Energia: convenzione Gse-Enea per gli incentivi del Conto Termico

 

Wind Energy - foto di PressReleaseFinderSiglato tra il Gse, Gestore dei servizi energetici, e l'Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, un accordo di collaborazione per l'amministrazione degli incentivi promossi dal Conto Termico. Il decreto interministeriale, emanato il 28 dicembre 2012 dai ministeri dello Sviluppo economico, dell'Ambiente e delle Politiche agricole, prevede infatti nuovi meccanismi per la promozione dell'efficienza energetica e delle rinnovabili.

La convezione, firmata dal presidente e amministratore delegato del Gse, Nando Pasquali, e dal commissario dell'Enea, Giovanni Lelli, servirà a dare seguito a una serie di agevolazioni in materia energetica a valere sullo stanziamento di 900 milioni di euro annui destinato a soggetti pubblici e privati dal decreto ministeriale del 28 dicembre scorso.

Il Gse - a cui il decreto legislativo n. 28 del 3 marzo 2011 ha attribuito un 'ruolo centrale' nella gestione dei regimi di sostegno per produzione di energia termica da rinnovabili e efficienza energetica - "opererà di concerto con Enea e metterà a disposizione un'intera sezione del proprio sito dedicata al Conto termico. La piattaforma web conterrà approfondimenti sulle modalità di accesso al contributo e di erogazione degli incentivi, sugli interventi ammissibili e sulle risorse economiche destinate ai diversi interventi.

"Le nuove misure – ha dichiarato Nando Pasquali firmando l'accordo - sono state introdotte per rafforzare il settore dell'efficientamento energetico, sia del patrimonio edilizio pubblico che di quello privato, necessario per lo sviluppo economico sostenibile del Sistema Paese". E' un intervento, ha aggiunto poi Giovanni Lelli, che "potrà avere una significativa ricaduta per l’economia italiana in un processo di riconversione orientato alla green economy".

Links

Conto termico

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti