Appalti: tiene la progettazione, preoccupa il calo dei servizi di ingegneria

 

Servizi di architettura e ingegneriaNonostante la contrazione di maggio, il mercato dei bandi di sola progettazione continua a rimanere positivo rispetto al 2017. Diversa è la situazione dei bandi di tutti i servizi di ingegneria, con un andamento totalmente negativo rispetto all’anno scorso. A dirlo sono i dati dell’Osservatorio Oice-Informatel.

Codice Appalti - ok a linee guida ANAC su vigilanza privata

Dai dati aggiornati al 31 maggio pubblicati dall’OICE, l'Associazione delle organizzazioni italiane di ingegneria, architettura e consulenza tecnico-economica, insieme a Informatel, risulta che nel quinto mese del 2018, per i servizi di sola progettazione sono state bandite 199 gare - di cui 32 sopra la soglia di rilevanza comunitaria - per un valore complessivo di 20,8 milioni di euro.

Le cifre mostrano un netto calo dei bandi, sia rispetto al mese precedente che allo stesso mese del 2017. In particolare:

  • rispetto ad aprile 2018, -27,1% per numero di gare emanate e -64 per il valore in euro,
  • rispetto a maggio 2017, -32,8% per numero di gare emanate e -62,1% per il valore in euro.

Sempre per la sola progettazione, l'Osservatorio OICE-Informatel mostra invece un andamento positivo per il valore in euro delle gare pubblicate nei primi cinque mesi del 2018, mentre cala il numero. Tra gennaio e maggio 2018 sono stati emanati 1.323 bandi di progettazione (-3,1% rispetto a gennaio-maggio 2017), per un valore complessivo di 203,2 milioni di euro  (+7,8% rispetto a gennaio-maggio 2017).

Codice Appalti - consultazione su BIM ed equo compenso

Diversa è invece la situazione dei bandi per tutti i servizi di ingegneria e architettura, che presenta solo valori negativi. Nei primi cinque mesi del 2018 per sono state bandite 2.248 gare per un importo complessivo di 336,9 milioni di euro. Entrambi i dati mostrano un calo rispetto ai primi cinque mesi del 2017: - 6,5% nel numero e -1,9% per valore, con un crollo del 16,1% per i bandi sopra soglia.

"Continua a tenere, anche con i dati negativi di maggio, il mercato della sola progettazione – ha commentato i dati il presidente dell’OICE Gabriele Scicolone – infatti il valore messo in gara nei cinque mesi si mantiene in campo positivo rispetto al 2017". È invece "molto preoccupante" il calo di tutti i servizi di ingegneria. "Forse - ha aggiunto Scicolone - il mercato sconta ora i mesi di incertezza precedenti la formazione del nuovo governo".

Secondo il presidente dell'OICE deve essere comunque tenuto sotto controllo anche il dato del numero delle gare di progettazione. "Su questo andamento non lineare - ha concluso - possono avere pesato sia la situazione politica incerta degli ultimi mesi sia, più di recente, le voci di una possibile abrogazione del Codice Appalti”. 

> Consulta tutti i dati dell'Osservatorio al 31 maggio 2018

Per leggere il contenuto prego
o