PAC: Report Ue sui pagamenti diretti erogati agli agricoltori nel 2011

 

AgricolturaLa Commissione europea pubblica la sua relazione annuale sulla distribuzione globale dei pagamenti diretti, per Stato membro, erogati nel 2011 alle imprese nell'ambito della Politica agricola comune. E rivela che gli aiuti diretti non sono ancora equamente distribuiti tra i beneficiari: in media, l'80% degli agricoltori riceve circa il 20% dei pagamenti (ma con importanti differenze tra i paesi Ue). Un dato in linea con le caratteristiche storiche del sostegno della Pac, che l'Esecutivo comunitario vorrebbe modificare con le sue proposte di riforma per il periodo 2014-2020.

I pagamenti diretti nel 2011

I pagamenti diretti erogati nel 2011 risultano pari a 40,2 miliardi di euro, circa il 72% del sostegno complessivo fornito alle imprese nell'ambito della Politica agricola comune e in aumento dell'1,3% rispetto al 2010, per la graduale introduzione degli aiuti ai nuovi Stati membri.

La relazione conferma, inoltre, che il 92% di questi pagamenti sono "disaccoppiati", il che significa che non sono legati a cosa e quanto producono i singoli agricoltori, in linea con l'evoluzione della Pac da misure di sostegno dei prezzi, soprattutto negli anni 1970 e 1980, alla combinazione di sostegni diretti al reddito e pagamenti per le pratiche agricole sostenibili.

Nella tabella è possibile osservare il quadro degli importi (in migliaia di euro) concessi ai beneficiari italiani:

Tabella Pagamenti diretti Italia

Il processo di riforma della Pac

Le proposte di riforma della Pac presentate dalla Commissione Ue mirano a una più equa distribuzione dei pagamenti diretti tra gli Stati membri e tra gli agricoltori.

Per questo sono stati introdotti i concetti di convergenza interna ed esterna degli aiuti, ma anche proposte di degressività dei pagamenti a partire dalla soglia di 150mila euro e un tetto massimo pari a 300mila euro.

I quattro dossier legislativi che compongono la riforma - pagamenti diretti, sviluppo rurale, organizzazione di mercato e regolamento orizzontale su gestione, funzionamento e monitoraggio della Pac - saranno oggetto di negoziato tra la Commissione, il Parlamento europeo e il Consiglio a partire da metà aprile: dopo il via libera del Pe, il 14 marzo, infatti, anche i ministri dell'Agricoltura dei 27 hanno approvato il mandato negoziale il 20 marzo scorso.

Links

Indicative figures on the distribution of direct aid to farmers, financial year 2011

Report on the distribution of direct aid to farmers, financial year 2011

Legal proposals for the CAP after 2013

Per leggere il contenuto prego
o