×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
28 Mar 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Farmaceutico, Sanità
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo, Premio, Borsa di studio
Tags
Sclerosi multipla, Fims
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1327
  • Closed Calls : 32127
  • Network Users : 70790
  • Articles : 5
Left Column
Clients

Bando FIMS 2017: ricerca sulla sclerosi multipla

Data chiusura
12 May 2017
Agevolazione
Nazionale
Stanziamento
€ 3 000 000
Soggetto gestore
Fondazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus

Descrizione

Con l'annuale Bando FISM - la Fondazione dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla - finanzia progetti di ricerca di eccellenza e innovativi mirati a dare un importante contributo alla ricerca della causa, della cura, del miglioramento dei servizi e della qualità della vita delle persone con sclerosi multipla.

Il Ricercatore FISM deve conoscere gli obiettivi strategici che regolano la ricerca della Fondazione, nonché i meccanismi di finanziamento e le norme che regolamentano l’attività di ricerca e/o l’accesso alle risorse fornite, all’interno dei quali viene a collocarsi la propria proposta progettuale.

 

Le richieste di finanziamento dovranno pertanto rivestire interesse e rilevanza per la Sclerosi Multipla, essere conformi alla missione e agli scopi istituzionali di FISM nonché al Codice Etico FISM ed eventuali carte derivate e rispondere alle specifiche indicazioni e previsioni contemplate per le specifiche linee di finanziamento.

Non saranno ammesse richieste di finanziamento che non siano conformi agli scopi istituzionali di FISM o che siano prive di interesse o rilevanza per la sclerosi multipla. Non saranno altresì ammesse richieste di finanziamento provenienti da realtà profit, né da persone, enti o strutture operanti in collegamento/per conto delle stesse.

All’interno del medesimo Bando è consentito presentare da parte di un ricercatore/borsista una sola domanda di finanziamento per un progetto/attività a carattere unitario. Deve intendersi come progetto unitario un programma organico, in sé compiuto, di ricerca e/o studio, ancorché articolato in più fasi, siano esse conseguenti o coincidenti temporalmente.

La FISM, ferma la responsabilità e referenza del progetto in capo al ricercatore titolare della domanda di finanziamento, nell’ottica della ottimizzazione delle risorse e delle conoscenze, valuta positivamente il coinvolgimento di più gruppi di ricercatori nel medesimo progetto unitario e le collaborazioni con centri esteri.

Non è, diversamente, ammessa la modificazione, riduzione ovvero estensione di alcuno dei soggetti indicati nella domanda quale titolari o contributori del gruppo di ricerca, salvo specifica e motivata richiesta, che sia preventivamente ed espressamente accolta da FISM, comunque dipendente da circostanze eccezionali e che non vada a compromettere in alcun modo il razionale e gli obiettivi e risultati del progetto/attività.

Progetti di ricerca

Le richieste di finanziamento non possono essere superiori a 30.000 Euro per i progetti pilota, a 100.000 Euro per i progetti annuali, a 250.000 Euro per i progetti biennali e a 400.000 Euro per i progetti triennali. Richieste superiori a questi limiti non verranno prese in considerazione in quanto ritenute inammissibili.

Si specifica che la quota di finanziamento relativa al personale non potrà essere superiore ai 30.000 Euro annui.

Nel caso di progetti multicentrici il limite di 30.000 Euro/annui è da considerarsi per centro partecipante.

Borse di studio

La Fondazione promuove l’inserimento di giovani ricercatori nel campo della ricerca sulla sclerosi multipla mettendo a disposizione due tipi di borse di studio. Le borse di ricerca hanno una durata massima di due anni. Le borse di ricerca senior hanno invece una durata massima di tre anni con possibilità di rinnovo per un periodo di ulteriori due anni a seguito della richiesta presentata a FISM e dell’ottenimento da parte del ricercatore di una valutazione positiva da parte del Comitato Scientifico FISM.

Il contributo varia a seconda del tipo di borsa e della sede in cui il borsista svolge l’attività di ricerca legata alla borsa FISM. Vengono indicati gli importi massimi per tipologia:

  • Borse di ricerca: l'importo annuo è di 24.000 Euro per borse godute in Italia, e di 33.000-38.000 Euro (a seconda del paese ospitante) per quelle godute all'estero.
  • Borse di ricerca “senior”: l’importo annuo è di 32.000 Euro per le borse godute in Italia e 40.000-45.000 Euro per quelle godute all’estero (a seconda del paese ospitante).

Il contributo verrà versato direttamente al borsista in rate mensili posticipate.

Borsa alla carriera Rita Levi Montalcini

La borsa non dovrebbe superare lo stipendio iniziale di un professore associato (40-50.000 euro lordi) e l’assegnazione per la ricerca non potrà superare 110.000 euro il primo anno e 80.000 euro in ognuno dei due anni successivi. I finanziamenti del 2° e 3° anno possono essere dati solo dopo accertamento da parte di FISM dell’attività effettivamente già svolta e, quindi, dei risultati scientifici al momento ottenuti.

L’istituto ospitante deve fornire assicurazioni riguardo allo spazio e le facilities (attrezzature, personale ecc.) da mettere a disposizione e riguardo all’indipendenza concessa al ricercatore.

Le domande devono essere presentate entro il 12 maggio 2017.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
28 Mar 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Farmaceutico, Sanità
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo, Premio, Borsa di studio
Tags
Sclerosi multipla, Fims
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi