×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
03 Jul 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Molise

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Creazione impresa, Autoimprenditorialità, Area crisi, Crisi complessa
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2273
  • Schede Agevolazioni : 34991
  • Utenti Network : 77475
  • Articoli : 21365
Left Column
Clients

Molise: bandi per la creazione di imprese - Azione 6.4.1 POR FESR FSE 2014-2020

Data apertura
19 Jul 2017
Data chiusura
16 Sep 2017
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 3 170 746
Soggetto gestore
Regione Molise

Descrizione

Criteri di attuazione dell'Azione 6.4.1. del POR FESR FSE Molise 2014-2020 per la creazione di imprese nell'intero territorio regionale e da parte dei lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise.

Con Determinazione dirigenziale n. 821 del 1° marzo 2019, pubblicata sul BUR n. 8 del 16 marzo 2019, è stata approvata una domanda di contributo a valere sul bando in oggetto. 

 

La Regione Molise, nel rispetto dell'Azione 6.4.1. “Azioni integrate di politiche attive e politiche passive, tra cui azioni di riqualificazione e di outplacement dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi collegate a piani di riconversione e ristrutturazione aziendale” del POR FESR FSE Molise 2014/2020, sostiene la creazione di nuove iniziative imprenditoriali (lavoro autonomo o attività di impresa in forma associata) che riguardano la produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone, il commercio di beni e servizi, il turismo e la promozione culturale.

Creazione di imprese nell'intero territorio regionale

I soggetti che intendono candidare un Progetto dʼimpresa devono:

  • essere disoccupati o percettori di misure di sostegno al reddito;
  • essere residenti in Molise da almeno sei mesi dalla data di pubblicazione del bando sul Bollettino regionale;
  • avere unʼetà superiore ai 30 anni alla data di candidatura del progetto.

Tutti i soggetti partecipanti, in sede di candidatura, devono impegnarsi a costituire in Molise, successivamente allʼapprovazione del Progetto dʼimpresa, un nuovo soggetto giuridico in forma singola o associata con gli altri soggetti ugualmente ammissibili.

La forma giuridica delle future imprese potrà essere una delle seguenti:

  • a) ditta/impresa individuale;
  • b) società di persone;
  • c) società di capitali;
  • d) società cooperativa.

I soggetti precedentemente indicati (la cui presenza nella proposta progettuale, pena lʼinammissibilità, resta obbligatoria) possono avanzare una candidatura in partenariato anche con “i disoccupati o percettori di misure di sostegno al reddito, comunque denominate, che dalla data del 1 gennaio 2008, risultavano occupati con rapporto di lavoro subordinato o parasubordinato (collaborazioni a progetto, collaborazioni coordinate e continuative, collaborazioni occasionali, soci lavoratori, ecc.) presso unità produttive, localizzate nella Regione Molise, di aziende coinvolte nelle crisi dei seguenti ambiti di attività:

  • Polo avicolo agroalimentare: Solagrital-GAM e aziende dellʼindotto individuate in Allegato 1 al bando;
  • Polo tessile: Ittierre SpA e aziende dellʼindotto individuate in Allegato 2 al bando;
  • Polo metalmeccanico (ambito Venafro-Pozzilli): aziende dellʼindotto individuate in Allegato 3 al bando.

LʼAvviso dispone di una dotazione finanziaria pubblica quantificata in € 1.000.000.

Creazione di imprese da parte di lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise

LʼAvviso viene pubblicato nel rispetto degli impegni assunti nellʼambito del POR FESR FSE Molise 2014/2020 e dellʼAccordo di Programma per lʼattuazione del “Progetto di riconversione e riqualificazione industriale dellʼArea di crisi complessa” condiviso con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dello Sviluppo economico, lʼAgenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Per ottenere le agevolazioni pubbliche disponibili, possono avanzare candidatura in forma singola o in partenariato esclusivamente i disoccupati o percettori di misure di sostegno al reddito, comunque denominate, che dalla data del 1 gennaio 2008, risultavano occupati con rapporto di lavoro subordinato o parasubordinato (collaborazioni a progetto, collaborazioni coordinate e continuative, collaborazioni occasionali, soci lavoratori, ecc.) presso unità produttive, localizzate nella Regione Molise, di aziende coinvolte nelle crisi dei seguenti ambiti di attività:

  • Polo avicolo agroalimentare: Solagrital-GAM e aziende dellʼindotto;
  • Polo tessile: Ittierre SpA e aziende dellʼindotto;
  • Polo metalmeccanico (ambito Venafro-Pozzilli).

Tutti i soggetti partecipanti, in sede di candidatura, devono impegnarsi a costituire in Molise, successivamente allʼapprovazione del Progetto dʼimpresa, un nuovo soggetto giuridico in forma singola o associata con gli altri soggetti ugualmente ammissibili.

LʼAvviso sostiene la creazione di nuove iniziative imprenditoriali (lavoro autonomo o attività di impresa in forma associata) che riguardano la produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli, la fornitura di servizi alle imprese e alle persone, il commercio di beni e servizi, il turismo e la promozione culturale.

La forma giuridica delle future imprese potrà essere una delle seguenti:

  • a) ditta/impresa individuale;
  • b) società di persone;
  • c) società di capitali;
  • d) società cooperativa.

LʼAvviso dispone di una dotazione finanziaria pubblica quantificata in € 1.000.000.

___________

Con Deliberazione n. 10 dell'11 gennaio 2018, pubblicata sul BUR n. 7 del 1 febbraio 2018, è stata incrementata la dotazione finanziaria del bando per la creazione di imprese nell'intero territorio regionale della somma di 2.000.000 euro, al fine di finanziare tutte le idee d'impresa valutate positivamente.

Le risorse incrementali trovano copertura finanziaria utilizzando le economie maturate a valere sull’Avviso relativo alla Creazione di imprese per l'Area di crisi complessa, pari a euro 829.253,98, e per la parte residua pari ad euro 1.170.746,02 a carico del quadro finanziario dell’ Asse prioritario 6, Azione 6.4.1 del POR FESR-FSE 2014-2020.

Per la realizzazione del Progetto dʼimpresa da parte del costituendo soggetto giuridico (ditta individuale o società), lʼAvviso prevede un contributo pubblico di importo massimo per singolo partecipante pari ad € 30.000.

In presenza di candidature inoltrate da più partecipanti, il contributo pubblico può aumentare in proporzione fino allʼimporto massimo di € 200.000, circostanza praticabile in presenza di 7 soggetti ammissibili (vedi Link).

In presenza di un numero di soggetti ammissibili superiori ad 7 il contributo sarà in ogni caso massimo di € 200.000.

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • a) spese per lʼacquisto di macchinari, impianti e attrezzature;
  • b) spese per lʼacquisto di componenti hardware e software utili per lʼattività dʼimpresa compreso la realizzazione di siti internet;
  • c) spese per ristrutturazioni/adeguamento dei locali funzionali allʼattività imprenditoriale compreso gli onorari tecnici nella misura massima del 40% dei costi di cui alle lettere a), b) e g);
  • d) spese per consulenze strategiche funzionali allʼattività nella misura massima del 10% dei costi di cui alle lettere a), b) e g);
  • e) spese per la costituzione del soggetto giuridico fino ad un importo massimo di spesa ammissibile pari ad € 1.000;
  • f) costi relativi alle fidejussioni assicurative e/o bancarie;
  • g) spese per lʼacquisto di beni usati esclusivamente se, gli stessi, contemporaneamente:
    - non siano già stati agevolati,
    - offrano adeguate garanzie di funzionalità, certificate da perizia giurata,
    - per ciascun bene vengano allegate le fatture o le registrazioni comprovanti tutti i passaggi di proprietà, dalla vendita a nuovo fino al proponente.

L'Azione è attuata direttamente dalla Regione Molise attraverso la pubblicazione di appositi bandi.

_____________

Con Determinazioni n. 43 e n. 44 del 14 luglio 2017, pubblicate sul BUR n. 37 del 18 luglio 2017, sono stati approvati i bandi attuativi dell'Azione 6.4.1 "Autoimprenditorialità. Creazione di imprese da parte dei lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise" e "Autoimprenditorialità. Creazione di imprese nell'intero territorio regionale".

La candidatura può essere inviata a partire dalle ore 8:00 del primo giorno feriale successivo alla pubblicazione del bando sul Bollettino ufficiale della Regione Molise e non oltre le ore 23:59 del sessantesimo giorno successivo alla medesima pubblicazione, quindi dal 19 luglio 2017 al 16 settembre 2017, attraverso la specifica applicazione web denominata “MoSEM” messa a disposizione sul sito internet https://mosem.regione.molise.it/mosem.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

______________

Con Determinazioni n. 43 e n. 44 del 14 luglio 2017, pubblicate sul BUR n. 37 del 18 luglio 2017, sono stati approvati i bandi attuativi dell'Azione 6.4.1 "Autoimprenditorialità. Creazione di imprese da parte dei lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise" e "Autoimprenditorialità. Creazione di imprese nell'intero territorio regionale".

Con Determinazione n. 6126 dell'11 dicembre 2017, pubblicata sul BUR n. 69 del 16 dicembre 2017, è stata approvata la graduatoria delle domande.

Sul BUR n. 7 del 1 febbraio 2018 sono state pubblicate:

  • la Deliberazione n. 10 dell'11 gennaio 2018, con cui è stata incrementata la dotazione finanziaria del bando per la creazione di imprese nell'intero territorio regionale;
  • la Determinazione n. 146 del 19 gennaio 2018, con cui è stata rettificata la DGR n. 227 del 23 giugno 2017 e sono state ammesse a finanziamento tutte le candidature di cui alla graduatoria.

Con Determinazione dirigenziale n. 705 del 1 marzo 2018, pubblicata sul BUR n. 19 del 16 marzo 2018, si è preso atto delle risultanze della procedura di integrazione documentale con riferimento all'avviso per la Creazione di imprese nell'intero territorio regionale.

Sul BUR n. 24 del 16 aprile 2018 sono state pubblicate:

  • la Determinazione dirigenziale n. 1175 del 4 aprile 2018, con cui è stata riformata la Determinazione n. 146 del 19 gennaio 2018 ed è stato ammesso alla valutazione di merito il progetto identificativo MOSEM n. 17004MP000000117;
  • la Determinazione dirigenziale n. 1177 del 4 aprile 2018, con cui sono stati approvati lo schema del contratto di finanziamento e i relativi allegati per l'avviso Creazione di imprese da parte di lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise;
  • la Determinazione dirigenziale n. 1358 dell'11 aprile 2018, con cui sono stati approvati lo schema del contratto di finanziamento e i relativi allegati con riferimento all'avviso Creazione di imprese nell'intero territorio regionale.

Con Determinazione n. 1558 del 19 aprile 2018, pubblicata sul BUR n. 26 del 30 aprile 2018, sono stati ammessi alla valutazione di merito per l'Avviso pubblico per la creazione di imprese nell'intero territorio regionale i progetti identificativi MOSEM n.17004MP000000045 e n.17004MP000000119.

Sul BUR n. 29 del 16 maggio 2018 sono state pubblicate:

  • le Determinazioni dirigenziali nn. 1786 e 1787 dell'8 maggio 2018, con cui sono state approvate la revisione dell'istruttoria e l'ammissione alla valutazione di merito di una serie di candidature;
  • la Determinazione n. 1868 dell'11 maggio 2018, con cui è stata approvata la rettifica della DD n. 1558 del 19 aprile 2018.

Sul BUR n. 35 del 1 giugno 2018 è stata pubblicata la Determinazione n. 1962 del 16 maggio 2018, con cui sono stati riapprovati il disciplinare ed i format da rendere disponibili alle imprese beneficiarie, relativamente alle misure Creazione di imprese nell'intero territorio regionale e Creazione di imprese da parte di lavoratori dell'area di crisi complessa del Molise.

Sul BUR n. 37 del 16 giugno 2018 sono state pubblicate le Determinazioni nn. 2317, 2318, 2319, 2320, 2321, 2322, 2492, 2496, 2497, 2498, 2499, 2500, 2502, 2524, 2525, 2526 e 2527, con cui è sono state approvate le concessioni del finanziamento a favore di beneficiari diversi.

Sul BUR n. 41 del 30 giugno 2018 sono state pubblicate le Determinazioni nn. 2501, 2548, 2549, 2626, 2627, 2628, 2629, 2630, 2631, 2632, 2633, 2636 e 2832, con cui sono state approvate le concessioni del finanziamento a favore di beneficiari diversi.

Con Determinazione dirigenziale n. 7839 del 27 dicembre 2018, pubblicata sul BUR n. 66 del 31 dicembre 2018, è stata approvata la graduatoria definitiva delle candidature ammesse a finanziamento a valere sul bando in oggetto. 

Pubblicato
03 Jul 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Molise

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Creazione impresa, Autoimprenditorialità, Area crisi, Crisi complessa
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Molise: Programma Operativo Regionale - POR FESR e FSE 2014-2020

Regione Molise - Author: Forum PA / photo on flickr Il POR FESR-FSE Molise per il periodo 2014-2020, approvato dalla Commissione europea il 14 luglio 2015, intende concorrere all’obiettivo generale di una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.

Leggi tutto...

Trova Bandi