×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
15 May 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Asia, Europe, China, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Italia cina, Progetti congiunti, Progetti ricerca
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1383
  • Schede Agevolazioni : 31965
  • Utenti Network : 70226
  • Articoli : 20552
Left Column
Clients

Ministero Esteri: progetti congiunti di ricerca Italia-Cina periodo 2018-2020

Data chiusura
22 Jun 2017
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Ministero degli Affari Esteri

Descrizione

Bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca scientifica e tecnologica nell’ambito del Memorandum d’Intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e il National Natural Science Foundation of China per il periodo 2018-2020.

L’obiettivo del bando è espandere la collaborazione bilaterale all’ambito delle scienze di base, aprendo ulteriori spazi di dialogo tra le due comunità scientifiche, già impegnate per le scienze applicate nel Protocollo Esecutivo MAECI - Ministero della Scienza e della Tecnologia cinese (MOST), firmato a Pechino i il 31 marzo 2016.

 

Le proposte progettuali dei ricercatori potranno riguardare quattro tematiche:

  • nuovi materiali (con particolare interesse ai sistemi bidimensionali e al grafene);
  • ambiente (con particolare attenzione all’economia circolare urbana);
  • fisica e astrofisica (con particolare attenzione alle tecnologie quantistiche e alla materia oscura);
  • salute (con attenzione ai temi della medicina personalizzata, genomica e malattie croniche).

I progetti relativi ad altre aree di ricerca non saranno ammessi alla valutazione.

Condizioni di eleggibilità

Per la parte italiana la call è aperta a coordinatori:

  • con cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'UE, ma residenti in Italia;
  • che abbiano un contratto permanente presso un ente di ricerca pubblico o privato riconosciuto dal MIUR;
  • che presentino una sola proposta, redatta in lingua inglese.

Per la parte cinese i requisiti dei candidati sono indicati alla pagina: http://www.nsfc.gov.cn/publish/portal0/tab434/module1146/more.htm.

Il finanziamento sarà concesso entro i limiti delle risorse annuali disponibili di ciascuna delle Parti.

Per la Parte italiana, i ricercatori (principal investigator) dei progetti saranno invitati a presentare una relazione per la richiesta di finanziamento.

Il contributo del MAECI ai progetti bilaterali è inteso come cofinanziamento.

I progetti selezionati potranno successivamente accedere alla richiesta di cofinanziamento annuale, secondo lo schema previsto per i progetti di “grande rilevanza”.

La scadenza del bando è fissata al 22 giugno 2017.

Le proposte, da trasmettere attraverso il portale http://web.esteri.it/pgr/sviluppo/, saranno valutate da una commissione mista sulla base dei criteri indicati nel bando.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
15 May 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Asia, Europe, China, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Italia cina, Progetti congiunti, Progetti ricerca
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi