×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
21 Mar 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Costruzioni, Sociale
Finalita'
Ammodernamento, Sicurezza, Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna, Modena

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Carpi, Amianto
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1320
  • Schede Agevolazioni : 32107
  • Utenti Network : 70584
  • Articoli : 20605
Left Column
Clients

Carpi: rimozione e smaltimento di coperture e manufatti contenenti amianto in matrice compatta

Data chiusura
15 Nov 2017
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 95 000
Soggetto gestore
Comune di Carpi

Descrizione

Bando pubblico per l'assegnazione di contributi a favore di persone fisiche e condomìni per la rimozione e smaltimento di coperture e manufatti contenenti amianto in matrice compatta.

L’Amministrazione comunale intende finanziare interventi di rimozione e smaltimento di coperture e manufatti contenenti amianto in matrice compatta provenienti da fabbricati residenziali e loro pertinenze siti nel territorio del Comune di Carpi.

 

Le categorie d'intervento ammesse a contributo sono le seguenti:

  • A – Rimozione e smaltimento di quantitativi modesti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta
    Ai sensi del protocollo fra Provincia di Modena, ARPA, AUSL ed Enti Gestori del Servizio Rifiuti (rif. atto Prov. MO PG 50145 del 17/05/2010, in vigore dal 1 giugno 2010), i privati cittadini che effettuano autonomamente e direttamente la rimozione di quantità modeste di manufatti contenenti amianto in matrice compatta, possono conferire gratuitamente al servizio pubblico i rifiuti derivanti da tale attività, utilizzando l'apposito circuito di ritiro a domicilio dei rifiuti. Tale possibilità è concessa anche per interventi eseguiti direttamente e autonomamente dai proprietari degli edifici o dai titolari di diverso diritto reale o di godimento sugli stessi (es. usufruttuari, comodatari, locatari, ecc.).
  • B – Rimozione e smaltimento di quantitativi consistenti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta
    I privati cittadini che, pur avendone i requisiti, non intendono usufruire delle procedure, agevolazioni e contributi indicati e coloro che intendono rimuovere e smaltire quantitativi di materiali contenenti amianto in matrice compatta superiori ai limiti quantitativi indicati nella tabella A, possono usufruire di un contributo economico a parziale copertura delle sole spese inerenti la rimozione e lo smaltimento di tali manufatti. Gli interventi, per essere ammessi a beneficio, dovranno essere effettuati esclusivamente con l'ausilio delle ditte iscritte all'Albo Nazionale dei Gestori Ambientali alla Categoria 10 “Bonifica dei beni contenenti amianto” e in piena conformità alle normative vigenti.

A – Rimozione e smaltimento di quantitativi modesti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta

Nel periodo di vigenza del bando il contributo riconosciuto per ogni singolo intervento elencato nella presente lettera, ammonta all'80% della spesa sostenuta per l'acquisto del “Kit rimozione amianto” fino ad un massimo di euro 125.

I contributi, fatto salvo l’eventuale rifinanziamento del fondo, saranno assegnati ai richiedenti fino ad esaurimento della somma di euro 3.000, messa a disposizione dall'Amministrazione comunale per questa categoria di contributo nel periodo di vigenza del bando.

B – Rimozione e smaltimento di quantitativi consistenti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta

Nel periodo di vigenza del bando il contributo standard riconosciuto per ogni singolo intervento, ammonta all'80% della spesa imponibile sostenuta per la rimozione e per lo smaltimento dei materiali contenenti amianto in matrice compatta, fino ad un tetto massimo di euro 3.500.

Per interventi che interessano superfici superiori a 300 metri quadri, il contributo massimo erogabile sarà incrementato di euro 4,00 per ogni metro quadro eccedente i 300 (bonus grandi superfici); pertanto si potrebbero determinare contributi per singoli interventi anche superiori ai 3.500 euro.

In ogni caso il contributo massimo erogabile non potrà essere superiore all’80% dell'importo indicato nella fattura presentata dal beneficiario alla voce di spesa "Rimozione e smaltimento di materiali contenenti amianto in matrice compatta".

I contributi, fatto salvo l’eventuale rifinanziamento del fondo durante il periodo di vigenza del bando, saranno assegnati ai richiedenti ammessi alla graduatoria fino ad esaurimento della somma di euro 92.000, messa a disposizione dall'Amministrazione comunale per questa categoria di contributo nel periodo di vigenza del bando.

L’esaurimento del fondo comporta automaticamente la mancata attribuzione del contributo richiesto, anche se l’intervento sarà comunque inserito in graduatoria classificandolo come RISERVA.

A – Rimozione e smaltimento di quantitativi modesti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta

Per accedere al contributo, l'interessato, dopo aver eseguito l'intervento, dovrà presentare al Comune di Carpi - Settore Ambiente, via Peruzzi n. 2 - 41012 Carpi (MO), apposita richiesta, utilizzando esclusivamente il modulo in ALLEGATO B al bando (vedi Link) e producendo a corredo la documentazione ivi indicata entro il 15.11.2017.

Le richieste di contributo potranno essere presentate a mano, negli orari di apertura degli uffici, o per posta con raccomandata A/R, all’indirizzo sopra specificato.

B – Rimozione e smaltimento di quantitativi consistenti di manufatti contenenti amianto in matrice compatta

Le richieste di ammissione al contributo debbono essere formulate in carta semplice utilizzando esclusivamente il modello in ALLEGATO C al bando (vedi Link), compilato in ogni sua parte e corredato della documentazione ivi richiesta.

Le domande, debitamente sottoscritte dal richiedente, dovranno essere presentate al Comune di Carpi - Settore Ambiente, via Peruzzi n. 2 - 41012 Carpi (MO) entro le ore 12:00 del 2 maggio 2017.

Le richieste potranno essere presentate a mano, negli orari di apertura degli uffici, o per posta con raccomandata A/R, all’indirizzo sopra specificato (ai fini della presentazione della domanda entro i termini farà fede la data di invio della raccomandata A/R).

Ogni richiesta, indipendentemente dalle modalità di presentazione, dovrà contenere una sola domanda di contributo.

Le richieste pervenute entro il termine stabilito dal presente bando saranno esaminate a cura del Settore Ambiente del Comune di Carpi; l’esame delle domande si concluderà entro 30 giorni dalla data di chiusura del bando, con la formazione di una graduatoria.

Nella fase istruttoria, al fine di valutare correttamente l'istanza o correggere meri errori materiali, potranno essere richieste le integrazioni/correzioni ritenute necessarie, da perfezionare a cura dell'interessato entro 3 giorni dalla richiesta, pena inammissibilità della domanda.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
21 Mar 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Costruzioni, Sociale
Finalita'
Ammodernamento, Sicurezza, Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Emilia-Romagna, Modena

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Carpi, Amianto
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi