Crisi industriale – Invitalia, call per investimenti in area Gela

 

Le manifestazioni di interesse ad investire nell’area devono pervenire entro il 15 marzo.

Industrial Area - Photo credit: elminium via Foter.com / CC BY

Toscana – accordo per il rilancio dell'area di Livorno

Legge fallimentare – ok a riforma su crisi impresa e insolvenza

Nel quadro del Progetto di riconversione e riqualificazione industriale dell’area di crisi industriale complessa di Gela (PRRI Gela), il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), la Regione Sicilia e Invitalia, Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, intendono individuare i fabbisogni di sviluppo della zona e, conseguentemente, identificare gli eventuali strumenti agevolativi da attivare.

MISE – investimenti in cinque nuove aree di crisi industriale complessa

In tale contesto, Invitalia ha lanciato una call per l'invio di manifestazioni di interesse ad investire nell'area, che – lo ricordiamo – comprende i territori dei Comuni appartenenti ai Sistemi Locali del Lavoro di Gela, Mazzarino, Vittoria, Caltagirone, Riesi, Caltanissetta e Piazza Armerina.

Le manifestazioni di interesse devono riguardare iniziative imprenditoriali volte al rilancio delle attività economiche, al sostegno dei programmi di investimento e di sviluppo, oltre che alla salvaguardia dei livelli occupazionali tramite l’attivazione di strumenti agevolativi (nazionali e regionali) tesi a incentivare:

  • programmi di investimento per la produzione di beni e servizi;
  • programmi di investimento per la tutela ambientale;
  • progetti di innovazione dei processi e della organizzazione;
  • progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale.

Le imprese italiane o estere interessate a rispondere alla call hanno tempo per far pervenire le proprie manifestazioni di interesse fino al 15 marzo 2017.

Un'analogo call di Invitalia, lo ricordiamo, si è recentemente conclusa per l'area di crisi industriale di Taranto,  costituita dai territori dei Comuni di Taranto, Crispiano, Massafra, Montemesola e Statte.

> Invito a manifestare interesse ad investire nell’area di crisi industriale complessa di Gela

Photo credit: elminium via Foter.com / CC BY

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o