×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
24 Jun 2019

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Innovazione, Inclusione social, Cooperazione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lombardia, Milano

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Scuola quartieri, Pon metro
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2476
  • Schede Agevolazioni : 35343
  • Utenti Network : 78017
  • Articoli : 21569
Left Column
Clients

Milano: Scuola dei Quartieri - PON Metro 2014-2020

Data apertura
14 Jun 2019
Data chiusura
09 Sep 2019
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 250 000
Soggetto gestore
Comune di Milano

Descrizione

Avviso pubblico "La Scuola dei Quartieri" per la selezione di idee e progetti di innovazione sociale da sostenere attraverso un percorso di formazione avanzata e la concessione di contributi nelle zone-bersaglio di Lorenteggio e Giambellino, Lodi - Corvetto e Rogoredo, a valere sul PON Città Metropolitane 2014-2020.

Il Comune di Milano ha attivato la Scuola dei Quartieri, un’iniziativa finanziata con il Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 nell’ambito del Piano Operativo degli interventi del Comune di Milano - Progetti HUB dell’innovazione inclusiva MI3.3.1.d e MI3.3.1.e.

 

L’obiettivo della Scuola è:

  • far nascere progetti e servizi, ideati e realizzati dai cittadini, capaci di avere un impatto positivo sulle comunità locali;
  • contribuire alla trasformazione dei quartieri periferici della città valorizzando l’energia, la creatività e l’intraprendenza dei cittadini;
  • promuovere nuove forme di economia sociale e solidale.

L'avviso definisce le modalità di accesso al Percorso di formazione avanzata (Parte I), alle Borse di Progetto e ai Servizi di affiancamento personalizzato (Parte II) per far nascere nuovi servizi e attività che dovranno svolgersi in una delle seguenti Zone-Bersaglio individuate dalla Giunta Comunale:

  • Lorenteggio e Giambellino;
  • Lodi-Corvetto e Rogoredo.

La selezione si svolgerà in due parti:

Parte I: Accesso al Percorso di formazione avanzata. Il Percorso avrà una durata complessiva di 100 ore nell’arco di 10 settimane ed è mirato ad accrescere la capacità di progettazione, aiutando i gruppi ad acquisire competenze e strumenti per dare solidità e consistenza alle idee progettuali presentate. Al Percorso di formazione avanzata saranno ammessi fino ad un massimo di 20 gruppi informali. Il Percorso si svolgerà orientativamente nel periodo ottobre-dicembre 2019, salvo diverse disposizioni dell’Amministrazione Comunale.

Parte II: Assegnazione della Borsa di Progetto e Servizi di affiancamento personalizzato.

Beneficiari:

Possono presentare domanda di accesso al Percorso di formazione avanzata gruppi informali composti da almeno 2 persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • a) aver compiuto il diciottesimo anno di età;
  • b) essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea regolarmente residenti in Italia oppure, se cittadini di uno Stato non facente parte dell’Unione Europea, essere in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità;
  • c) non incorrere nelle condizioni ostative alla contrattazione con la Pubblica Amministrazione e non aver subìto altre sanzioni definitivamente accertate che comportano l’esclusione da agevolazioni, finanziamenti, contributi o sussidi.

In caso di valutazione positiva della candidatura, per poter ricevere la Borsa di Progetto e i Servizi di affiancamento, i gruppi informali proponenti dovranno costituire un nuovo soggetto giuridico qualificabile come Ente del Terzo Settore (ETS), ad es. associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, imprese sociali, oppure come altro soggetto associativo senza scopo di lucro, come associazioni sportive dilettantistiche, associazioni culturali e ricreative.

Progetti ammissibili:

Le Idee progettuali dovranno essere:

  • a) innovative, capaci di rispondere direttamente o indirettamente a bisogni sociali non ancora soddisfatti nel contesto di riferimento o di utilizzare nuovi approcci, modalità organizzative o modelli gestionali;
  • b) utili, cioè in grado di generare un impatto positivo per la comunità locale o per una specifica tipologia di destinatari;
  • c) economicamente sostenibili, cioè capaci di durare nel tempo e sostenersi autonomamente.

I Progetti dovranno:

  • a) avere una durata compresa fra un minimo di 6 e un massimo di 12 mesi;
  • b) prevedere attività localizzate in una delle Zone-Bersaglio. È ammissibile la localizzazione di attività al di fuori di tali Zone, a condizione che ciò sia funzionale a generare effetti prioritariamente nella Zona-Bersaglio prescelta, sia previsto nel Progetto approvato o, qualora l’esigenza sopraggiunga in seguito, venga preventivamente autorizzato dall’Amministrazione comunale.

Budget: 250.000 €

I Progetti selezionati riceveranno un sostegno economico nella forma di contributo a fondo perduto (“Borsa di Progetto”)

La Borsa di Progetto potrà avere un importo compreso tra € 5.000 e € 25.000 e potrà coprire fino al 90% del costo del progetto. I costi rimanenti per la realizzazione del progetto saranno a carico del destinatario.

La presentazione della candidatura potrà avvenire a partire dal 14 giugno ed entro le ore 12.00 del 9 settembre 2019.

Per ulteriori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
24 Jun 2019

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Innovazione, Inclusione social, Cooperazione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lombardia, Milano

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Scuola quartieri, Pon metro
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Programma Operativo Nazionale-PON Citta' Metropolitane 2014-2020

Torino - Author: monaco obbediente / photo on flickr Il Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020, approvato dalla Commissione europea il 14 luglio 2015, è dedicato allo sviluppo urbano e prevede interventi nei settori dell'agenda digitale, dell'efficienza energetica, della mobilità sostenibile, del disagio abitativo e dell'economia sociale.

Leggi tutto...

Trova Bandi