 780 euro ad un massimo di 1.950 euro. Sono previste maggiorazioni per studenti disabili e studenti appartenenti a famiglie numerose.

Per lo stesso tipo di spesa, il contributo è cumulabile con altri contributi e, in ogni caso, non può consentire di superare la spesa complessiva sostenuta.

Le domande devono essere presentate dal 2 marzo 2020 al 2 aprile 2020 (ore 12.00).

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
26 Feb 2020

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Veneto

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Buono scuola
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi