×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
08 Jan 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Formazione emilia-romagna, Crisi emilia-romagna, Voucher emilia-romagna, Emilia-romagna
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1275
  • Schede Agevolazioni : 32523
  • Utenti Network : 71986
  • Articoli : 10827
Left Column
Clients

Emilia-Romagna: voucher per collaboratori a progetto che hanno perso il lavoro

Data chiusura
01 Mar 2010
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 2 094 000
Soggetto gestore
Regione Emilia-Romagna

Descrizione

Azioni di qualificazione e riqualificazione per collaboratori a progetto rimasti senza lavoro dopo aver prestato servizio presso aziende interessate dalla crisi, attraverso l'erogazione di voucher formativi.

Obiettivo degli interventi, realizzati nell’ambito del “Programma di riqualificazione professionale e reinserimento occupazionale dei collaboratori a progetto”, è sostenere l’occupazione e la rioccupazione delle persone e le loro capacità produttive e professionali, riducendo il rischio di una lunga permanenza nell’inattività o disoccupazione.

 

I co.co.pro destinatari degli assegni formativi sono quelli che al momento della presentazione della domanda sono residenti in Emilia-Romagna, privi di occupazione, e che in precedenza lavoravano in aziende interessate da situazioni di crisi, ovvero quelle aziende che hanno lavoratori dipendenti sospesi, con diritto al trattamento di integrazione salariale ordinaria e straordinaria; alla indennità di disoccupazione.

Sono comprese inoltre le aziende che nel 2009 hanno collocato in mobilità i propri dipendenti o quelle i cui dipendenti licenziati godono di ammortizzatori sociali, anche in deroga.

I lavoratori a progetto che rispondono a questi requisiti, possono scegliere un percorso di riqualificazione tra quelli previsti dal Catalogo regionale dei percorsi di qualificazione e riqualificazione.
L’offerta è molto ampia e le competenze acquisite attraverso il percorso formativo saranno riconosciute sulla base del Sistema Regionale di Formalizzazione e Certificazione delle competenze.
I destinatari potranno utilizzare, a supporto della scelta formativa, il servizio di consulenza on line sul sito regionale http://www.atipici.net/.

La dotazione finanziaria del presente avviso e di complessivi € 2.094.162.

L’attribuzione dell’assegno formativo (voucher) avverrà al momento dell’iscrizione del destinatario al percorso formativo.

L’assegno formativo dovrà essere utilizzato unicamente per frequentare il corso prescelto all’interno del Catalogo regionale; sarà valorizzato sulla base di un percorso standard di 300 ore e sarà rideterminato solo ed esclusivamente nel caso in cui il percorso formativo personalizzato definito con il Soggetto attuatore avesse una durata differente.

La formazione sarà realizzata obbligatoriamente presso le sedi prevalenti del Soggetto attuatore.

L’assegno formativo sara erogato al soggetto attuatore, in nome e per conto del destinatario, al raggiungimento del 70% della frequenza del percorso formativo, documentata tramite autocertificazione trasmessa informaticamente alla Regione con cadenza periodica attraverso lo “Stato di avanzamento elettronico delle attivita”.

Il mancato rispetto del requisito sopra esposto causerà la revoca dell’assegno formativo con il rimborso da parte del partecipante dei costi sostenuti dal soggetto attuatore.

La compilazione on line e l’invio cartaceo/recapito della domanda devono essere effettuati entrambi, pena la non ammissibilità, entro e non oltre le ore 12.00 del 60° giorno dalla data di pubblicazione sul B.U.R. del presente avviso (30-12-2009). Fara fede il timbro postale di invio.

Coloro che sono in possesso dei requisiti di cui in Descrizione, per richiedere l’assegno formativo (voucher), dovranno :

- registrarsi sul sito all’indirizzo www.atipici.it;

- compilare on-line, in tutte le sue parti, la domanda di assegnazione del voucher sul sito www.atipici.net;

- stampare la domanda cosi compilata, firmarla e inviarla, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, o recapitarla, in busta chiusa, recante l’indicazione del mittente e la dicitura “Domanda di Voucher Formativi”, al seguente indirizzo:

Regione Emilia-Romagna - Direzione Cultura, Formazione e Lavoro - Servizio Lavoro
Viale A. Moro, n. 38
40127 Bologna

Gli assegni formativi (voucher) verranno assegnati in ordine di graduatoria sino ad esaurimento dei fondi rispettivamente stanziati.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
08 Jan 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Formazione emilia-romagna, Crisi emilia-romagna, Voucher emilia-romagna, Emilia-romagna
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi