Piano Juncker - via a Cathay Midcap II, primo fondo di investimento UE-Cina

 

EU-China - photo credit European UnionFinanzierà le imprese europee e cinesi di media capitalizzazione il Cathay Midcap II, primo strumento finanziario istituito nell’ambito del CICEF, il Fondo di co-investimento UE-Cina, e sostenuto dal FEI nel quadro del Piano Juncker.

Piano Juncker - superato l’obiettivo iniziale di investimento

In occasione dell’EU-China Summit dello scorso luglio, il Fondo per la Via della Seta (Silk Road Fund) e il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) hanno siglato un protocollo d’intesa volto a rafforzare la cooperazione economica tra Pechino e Bruxelles attraverso la creazione di un Fondo di co-investimento UE-Cina (China-EU Co-investment Fund, CECIF). 

In tale contesto, il Cathay Midcap II, sostenuto dal FEI nell'ambito del Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) previsto dal Piano Juncker, rappresenta il primo strumento finanziario istituito nel quadro del CECIF

Piano Juncker - via a Fondo CEBF per investimenti nella banda larga

Con un plafond target di 1,2 miliardi di euro, il fondo finanzierà imprese a media capitalizzazione - midcap, per l’appunto - con elevato potenziale di crescita in Europa e in Cina, in settori quali:

  • assistenza sanitaria, 
  • alta gamma, 
  • beni di consumo,
  • servizi alle imprese.

Attualmente il Cathay Midcap II dispone di un capitale di partenza di 600 milioni di euro.

Il fondo, ha commentato il vicepresidente della Commissione UE responsabile per occupazione, crescita, investimenti e competitività Jyrki Katainen, è il risultato di un processo avviato nel 2015, con la creazione, a Pechino, del primo gruppo di lavoro UE-Cina

Summit UE Cina – accordi su commercio, clima, trasporti e acciaio

Per leggere il contenuto prego
o