Chat with us, powered by LiveChat
×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
09 Mar 2022

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Cooperazione, Formazione, Inclusione social, Promozione, Sviluppo, Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europa, Italy, Lombardia, Milano

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Scuola quartieri, Pon metro, Quartieri, Milano
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2059
  • Schede Agevolazioni : 36697
  • Utenti Network : 79162
  • Articoli : 11425
Left Column
Clients

Milano: Scuola dei Quartieri 2022 - PON Metro 2014-2020

Data chiusura
29 Apr 2022
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 450 000

Descrizione

Avviso pubblico "La Scuola dei Quartieri 2022" Edizione speciale REACT-EU, MI7.1.1.c – Programma per l’economia civile nei quartieri. Parte I: Sostegno a progetti di innovazione sociale e culturale CUP: B49J21020960007, a valere sul PON Città Metropolitane 2014-2020.

Aggiornamento: Determinazione dirigenziale del 23.06.2022 - Approvazione graduatoria finale

 

Obiettivo

Con l’Avviso “La Scuola dei Quartieri 2022”, il Comune di Milano invita gruppi di cittadini a presentare idee progettuali in grado di generare un impatto sociale positivo nei quartieri della città.

Beneficiari

Possono candidarsi all'avviso gruppi informali composti da almeno 2 persone in possesso dei seguenti requisiti:

  • aver compiuto il diciottesimo anno di età;
  • essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea regolarmente residenti in Italia oppure, se cittadini di uno Stato non facente parte dell’Unione Europea, essere in possesso di permesso di soggiorno in corso di validità.

A pena di esclusione, ciascuna persona può essere componente di un solo gruppo informale e ciascun gruppo informale può presentare una sola domanda.

In caso di esito positivo della selezione, per essere destinatario del finanziamento e realizzare il progetto, ciascun gruppo dovrà a costituire un nuovo soggetto giuridico senza scopo di lucro a scelta tra:

  • A. Ente del Terzo Settore (ETS) ai sensi D.Lgs. 117/2017 (es. associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, altre associazioni, imprese sociali ai sensi del D.Lgs 112/2017);
  • B. altro soggetto associativo senza scopo di lucro (es. associazioni sportive dilettantistiche, associazioni culturali e ricreative).

Il nuovo soggetto giuridico dovrà essere composto dagli stessi soggetti che hanno presentato la proposta progettuale.

Interventi ammissibili

Le proposte progettuali dovranno avere come oggetto la sperimentazione di servizi o attività in grado di migliorare la qualità della vita nei quartieri in cui operano dal punto di vista sociale, economico o ambientale.

In particolare, le proposte progettuali dovranno essere:

  • a) NUOVE, ossia diverse da progetti, servizi e attività già presenti nel quartiere di riferimento e/o dovranno utilizzare nuovi approcci, modalità organizzative o modelli gestionali;
  • b) UTILI, cioè in grado di rispondere ai bisogni della comunità locale o di una specifica tipologia di destinatari, con particolare riferimento alle fasce più fragili della popolazione e/o alle difficoltà generate dalla crisi pandemica;
  • c) ECONOMICAMENTE SOSTENIBILI, cioè capaci di durare nel tempo e sostenersi in autonomia anche dopo la conclusione del finanziamento pubblico.

A titolo di esempio, le idee progettuali potranno riguardare:

- attività commerciali e artigianali con impatto sociale;
- cura, benessere e servizi alla persona;
- servizi di prossimità;
- aggregazione sociale;
- promozione artistica e culturale;
- economia circolare e tutela dell’ambiente;
- attività sportive;
- formazione ed educazione;
- attività per lo sviluppo della “Città a 15 minuti”.

I progetti potranno essere localizzati in tutti i quartieri della Città, fatta eccezione per il Municipio 1. I Progetti dovranno avere una durata compresa fra 6 e 10 mesi e, in ogni caso, terminare entro il 30 giugno 2023.

Budget e Tipologia di incentivo

Le risorse disponibili per l'avviso ammontano a € 450.000, a valere sul PON METRO Milano 2014-2020 - Asse 7 - Progetto MI7.1.1.c – Programma per l’economia civile nei quartieri. Parte I: Sostegno a progetti di innovazione sociale e culturale finanziato dal Fondo Sociale Europeo.

I Progetti selezionati riceveranno un contributo economico a fondo perduto (“Borsa di Progetto”). La Borsa di Progetto potrà avere un importo compreso tra € 20.000 (contributo minimo) e € 30.000 (contributo massimo) e potrà coprire fino al 90% del costo del progetto. I costi rimanenti per la realizzazione del progetto saranno a carico del destinatario.

I soggetti selezionati, oltre al contributo, riceveranno servizi di accompagnamento personalizzato nel corso dell’intera durata del progetto.

Nella prima fase, compresa tra la pubblicazione della graduatoria e l’avvio del progetto, l’accompagnamento riguarderà:

  • a) il Piano d’azione del progetto, per aiutare i gruppi vincitori a organizzare le attività e definire il modello di business;
  • b) il Piano dei costi, per aiutare i gruppi vincitori a definire le spese da sostenere per realizzare il Piano d’azione e individuare la modalità di rendicontazione più confacente, ferma restando l’entità del contributo pubblico approvato;
  • c) il supporto nella scelta della Forma giuridica, per dare ai gruppi vincitori una panoramica delle caratteristiche delle diverse forme ammissibili, degli adempimenti necessari per la costituzione e delle diverse forme di governance con relativi ruoli e responsabilità.

Nella seconda fase - dopo la costituzione delle organizzazioni e l’assegnazione definitiva dei contributi - e per l’intera durata del progetto, l’accompagnamento consisterà in:

  • d) webinar formativi sui temi chiave da sviluppare durante la sperimentazione (marketing e comunicazione, fundraising, business model, project management, validazione e testing, reti e relazioni, monitoraggio e rendicontazione);
  • e) attività di coaching individuale per identificare aree di miglioramento e orientare a servizi di consulenza specialistici;
  • f) tutoring individuali e per piccoli gruppi di progetti per aiutare i gruppi vincitori ad applicare i concetti trattati nei webinar e favorire lo scambio tra pari;
  • g) Incontri con esperti, consulenti, tecnici ed esperti di settore;
  • h) supporto alla rendicontazione delle spese (punto 21)secondo le regole previste per i progetti finanziati con Fondi Europei;
  • i) creazione di una community tra i gruppi vincitori attraverso eventi di networking, sessioni per la condivisione di conoscenze, partnership con attori e organizzazioni del territorio.

Tempi e scadenze

La presentazione della candidatura potrà avvenire entro le ore 12.00 del 29 aprile 2022.

Aggiornamenti e Link

PON Città Metropolitane 2014-2020

Comune di Milano - Documentazione

Avviso pubblico "La Scuola dei Quartieri 2022" 

Pubblicato
09 Mar 2022

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Cooperazione, Formazione, Inclusione social, Promozione, Sviluppo, Tutela ambientale
Ubicazione Investimento
Europa, Italy, Lombardia, Milano

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Scuola quartieri, Pon metro, Quartieri, Milano
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Programma Operativo Nazionale-PON Citta' Metropolitane 2014-2020

Torino - Author: monaco obbediente / photo on flickr Il Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane 2014-2020, approvato dalla Commissione europea il 14 luglio 2015, è dedicato allo sviluppo urbano e prevede interventi nei settori dell'agenda digitale, dell'efficienza energetica, della mobilità sostenibile, del disagio abitativo e dell'economia sociale.

Leggi tutto...

Trova Bandi