×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
22 Jan 2008

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Energia
Finalita'
Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Abruzzo

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Abruzzo
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1190
  • Schede Agevolazioni : 33068
  • Utenti Network : 73780
  • Articoli : 20842
Left Column
Clients

Abruzzo: Bando solare termico 2008

Data chiusura
08 Apr 2008
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Fi.R.A. S.p.a. (Finanziaria Regionale Abruzzese)

Descrizione

Il bando disciplina le procedure per la richiesta di concessione e per l'erogazione del contributo pubblico per la realizzazione di interventi di installazione di impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria, riscaldamento degli ambienti con sistemi radianti a bassa temperatura sia nel caso di nuova edificazione che in caso di ristrutturazione di immobili.

Possono accedere al contributo del presente bando coloro che al momento della presentazione della domanda siano in possesso dei seguenti requisiti:

  • che siano proprietari dell'unità abitativa oggetto dell'intervento ricadente fra una delle seguenti categorie catastali (A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7);
  • che la stessa sia ubicata nel territorio della Regione Abruzzo;
  • che siano ivi residenti.

Sono esclusi dai benefici di cui al presente bando gli Enti Pubblici e le Società a partecipazione pubblica.
Il contributo pubblico è destinato esclusivamente ai soggetti privati
Per una stessa utenza (immobile) non può essere presentata più di una richiesta di contributo.

 
Gli impianti solari termici dovranno essere conformi al relativo dimensionamento di massima specificato nell’Allegato B al presente bando
I collettori solari possono essere ubicati esclusivamente su un immobile o su una struttura fissa che abbia una funzionalità propria. In ogni caso sono esclusi gli impianti posizionati al suolo. Per quanto riguarda l’orientamento dei collettori, non sono ammessi orientamenti verso il quadrante Nord, Nord-Est e Nord-Ovest, sono ammessi orientamenti ad Est e ad Ovest, solo se non esistono
altre opzioni di orientamento dei collettori verso il quadrante Sud.

Per la realizzazione degli impianti il costo unitario massimo d’investimento riconosciuto, non potrà comunque superare i seguenti valori:
Tecnologia installata :
CIRCOLAZIONE NATURALE (MONOBLOCCO) Cu = 1000 euro/mq
(compresa installazione)
CIRCOLAZIONE FORZATA CON COLLETTORI SOLARI PIANI VETRATI Cu = 1100 euro/mq
(compresa installazione)
CIRCOLAZIONE FORZATA CON COLLETTORI SOLARI SOTTOVUOTO Cu = 1300 euro/mq
(compresa installazione)
CIRCOLAZIONE FORZATA CON COLLETTORI SOLARI NON VETRATI Cu = 350 euro/mq
(compresa installazione)
Avendo indicato con Cu il costo unitario massimo della superficie installata, differenziato per tecnologia, espresso in euro/mq.
Gli interventi potranno essere finanziati con un contributo pari al 30% del costo d’investimento concesso, che non potrà superare, in ogni caso, quello calcolato applicando i costi unitari massimi riconosciuti di cui all’articolo 7 comma 1 (del bando allegato)
Il contributo viene erogato fino ad esaurimento fondi e per non più di un impianto solare termico per richiedente.
Il contributo del presente Bando può essere cumulabile, ove ricorrano i presupposti stabiliti dalla legge, con la detrazione fiscale del 55% prevista dalla normativa vigente in materia fiscale relativa alla installazione dei pannelli solari termici.

Le spese ammissibili costituenti il costo d’investimento, in base al quale verrà calcolato il contributo pubblico nei limiti , sono riferibili esclusivamente alle seguenti voci:

a) componenti dell'impianto:
• Pannelli solari comprensivi di eventuali supporti e ancoraggi
• Serbatoio di accumulo comprensivo di scambiatore di calore
• Tubazioni di raccordo fino al serbatoio di accumulo
• Gruppi di circolazione
• Centralina di controllo
• Miscelatore termostatico
• Vaso di espansione
• Liquido antigelo
b) installazione e posa in opera dei componenti dell’impianto di cui sopra;
c) progettazione (non superiore al 10% del costo d’investimento complessivo);
Sono esclusi dalle spese ammissibili:
• sistemi di riscaldamento di integrazione e circuiti di distribuzione del calore a valle del serbatoio di accumulo;
• direzione lavori e collaudo;
• IVA sulle fatture.
Ai fini dell’erogazione del contributo, le suddette spese dovranno essere documentate tramite presentazione delle fatture emesse in data successiva alla data di pubblicazione sul BURA del Bando.

Verranno ammesse ad istruttoria esclusivamente le domande che risultino spedite entro 90 (novanta) giorni, naturali e consecutivi, a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo (BURA).
Sulla busta deve essere indicata la dicitura:”Richiesta di contributo per la realizzazione di impianti termici per la produzione di acqua calda sanitaria, riscaldamento ambienti”.

In caso di accoglimento della domanda, redatta come da Allegato A (vedere Link), il soggetto richiedente dovrà comunicare entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione di ammissione al contributo da parte della Fi.R.A. S.p.A., a mezzo raccomandata A/R, l’accettazione del contributo pubblico concesso come da Allegato E (vedere Link) , pena l’automatica decadenza dal diritto al contributo accordato.
Entro 90 giorni, naturali e consecutivi, da computarsi a partire dal giorno successivo alla data di ricevimento della comunicazione di ammissione al contributo, deve essere inviata alla Fi.R.A. S.p.A. una comunicazione di inizio dei lavori di realizzazione dell’impianto a firma del richiedente come da Allegato F, pena l’automatica decadenza dal diritto al contributo accordato.
Le opere dovranno essere completate entro il termine perentorio di un anno (1 anno), da computarsi dalla data riportata sulla comunicazione di inizio lavori, pena l’automatica decadenza dal diritto al contributo accordato.
Nessuna istanza di proroga verrà concessa sia per l’inizio che per l’ultimazione dei lavori.

Le domande di contributo, debitamente sottoscritte nei modi stabiliti dalle leggi vigenti, dovranno essere inoltrate esclusivamente a mezzo plico raccomandato con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:
Fi.R.A. S.p.a. (Finanziaria Regionale Abruzzese) via Parini n. 21 65122 PESCARA (PE).
Dovranno inoltre essere redatte in conformità al modello di cui all’ Allegato A (vedi Link) al presente bando, ed essere sottoscritte in originale dal richiedente, pena la non ammissione ad istruttoria.
Possono essere ammessi al contributo esclusivamente gli interventi di installazione di impianti solari termici la cui realizzazione risulti successiva alla data di pubblicazione sul BURA del presente bando, pena la non ammissione ad istruttoria della domanda.

Pubblicato
22 Jan 2008

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Energia
Finalita'
Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Abruzzo

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Abruzzo
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi