AfDB: si ricercano fornitori e consulenti per progetti di sviluppo

 

Works in Africa - Photo credit: World Bank Photo Collection / Foter / Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic (CC BY-NC-ND 2.0)Produzione di energia elettrica in Burundi, fornitura e trasporto di acque trattate in Marocco, responsabilizzazione della comunità locale nell'ambito di un progetto di approvvigionamento idrico delle zone rurali in Sierra Leone. Sono alcuni dei settori in cui la Banca Africana di Sviluppo cerca attualmente fornitori e consulenti.

Produzione, trasmissione e distribuzione di energia elettrica in Burundi

Il Governo della Repubblica del Burundi ha ricevuto dal Fondo africano di sviluppo una sovvenzione per finanziare l'assistenza tecnica necessaria allo sviluppo di un piano di gestione per la produzione, la trasmissione e la distribuzione di energia elettrica.

Obiettivo generale del progetto è quello di contribuire a creare le condizioni per una gestione efficiente del settore energetico, fornendo al Paese uno strumento per la corretta pianificazione degli investimenti.

Nell'ambito di questo progetto, da una short list di consulenti internazionali sarà selezionata, sulla base di specifici criteri, la società di consulenza che si occuperà dell'assistenza tecnica.

Fornitura e trasporto di acqua in Marocco

L'Ufficio Nazionale di Energia Elettrica e dell'Acqua potabile del Marocco ha ricevuto un prestito della Banca Africana di Sviluppo per finanziare i costi di un progetto di rifornimento idrico nel Paese.

Attraverso un bando di gara internazionale verranno selezionati soggetti per la fornitura, il trasporto e la posa di tubazioni per le acque reflue depurate e di condotti di scarico nella regione di Marrakech.

I soggetti interessati hanno tempo per presentare l'offerta agli uffici competenti fino al 3 settembre 2014.

Approvvigionamento idrico delle zone rurali in Sierra Leone

Il Governo della Sierra Leone ha ricevuto un prestito e quattro sovvenzioni per un totale di 43,27 milioni di dollari dal Fondo africano di sviluppo, Dipartimento per lo Sviluppo Internazionale, e dallo Strumento Globale a favore dell'Ambiente (Global Environment Facility - GEF) per finanziare un progetto di approvvigionamento idrico e di bonifica nelle zone rurali.

Il Ministero delle Risorse Idriche, rappresentato dalla Sierra Leone Water Company (SALWACO), intende utilizzare una parte dei fondi per il pagamento di un contratto finalizzato alla fornitura di servizi per la mobilitazione e la responsabilizzazione delle comunità rurali di cinque distretti del Paese.

Le Ong sono dunque invitate a manifestare il loro interesse per la fornitura di tali servizi. Gli aspiranti consulenti, ricorda la Banca, possono costituire joint-venture per migliorare le loro possibilità di successo.

Per leggere il contenuto prego
o