×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
02 Jul 2019

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Convitti, Inps
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1136
  • Schede Agevolazioni : 33198
  • Utenti Network : 74108
  • Articoli : 1379
Left Column
Clients

INPS: bandi di concorso Convitti 2019-2020

Data apertura
08 Jul 2019
Data chiusura
25 Jul 2019
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
INPS

Descrizione

Bandi di concorso Convitti Nazionali a.s. 2019-2020 e Convitti Strutture di proprietà INPS a.s. 2019-2020 per l’ospitalità residenziale e diurna.

In data 10 settembre 2019 sono state pubblicate le graduatorie degli ammessi con riserva del bando Convitti nazionali 2019-2020 e le graduatorie degli ammessi con riserva del bando Convitti di proprietà 2019-2020, con l’elenco delle disponibilità residue.

 

Convitti Nazionali a.s. 2019-2020

I contributi possono essere assegnati per la frequenza delle strutture convittuali, in regime di convitto o semiconvitto, in favore dei figli dei dipendenti e dei pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici, dei dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Assistenza Magistrale e degli iscritti al Fondo Ipost.

Il bando di concorso è finalizzato ad offrire a studenti iscritti alla scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado nell’anno scolastico 2019/2020, i seguenti contributi per l’assegnazione di posti in Convitti Pubblici o accreditati presso il MIUR:

Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali:

  • a) n. 140 contributi per il pagamento della retta per posti residenziali in “convitto”;
  • b) n. 1130 contributi per il pagamento della retta per posti di “dopo scuola” in “semiconvitto”.

Gestione assistenza Magistrale:

  • a) n. 10 contributi per il pagamento della retta per posti residenziali in “convitto”;
  • b) n. 70 contributi per il pagamento della retta per posti di “dopo scuola” in “semiconvitto”.

Gestione Fondo Ipost:

  • a) n. 3 contributi per il pagamento della retta per posti residenziali in “convitto”;
  • b) n. 5 contributi per il pagamento della retta per posti di dopo scuola in “semiconvitto”.

Possono partecipare al concorso i beneficiari che nell’anno scolastico 2019/2020 frequenteranno la scuola primaria, la scuola secondaria di primo grado o la scuola secondaria di secondo grado, che non fruiscono di alcuna provvidenza scolastica, in denaro o in servizi, di valore superiore a € 6.000 complessivi, erogata dallo Stato o da altri Enti ed Istituzioni pubbliche o private per l’anno scolastico 2019/2020 e che non siano assegnatari di posti in convitti di proprietà dell’Istituto.

Convitti Strutture di proprietà INPS a.s. 2019-2020

I posti possono essere assegnati ai figli dei dipendenti e dei pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, dei pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici.

In particolare il bando intende offrire a studenti iscritti alla scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado nell’anno scolastico 2019/2020, i seguenti posti presso le proprie Strutture a gestione diretta:

  • a) n. 223 posti residenziali in “convitto”;
  • b) n. 245 posti di “dopo scuola” in “semiconvitto”.

Possono partecipare al concorso i beneficiari che nell’anno scolastico 2019/2020 frequenteranno la scuola primaria, la scuola secondaria di primo grado o la scuola secondaria di secondo grado, in possesso dei seguenti requisiti:

  • a) non essere in ritardo di oltre due anni nella carriera scolastica; l’eventuale ritardo nella carriera scolastica è valutato, a prescindere dall’età, a decorrere dal primo anno della scuola primaria e sino all’anno scolastico oggetto del bando, senza soluzione di continuità e indipendentemente dalle motivazioni che hanno generato il ritardo (ripetizione anni scolastici, sospensione frequenza scolastica, etc.). La durata dei cicli di studio è definita in 5 anni per la scuola primaria, in 3 anni per la scuola secondaria di primo grado e negli anni ordinari del ciclo di studi, con riferimento a ciascuna tipologia di scuola secondaria di secondo grado;
  • b) essere già iscritti presso una scuola del luogo di residenza. Tale circostanza consentirà, in caso di accoglimento della domanda, il trasferimento dell’iscrizione stessa presso una scuola del territorio del Convitto prescelto, anche in caso di cambiamento del corso di studi;
  • c) non essere stati allontanati da una struttura convittuale, a gestione diretta o convenzionata, per motivi disciplinari o per altri casi che abbiano determinato la revoca del beneficio per comportamenti incompatibili con la vita comunitaria;
  • d) non aver riportato condanne penali e/o non aver procedimenti penali in corso;
  • e) non fruire di alcuna provvidenza scolastica, in denaro o in servizi, di valore superiore ad € 6.000,00 complessivi, erogata dallo Stato o da altri Enti ed Istituzioni pubbliche o private per l’anno scolastico 2019/2020.

Convitti Nazionali a.s. 2019-2020

L'INPS riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo della retta - per il periodo di effettiva permanenza presso il Convitto – fino al completamento della scuola secondaria superiore, salvo l’obbligo di caricare in procedura, entro i termini indicati nel bando di ammissione per i Convitti per l’a.s. successivo, la documentazione che attesta il persistere dei requisiti.

La retta si intende comprensiva delle spese dei servizi offerti in formula “convitto” o “semiconvitto” proposti dalla Struttura ospitante e delle spese di vitto e di alloggio per i posti residenziali in formula “convitto”.

L’importo massimo del contributo annuale erogabile in favore di ciascun avente diritto è pari a:

  • a) Euro 3.000,00 per “convitto”
  • b) Euro 1.300,00 per “semiconvitto”.

Convitti Strutture di proprietà INPS a.s. 2019-2020

L’INPS offre ospitalità:

  • a) nella formula “residenziale” in Convitto, l’ospitalità alberghiera in formula tutto compreso, trasporto scolastico (con mezzi di proprietà o pubblici), pasti presso la mensa scolastica (ove prevista nelle scuole), assistenza e vigilanza continuativa, sostegno didattico, attività culturali, ricreative e sportive e assistenza infermieristica;
  • b) nella formula “dopo scuola” in semiconvitto, tutte le predette prestazioni, ad eccezione dei servizi inerenti l’alloggio, il lavaggio e la stiratura biancheria e limitando il trasporto scolastico al solo ritiro da scuola dei semiconvittori frequentanti gli istituti del Comune in cui è ubicata la Struttura.

Convitti Nazionali a.s. 2019-2020

La domanda può essere trasmessa dal titolare dalle ore 12.00 del 8 luglio 2019 fino alle ore 12.00 del 25 luglio 2019.

Convitti Strutture di proprietà INPS a.s. 2019-2020

La domanda può essere trasmessa dal titolare dalle ore 12.00 del 8 luglio 2019 fino alle ore 12.00 del 25 luglio 2019.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
02 Jul 2019

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Convitti, Inps
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi