Corte conti Ue: il Feg e' poco efficace, meglio ricorrere a risorse Fse

 

Job Interview - foto di Victor1558I contributi del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (Feg), nato per sostenere i lavoratori rimasti senza lavoro, non bastano e devono essere sostituiti dal Fondo sociale europeo (Fse). Ad affermarlo è la Corte dei conti europea, che - in una relazione dal titolo "Il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione ha fornito un valore aggiunto Ue nel reinserimento dei lavoratori in esubero?" – chiede l'implementazione di un sistema di finanziamento più efficiente per affrontare questo tipo di emergenza.

Introdotto dal Regolamento (CE) n. 1927/2006 – poi modificato dal Regolamento (CE) n. 546/2009 -, il Feg è lo strumento comunitario che eroga contributi per aiutare i lavoratori europei che perdono il proprio posto lavoro, a seguito di mutamenti strutturali del commercio mondiale, a trovare un nuovo impiego o a riqualificarsi.

Tra il marzo 2007 e il dicembre 2012, il Feg ha erogato a tale scopo oltre 600 milioni di euro; alla maggior parte dei lavoratori ammissibili – fa notare la Corte nel suo report – è stata offerta una buona e accurata assistenza. Tuttavia, si legge, tutti i casi esaminati includevano misure di sostegno al reddito che sarebbero state comunque finanziate dagli Stati membri. Inoltre, la Corte ha rilevato l'assenza di dati che permettessero di valutare l'effettivo grado di efficacia dei fondi nel reinserimento professionale dei lavoratori licenziati o in esubero.

E' dunque sulla base di tali rilevazioni che la Corte ha invitato l'Ue a sostituire il Feg con il regime, opportunamente adattato, dell'Fse, il principale strumento comunitario a sostegno dell'occupazione.

"Gli elementi probatori raccolti nel corso dell’audit - ha affermato Ville Itälä, membro della Corte dei conti europea responsabile del report - non ci hanno persuaso del fatto che il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione rappresenti il miglior sistema per prestare questo tipo di sostegno così necessario. […] Sarebbe più efficace semplicemente modificare il Fondo sociale europeo perché possa affrontare questi problemi".

Links

Il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione ha fornito un valore aggiunto Ue nel reinserimento dei lavoratori in esubero?

Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione

Regolamento (CE) n. 1927/2006

Regolamento (CE) n. 546/2009

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti