×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
24 Sep 2009

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione, Borse studio, Bonaldo Stringher, Banca d'italia
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1383
  • Schede Agevolazioni : 31965
  • Utenti Network : 70217
  • Articoli : 20552
Left Column
Clients

Concorso per tre borse di studio intitolate a Bonaldo Stringher

Data chiusura
12 Oct 2009
Agevolazione
Nazionale
Stanziamento
€ 72 000
Soggetto gestore
Banca d'Italia

Descrizione

Concorso  per  tre  borse  di studio intitolate a «Bonaldo Stringher» destinate  al  perfezionamento  degli  studi  all'estero nel campo dell'economia politica e della politica economica.

Le  borse comportano l'obbligo della frequenza per l'anno accademico  2010/2011  di  un corso universitario di perfezionamento, scelto  dal  candidato  in  linea  con  gli  studi  svolti, di durata prevista non inferiore a 9 mesi, presso una delle università indicate nella domanda di partecipazione al concorso.

 

Possono  partecipare  al  concorso coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:
1)  cittadinanza  italiana o di un altro Stato membro dell'Unione Europea;
2)  laurea  specialistica/magistrale ovvero laurea quadriennale o di durata superiore conseguita posteriormente al 31 luglio 2007 - con un  punteggio  non  inferiore  a 110/110 - presso un'universita' o un istituto superiore italiani;
3)  ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa.

I  requisiti  di  cui  ai precedenti punti devono essere posseduti alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda.

Per  l'anno  accademico  di frequenza dei corsi di perfezionamento verra'  erogato  (al  lordo  della  imposizione fiscale) l'importo di
€ 24.000 suddiviso in quattro rate.
Il  citato  importo  e'  comprensivo  delle  spese di viaggio e di assicurazione contro le malattie.
Le tasse universitarie e quelle  eventuali di soggiorno, opportunamente documentate, restano a carico della Banca d'Italia.

L’importo delle borse viene corrisposto in quattro rate:

  • la prima alla conferma da parte dell’interessato dell’avvenuta iscrizione presso l’università prescelta;
  • la seconda alla comunicazione da parte dell’università circa l’inizio della frequenza del corso;
  • le ultime due rate - a metà del corso e al suo termine - successivamente alla ricezione delle relazioni dei tutor e del borsista.

La  Banca  d'Italia  si  riserva  di non corrispondere le rate non ancora maturate: 
a) nel caso di interruzione, sia pure temporanea, della  frequenza del corso di studi;
b) nel caso di omesso invio alla Banca d'Italia della prescritta documentazione relativa all'andamento degli   studi;  
c) qualora  da  tale  documentazione  risulti  che l'assegnatario non trae profitto dal corso di studi intrapreso.

La Banca d’Italia assegna a ciascun borsista un ulteriore tutor, scelto tra i propri dipendenti.

La  domanda deve essere presentata entro il termine perentorio del 12 ottobre 2009. 

Le  borse  di studio vengono conferite dal Governatore della Banca d'Italia  ai  candidati  dichiarati  vincitori  da  una  Commissione, nominata  dal Governatore stesso, composta da sette membri scelti tra accademici dei Lincei e/o docenti universitari.

La  domanda deve essere presentata utilizzando  l'applicazione  disponibile  sul sito internet della Banca d'Italia all'indirizzo http://www.bancaditalia.it/bancaditalia/lavorare/borse.

In  alternativa, la domanda puo'  essere  presentata:

a)  per  posta  a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento all'Amministrazione Centrale della Banca d'Italia, Servizio Personale Gestione  Risorse,  via  Nazionale  n.  91  -  00184 Roma. La data di spedizione  e'  comprovata  dal  timbro  apposto dall'ufficio postale accettante.  La  Banca d'Italia non assume alcuna responsabilita' per ritardi, disguidi o altri inconvenienti ad essa non imputabili;
ovvero

b)  direttamente  allo  sportello  di via Nazionale n. 91 - Roma. Dell'avvenuta   consegna   a  mani  della  domanda  viene  rilasciata
ricevuta. Non  e'  consentita la spedizione o la presentazione della domanda presso  le  Filiali  della Banca d'Italia. Pertanto, tali domande non saranno prese in considerazione.

Per   esigenze   di   carattere   organizzativo   la   domanda  di partecipazione presentata secondo le modalita' di cui alle lett. a) e b) dovra' essere compilata utilizzando il modulo disponibile sul sito internet della Banca all'indirizzo http://www.bancaditalia.it/bancaditalia/lavorare/borse  e  recare  la firma autografa del candidato.

Le  borse  per  il perfezionamento degli studi non sono cumulabili con  altre  forme  di  finanziamento assimilabili quali assegni di
ricerca,  borse di dottorato di ricerca ovvero altre borse di studio.
I  candidati  vincitori  delle  borse,  pertanto, saranno invitati a rinunciare agli altri finanziamenti per il periodo coperto dalle stesse.

Al  termine del primo anno di corso puo' essere chiesto il rinnovo del  finanziamento per il successivo anno di studi. La Banca d'Italia puo'  accordare tale rinnovo valutando, a suo insindacabile giudizio, il profitto conseguito.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
24 Sep 2009

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Formazione, Borse studio, Bonaldo Stringher, Banca d'italia
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi