×
Filters
×
Pubblicato
27 Jan 2017

Beneficiari e Finalitá

Organizzazione
privato
Settori
sociale
Finalita'
inclusione social, cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
finanziamento
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1656
  • Schede Agevolazioni : 30528
  • Utenti Network : 65164
  • Articoli : 10620
Clients

Sardegna - bando prestiti previdenziali

Data apertura
20 Feb 2017
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 7 500 000
Soggetto gestore
Regione Sardegna

Descrizione

Avviso pubblico per la concessione di “prestiti previdenziali” destinati ai lavoratori espulsi dal mercato del lavoro prossimi alla pensione anticipata e non più sostenuti da ammortizzatori sociali.

L'Avviso è volto alla erogazione (con modalità di accesso a sportello) di prestiti finalizzati al versamento della contribuzione volontaria (ai sensi del D.Lgs. n. 184/1997 e ss.mm.ii), al fine di colmare il gap contributivo mancante e necessario per l’ottenimento del requisito di pensione anticipata.

In via sperimentale, tale misura è rivolta a destinatari cui manchino fino a nove mesi di contribuzione per la maturazione di tale diritto, fuoriusciti dal mercato del lavoro e senza più sostegno dell’ammortizzatore sociale.

Il Fondo per i prestiti previdenziali avrà una dotazione iniziale di 7.500.000 euro e sarà erogato con modalità a sportello fino ad esaurimento delle risorse.

I requisiti richiesti ai beneficiari sono:

  • residenza o domicilio fiscale in Sardegna;
  • autorizzazione INPS alla contribuzione volontaria;
  • gap contributivo “arretrato” non superiore ai nove mesi o gap contributivo “corrente” non superiore ai tre mesi;
  • età anagrafica minima di 55 anni;
  • stato di disoccupazione o assenza di sostegno ammortizzatori sociali.

I finanziamenti concessi saranno erogati da SFIRS ad INPS per nome e per conto dei destinatari attraverso il bollettino MAV rilasciato da INPS ai destinatari stessi conseguentemente all’accoglimento della domanda di prosecuzione volontaria.

La restituzione del prestito avviene attraverso rate mensili addebitate sul medesimo conto corrente individuato sul quale verrà accreditata la pensione, e comunque entro massimo 7 anni dalla data di decorrenza della pensione stessa, come stabilito nel contratto di finanziamento da sottoscriversi tra SFIRS e il destinatario.

Il finanziamento sarà erogato alle seguenti condizioni:

  • Durata massima: 84 mesi,
  • Tasso applicato: 0%,
  • Tasso di mora: In caso di ritardato pagamento, si applica un interesse di mora pari al tasso legale,
  • Rimborso: In rate costanti posticipate mensili, con decorrenza dall’accredito del primo rateo della pensione,
  • Modalità di pagamento: Rimessa diretta con addebito sul conto corrente nel quale viene accreditata la pensione, con valuta data accredito pensione.

Gli interessati possono presentare le domande di concessione del prestito a partire dal 20 febbraio 2017, inviando il modulo, esclusivamente all’indirizzo PEC: prestitiprevidenziali.sfirs@legalmail.it, sino ad esaurimento risorse, con modalità a sportello, attraverso la “modulo di domanda per il prestito previdenziale”.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
27 Jan 2017

Beneficiari e Finalitá

Organizzazione
privato
Settori
sociale
Finalita'
inclusione social, cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
finanziamento

Trova Bandi