×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
23 Sep 2016

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Teacher prize, Premio insegnanti
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1319
  • Schede Agevolazioni : 32108
  • Utenti Network : 70637
  • Articoli : 20605
Left Column
Clients

MIUR: Italian Teacher Prize - Premio Nazionale Insegnanti

Data chiusura
18 Oct 2016
Agevolazione
Nazionale
Stanziamento
€ 170 000
Soggetto gestore
Ministero dell'Istruzione

Descrizione

Italian Teacher Prize - Premio Nazionale Insegnanti, edizione italiana del Global teacher Prize.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il 30 giugno 2016 ha lanciato l’iniziativa denominata “Premio Nazionale Insegnanti – Italian Teacher Prize”, gemellato con il Global Teacher Prize, meglio conosciuto come il Nobel dei docenti, per designare l’insegnante migliore, capace di trasmettere il sapere e la passione per lo studio ai suoi studenti in maniera innovativa, a dispetto delle difficoltà e della scarsità di mezzi.

 

 “Il Premio”, volto a premiare l’insegnante che, a livello nazionale, risulta essere espressione dei principi della Buona Scuola (art 1, comma 129 della legge 107/2015 che modifica il T. U. D.L.vo 297/1994) con la quale viene sancita, tra l’altro, la necessità di promuovere l’innovazione didattica, la qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti; risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche - delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

L’iniziativa è indirizzata a tutti i membri della comunità scolastica, docenti, dirigenti, attualmente in servizio presso le scuole di ogni ordine e grado, famiglie e studenti che saranno sensibilizzati a candidare e a votare l’insegnante migliore.

Particolare attenzione sarà dedicata alle realtà più significative del territorio italiano, per questa ragione la Giuria potrà valutare l’opportunità di istituire premi o menzioni speciali a favore dei docenti che, in questi giorni, sono impegnati nelle attività di ripresa dell’anno scolastico nelle istituzioni scolastiche colpite dal sisma del 24 agosto 2016.

Una Giuria Nazionale, composta da personalità di spicco provenienti da mondi rappresentativi della società italiana, provvederà a individuare i 5 finalisti.

Al primo di loro andrà un premio pari a 50.000 euro, gli altri quattro riceveranno 30.000 euro ciascuno. Il premio in denaro verrà assegnato alle scuole dei docenti vincitori per la realizzazione di attività e progetti promossi e coordinati dagli insegnanti premiati.

Il vincitore del Premio Nazionale Insegnanti sarà valutato dal comitato del Global Teacher Prize al fine del possibile inserimento fra i primi 50 finalisti mondiali. Tutti i docenti italiani potranno comunque partecipare direttamente all’Edizione Mondiale anche se non hanno aderito al Premio Nazionale. 

Sarà possibile candidarsi ed essere candidati esclusivamente online mediante formulario attraverso il sito www.italianteacherprize.it fino al 18 ottobre 2016.

Chi vorrà candidare un insegnante dovrà indicarne nome, cognome, istituzione scolastica di appartenenza e allegare una breve motivazione.

Gli insegnanti che aderiranno, a seguito di candidatura da parte di terzi o autocandidatura, dovranno compilare una scheda con dati relativi, fra l’altro, alla loro attività educativa (anni di insegnamento, tipologia di scuola), al contesto in cui operano (ad esempio aree a rischio o aree interne), ai modelli didattici utilizzati, agli eventuali progetti di internazionalizzazione o inclusione messi in atto, alle eventuali attività di volontariato effettuate, alla partecipazione a convegni o eventi sull’istruzione, alle pubblicazioni legate alla propria professione, alle modalità di utilizzo del premio finale.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
23 Sep 2016

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Teacher prize, Premio insegnanti
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi