Programma EaSI - rapporto 2014, fondi Ue inutilizzati

 

Occupazione

Nel 2014 utilizzato solo il 44% degli impegni del programma Ue per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI)

Lo rivela un rapporto della Commissione europea sul primo anno di implementazione del programma.

Programma EaSI

Il programma EaSI, dotato di un budget di oltre 919,4 milioni di euro per il periodo 2014-2020, è lo strumento finanziario europeo a sostegno dell'occupazione e della protezione sociale.

Il programma è articolato in 3 assi:

  • asse PROGRESS per la modernizzazione delle politiche sociali e del lavoro (61% del budget);
  • asse EURES per la mobilità professionale (18% del budget); 
  • asse Microfinanziamenti e imprenditoria sociale (21% del budget) a sostegno delle categorie vulnerabili e delle imprese sociali.

Il programma è rivolto a Stati membri, Paesi EEA/EFTA, Paesi candidati e potenziali candidati.

Rapporto 2014

La Commissione Ue ha redatto un rapporto sul primo anno di implementazione del programma EaSI, nel quale vengono analizzati i singoli assi del programma. Gli impegni per il 2014 ammontano a oltre 119 milioni di euro, ma appena 52 milioni di euro (44% del totale) sono stati utilizzati. Secondo la Commissione il sottoutilizzo delle risorse disponibili è legato alle novità introdotte dal nuovo programma, che saranno più familiari ai beneficiari a partire dal secondo anno di operatività. A tal fine le risorse inutilizzate sono state trasferite al budget 2015.

Nell'ambito dell'asse PROGRESS nel 2014 il 25% del budget è stato investito per realizzare interventi in diversi settori:

  • occupazione: preparazione delle raccomandazioni specifiche per Paese per il 2014-2015, implementazione del pacchetti Occupazione, Occupazione giovanile e Garanzia giovani;
  • protezione e inclusione sociale: implementazione del pacchetto Investimenti sociali;
  • condizioni lavorative: azioni informative sulla sicurezza e la salute nei posti di lavoro.

Circa il 38% del budget dell'asse PROGRESS, invece, è stato investito per interventi di formazione, condivisione delle conoscenze e creazione di reti di esperti, che hanno coinvolto ricercatori, docenti, rappresentanti delle istituzioni europee e stakeholder. Dei fondi dell'asse hanno beneficiato anche organizzazioni nazionali ed europee (35% del budget) attive nel campo delle politiche sociali.

Nell'ambito dell'asse EURES, invece, 5,2 milioni di euro (33% del budget dell'asse) sono stati utilizzati per migliorare la trasparenza del mercato del lavoro, con particolare attenzione al portale EURES Job Mobility. La maggior parte del budget del programma (67%), invece, è stata investita per aiutare i cittadini europei nella ricerca di un impiego, con interventi di consulenza, posizionamento e per la mobilità.

Le azioni previste dall'ultimo asse, infine, non sono state ancora avviate, poiché il precedente programma, European progress microfinance facility, è ancora in corso e sarà operativo fino al 2016. La Commissione Ue, nel frattempo, ha proposto lo stanziamento di oltre 28,4 milioni di euro per implementare i nuovi strumenti finanziari previsti dal terzo asse per le imprese sociali e per la concessione di micro-prestiti a favore delle categorie vulnerabili e delle microimprese.

Link
Rapporto
Alleanza Apprendistato - opportunita' di lavoro e formazione per giovani Ue

Programma per l'occupazione e l'innovazione sociale 2014-2020

Photo credit: AstridWestvang / Foter / CC BY-NC-ND

Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o