Campania - investimenti per contrasto abbandono e rogo di rifiuti

 

24 milioni di euro in due anni da POC e POR FESR per contrastare il fenomeno dell'abbandono e degli incendi dolosi di rifiuti.

Burning trash - Photo credit: AdamCohn via Foter.com / CC BY-NC-ND

Ambiente – rifiuti, presto commissario straordinario

POC Campania - infrastrutture, bando per aree di insediamento produttivo 

La Regione ha approvato il documento di pianificazione strategica delle azioni per il contrasto al fenomeno dell'abbandono di rifiuti e dei roghi dolosi in Campania per il biennio 2017-2018. Il piano prevede uno stanziamento di 24 milioni di euro a valere sul Programma Operativo Complementare - POC 2014-2020 e sul Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - PO FESR 2014-2020.

> POC Campania 2014-2020, fondi a Enti per opere di rigenerazione urbana

Nonostante i dati ufficiali dei Vigili del Fuoco parlino di una “forte diminuzione degli incendi” nel periodo dal 2012 al 2016, la “frammentarietà del fenomeno” e la “numerosità dei siti oggetto di sversamento” sui Comuni maggiormente interessati, rendono evidente, spiega la Regione, “l'urgente necessità di rafforzare ogni tipo di azione”, sia in termini di prevenzione e repressione del fenomeno, che di rimozione dei rifiuti e di dissuasione.

Nell’ottica di tutelare le "collettività insediate nei territori interessati”, l'amministrazione campana ha dunque ritenuto opportuno prevedere la definizione di un Accordo Quadro tra le diverse autorità coinvolte - Regione, Province e Città Metropolitana di Napoli, Comuni, Enti proprietari e gestori delle strade - volto a disciplinare le rispettive competenze e responsabilità.

L'intesa, si legge nel documento programmatico, prevede, innanzitutto, l'immediata operatività degli interventi di rimozione, così distinti:

  • rimozioni eseguite dai Comuni sulle strade ed aree pubbliche di proprietà comunale;
  • rimozioni eseguite dai Comuni sulle strade ed aree pubbliche di proprietà diversa da quella comunale;
  • rimozioni eseguite dalla Regione in via sostitutiva dei Comuni che non vi provvedano, sia con riferimento alle strade di proprietà comunale che di proprietà diversa da quella comunale.

Campania: bonifiche Terra dei Fuochi, finanziamenti e linee di indirizzo

Al fianco degli interventi di rimozione, il Piano prevede una serie di azioni e sub-azioni “in cui i vari attori operino in stretto coordinamento, sotto la direzione di un'unica cabina di comando”:

Azione 1. Sale operative presso presidi dedicati

  • 1.1. Allestimento presidio di Giugliano
  • 1.2 Allestimento presidio di Mondragone
  • 1.3. Allestimento presidio Area Vesuviana
  • 1.4 Attivazione piattaforma Iter di raccolta e condivisione dati
  • 1.5 Gestione dati, procedure di intervento e funzionamento sale operative
  • 1.6 Protocollo d'intesa fra gli organismi istituzionali partecipanti alle attività di interesse dei presidi dedicati, con individuazione dell'autorità di coordinamento operativo.

Azione 2. Rilevamento dei rifiuti abbandonati

  • 2.1. Videosorveglianza mediante impianti fissi
  • 2.2. Monitoraggio aereo, mediante droni ed altri velivoli a pilotaggio da remoto
  • 2. 3. Monitoraggio a terra mediante personale d'istituto
  • 2.4. Sostegno all'attività di segnalazione della cittadinanza.

Azione 3. Spegnimento roghi

  • 3.1. Pronto intervento di spegnimento
  • 3.2 Gestione dei rifiuti combusti in conformità alle Linee Guida Arpac.

Azione 4. Rimozione e trasporto rifiuti abbandonati

  • 4.1. Accordo- quadro Regione, Province e CMN, Enti proprietari e/o gestori strade pubbliche
  • 4.2. Prima selezione e imballaggio e/o addensamento dei rifiuti presso i luoghi di ritrovamento
  • 4.3. Trasporto dai luoghi di prelevamento ai centri dedicati di raccolta, ovvero agli stir nel caso di rifiuti solidi urbani e assimilati
  • 4.4. Rimozione dei rifiuti abbandonati su aree del demanio regionale e nei corpi idrici.

Azione 5 Realizzazione centri di raccolta e primo trattamento

  • 5.1. Censimento dei siti e individuazione dei centri di raccolta
  • 5.2. Progettazione, realizzazione e allestimento di nuovi siti dedicati a categorie omogenee di rifiuti.

Piano delle azioni per il contrasto al fenomeno dell'abbandono di rifiuti e dei roghi dolosi in Campania - 2017/2018

Photo credit: AdamCohn via Foter.com / CC BY-NC-ND

Per leggere il contenuto prego
o