×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
08 May 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Torno subito, Fse
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1195
  • Schede Agevolazioni : 33063
  • Utenti Network : 73772
  • Articoli : 20842
Left Column
Clients

Lazio: bando Torno subito 2015

Data apertura
17 May 2015
Data chiusura
10 Jul 2015
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 19 000 000
Soggetto gestore
Laziodisu

Descrizione

Bando Torno Subito 2015 - programma di interventi rivolto a studenti universitari e laureati, a valere sull'Asse III del POR FSE 2014-2020.

Con Determinazione dirigenziale n. G14287 del 20 novembre 2015, pubblicata sul Bur n. 96 del 1° dicembre 2015, è stata approvata la rimodulazione delle risorse.

 

Finalità

L’iniziativa “Torno Subito” è rivolta a diplomati (per la sola linea sperimentale professioni cinematografiche) studenti universitari, studenti e diplomati ITS, laureati, e finanzia progetti di apprendimento, di formazione e di esperienza in ambito lavorativo, finalizzati alla valorizzazione del capitale umano e a migliorare le opportunità di inserimento nel marcato del lavoro, promossi in collaborazione con organizzazioni pubbliche e private che partecipano in qualità di partner.

L’intervento è basato sull’impianto già positivamente sperimentato con la prima edizione che prevede due fasi:

  • Fase 1: studio e/o esperienza in ambito lavorativo, fuori dal territorio della regione Lazio (altre regioni italiane, Paesi UE, altri Paesi Europei ed extra europei) per acquisire conoscenze, competenze e abilità professionali,
  • Fase 2: reimpiego delle competenze, nel territorio della regione Lazio, attraverso tirocini extracurriculari, tirocini curriculari, tirocini professionali, dottorati di ricerca (senza borsa di studio) svolti in ambito universitario, con il duplice obiettivo di favorire l’impiego e la valorizzazione delle competenze di alto profilo e l’incontro con il mondo del lavoro della regione.

L’iniziativa è articolata in quattrolinee progettuali”:

  • Torno subito Italia-TSI: caratterizzata dalla Fase 1 fuori dalla regione Lazio, svolta in altre regioni italiane per un periodo da 3 a 6 mesi ed un’esperienza della Fase 2 all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca, per un periodo da 3 a 6 mesi,
  • Torno Subito Estero-TSE: caratterizzata nella Fase 1 fuori dalla regione Lazio da un periodo di permanenza, fuori Italia, da 3 a 6 mesi ed un’esperienza della Fase 2 all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi,
  • Torno Subito Formazione Lunga - TSFL: caratterizzata nella Fase 1 fuori dalla regione Lazio, da un periodo di permanenza in Italia o all’estero, soltanto per studio e formazione, da 7 a 12 mesi ed un’esperienza della Fase 2 all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi,
  • Torno Subito Professioni cinematografiche - TSPC: caratterizzata nella Fase 1 fuori dalla regione Lazio, da un periodo di permanenza all’estero da 1 a 6 mesi ed un’esperienza della Fase 2 all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi.

Beneficiari

Possono presentare il progetto gli studenti universitari, i laureati, gli studenti e i diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica riconosciuti come “Istituti Tecnici Superiori”, italiani e stranieri, residenti e/o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, disoccupati o inoccupati.

Solo per la Linea progettuale “TSPC” possono presentare il progetto anche i diplomati. I partecipanti, al momento della presentazione della candidatura, dovranno essere iscritti presso un CPI.

I partecipanti, pena l’esclusione delle domande, possono presentare una sola proposta progettuale.

_______________________________

Con Determinazione dirigenziale n. G05191 del 28 aprile 2015 è stato approvato l'affidamento della gestione del bando a Laziodisu ed è stato rimodulato lo stanziamento complessivo. Le risorse disponibili ammontano a 15.000.000 euro.

_______________________________

Con Determinazione dirigenziale n. G14287 del 20 novembre 2015, pubblicata sul Bur n. 96 del 1 dicembre 2015, è stata approvata la rimodulazione delle risorse: i 6.000.000 di euro per il 2015 vengono integrati con lo stanziamento di 4.000.000 euro. 

Il contributo ammissibile per ciascuna proposta progettuale è determinato dalla sommatoria delle voci di costo 1, e 2, ammesse a contributo del FSE, che si distinguono in:

1. "Voci di costo rendicontabili a costi reali” che riguardano:

  • costi per la frequenza a corsi di formazione/servizi formativi. Il contributo massimo ammissibile, relativo al preventivo indicato in fase di presentazione del progetto e giustificato da fattura rilasciata dal soggetto erogatore della formazione/servizio, da presentare al momento della rendicontazione delle spese, ammonta a massimo Euro 7.000 nel caso delle linee progettuali “TSI”, “TSE” e “TSPC” e massimo Euro 12.000 nel caso di linea progettuale “TSFL”. I relativi giustificativi di spesa devono essere allegati in sede di presentazione del rendiconto a conclusione della Fase 1
  • indennità per l’esperienza in ambito lavorativo svolta in altre regioni italiane o all’ estero, nella Fase 1 presso il soggetto partner individuato fuori dal territorio della Regione Lazio. E’ riconosciuta un’indennità di frequenza pari al massimo a € 600 mensili lordi,
  • indennità per tirocinio extracurriculare, curriculare, professionale, attività nell’ambito di un dottorato di ricerca senza borsa di studio, finalizzato al reimpiego delle competenze acquisite, per la Fase 2 presso il partner localizzato nel territorio della regione Lazio. E’ riconosciuta al partecipante un’indennità di frequenza pari al massimo a € 600 mensili lordi,
  • costo per la polizza fideiussoria, rilasciata da banche, assicurazioni o da intermediari finanziari. Tale voce di spesa non può essere superiore al 3% del valore del dell’intero progetto; l’importo da garantire è pari all’importo totale del progetto presentato,
  • costo per la polizza sanitaria (consigliata per progetti con fase fuori regione in paesi extra UE) per il costo massimo complessivo di euro 500,
  • costi supplementari, destinati a persone con disabilità, (per servizi di assistenza e accompagnamento, trasporti, ausili, in coerenza con le esigenze di mobilità, soggiorno e frequenza dei corsi e per lo svolgimento dell’esperienza in ambito lavorativo) per il costo massimo complessivo di euro 4.000.

2. “Voci di costo rendicontabili a costi standard”: Costi di mobilità e soggiorno da sostenere per la partecipazione ad attività di formazione e/o esperienze in ambito lavorativo al di fuori della regione Lazio, in relazione al territorio di riferimento individuato per lo svolgimento della prima fase. 

Le domande possono essere inviate a partire dal 17 maggio ed entro le ore 10 del 6 luglio 2015 esclusivamente online, tramite la procedura disponibile sul sito www.laziodisu.it, all’interno della sezione Torno Subito.

_____________________________________

 

Con Avviso pubblicato sul sito della Regione Lazio il 3 luglio 2015 sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande. La nuova scadenza è fissata alle ore 12.00 del 10 luglio 2015.

A seguito dell’ammissione della proposta progettuale al contributo, ed entro 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria di merito, i soggetti destinatari del finanziamento dovranno sottoscrivere apposita Convenzione che regolamenta i termini, le condizioni e le modalità di esecuzione e rendicontazione delle attività.

Per ulteriori informazioni consultare i Link.

_________________________________

Con Determinazione dirigenziale n. G05191 del 28 aprile 2015 è stato approvato l'affidamento della gestione del bando a Laziodisu ed è stato rimodulato lo stanziamento complessivo.

Con Avviso pubblicato sul Bur n. 43 del 28 maggio 2015, sono state apportate rettifiche al bando in oggetto. 

Con Avviso pubblicato sul sito della Regione Lazio il 3 luglio 2015 sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande.

Con Avviso pubblicato sul sito di Laziodisu il 24 agosto 2015, sono state approvate le graduatorie delle domande presentate a valere sul bando in oggetto.

Pubblicato
08 May 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Torno subito, Fse
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Lazio: Programma Operativo Regionale - POR FSE 2014-2020

EurosIl Fondo sociale europeo (FSE) nel periodo 2014-2020 dovrà operare, nel quadro della cosiddetta strategia “Europa 2020”, per migliorare le opportunità di lavoro, istruzione e formazione e combattere l'emarginazione e la povertà.

In data 18 dicembre 2014 la Commissione europea ha adottato il programma operativo FSE della Regione Lazio.

Leggi tutto...

Trova Bandi