×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
07 Oct 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Germany, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Miur daad, Ricercatori, Mobilità scientifica
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1381
  • Closed Calls : 31967
  • Network Users : 70229
  • Articles : 5
Left Column
Clients

MIUR-DAAD - bando per la cooperazione interuniversitaria tra Italia e Germania

Data chiusura
16 Nov 2015
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
MIUR - Istituto Italiano di Studi Germanici

Descrizione

L'avviso sostiene la mobilità scientifica e la specializzazione di ricercatori e accademici italiani e tedeschi.

Il MIUR-DAAD Joint Mobility Program è il programma bilaterale di sostegno alla mobilità dei ricercatori introdotto a seguito della firma, il 18 settembre 2015 a Roma, del Memorandum d’intesa tra il DAAD, il Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico, e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR).

 

Il programma è finanziato dal Ministero Federale dell’Istruzione e della Ricerca (BMBF) e dal Ministero per l’Istruzione e la Ricerca ed è gestito per conto del MIUR dall’Istituto Italiano di Studi Germanici quale soggetto implementatore del bando.

L'obiettivo è promuovere progetti congiunti tra gruppi di ricercatori italiani e tedeschi, sia attraverso il sostegno della mobilità scientifica che contribuendo alla creazione di reti finalizzate alla cooperazione interuniversitaria.

Per accedere agli aiuti è necessario che ciascuna delle due parti, italiana e tedesca, presenti contestualmente una richiesta che documenti la disponibilità alla cooperazione.

Il programma è aperto a tutti gli ambiti disciplinari e finanzia progetti della durata di due anni, prorogabili di un ulteriore anno a fronte della presentazione di richiesta formale e di approvazione della stessa.

Beneficiari

I finanziamenti sono destinati a ricercatori, docenti universitari (ordinari e associati), laureati (laurea magistrale), dottorandi, post-doc delle istituzioni accademiche.

A presentare le domande di contributo, per parte tedesca, sono i docenti universitari, i ricercatori e i post-doc, oltre che per le istituzioni universitarie, anche per gli istituti di ricerca extrauniversitari.

In Italia sono ammissibili le richieste presentate da professori (ordinari, associati), ricercatori (strutturati, non-strutturati), post-doc e laureati (laurea magistrale), compresi quelli appartenenti alle istituzioni dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica.

I finanziamenti sono esclusivamente destinati a sostenere i costi legati alla mobilità dei componenti del gruppo di ricerca nell’ambito della cooperazione per il progetto congiunto.

I rimborsi serviranno a coprire i costi legati alla mobilità e ai soggiorni di docenti strutturati, giovani ricercatori e post-doc (durata massima 1 mese per ciascun soggiorno).

Per laureati, dottorandi e diplomati dell’AFAM, ciascun soggiorno potrà avere la durata massima di due mesi.

Le durate indicate per i soggiorni possono anche non essere continuative.

Non sono finanziabili con i fondi del programma i costi relativi alle attrezzature di base e ad acquisti quali apparecchiature, materiale di impiego, documentazioni, costi di stampa e duplicazione, spese per il personale; le attrezzature e i servizi di base devono essere messe a disposizione dalle istituzioni partner.

Per il gruppo di ricerca tedesco e per quello italiano, potranno essere richiesti, da un minimo di euro 5.000 ad un massimo di euro 10.000 l’anno.

La richiesta deve essere inoltrata entro il 16 novembre 2015 (ore 24.00) tramite il portale del DAAD, al quale è possibile accedere attraverso il seguente link: https://portal.daad.de/irj/portal.

La domanda può essere redatta o in forma bilingue tedesco/italiano oppure in lingua inglese.

Entro il mese di febbraio 2016 una commissione congiunta italo-tedesca composta da docenti universitari e/o esperti di alta formazione nei diversi ambiti disciplinari sceglierà i progetti da finanziare.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
07 Oct 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti, Turismo
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Germany, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Miur daad, Ricercatori, Mobilità scientifica
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi