Trasporti: l'Ue premia la mobilita' intelligente

 

Siim Kallas Credit © European Union, 2012 Il primo concorso europeo per la mobilità intelligente premia Trenitalia e Idos, nella categoria "pianificatori di viaggio operativi", e Penelope Ventures GmbH e SNCF per la categoria "idee innovative". Ad annunciare i riconoscimenti è stato Siim Kallas, vicepresidente dell'Esecutivo Ue e commissario per la Mobilità e i Trasporti.

L'iniziativa, lanciata dalla Commissione lo scorso giugno, aveva l'obiettivo di promuovere lo sviluppo dei sistemi di pianificazione che permettono di spostarsi nei 27 paesi dell'Unione con più modi di trasporto combinati.

I pianificatori di viaggio operativi in gara erano 12, i vincitori sono stati scelti attraverso la votazione online. Trenitalia gestisce il sistema Sipax, che presenta collegamenti per treno, autobus e traghetto in Italia e in alcuni paesi transfrontalieri. Grazie all'integrazione con il dispositivo Viaggiatreno, che raggiunge i 3 milioni di visite giornaliere, è possibile inoltre monitorare il traffico in tempo reale. Ex-equo con Trenitalia è risultata la compagnia Idos, che offre un pianificatore di viaggio porta a porta per la Repubblica ceca e la Slovacchia, oltre a collegamenti con altri paesi limitrofi con autobus e treno.

Nella categoria “idee innovative” hanno raggiunto il primo posto due progetti che offrono servizi integrativi ai viaggiatori quali la prenotazione e la vendita di biglietti. Mytripset, della compagnia francese SNCF, ha catturato l'attenzione della giuria grazie all'applicazione del sistema sui social network, usati per comunicare gli aggiornamenti dei contenuti e dei dati sul traffico. La tedesca Penelope Ventures GmbH ha presentato, invece, Byebyehello, che permette di pianificare i percorsi in base al tempo, al budget e a considerazioni ambientali, oltre alla prenotazione e al pagamento.

Per Bruxelles, la promozione di pianificatori di viaggio innovativi è una priorità. "Sono fermamente convinto che i vincitori, come anche tutti gli altri progetti partecipanti, contribuiranno ad ampliare la scelta di viaggi multimodali per tutti gli europei", ha commentato Kallas. "Questo concorso ha confermato anche le sfide che abbiamo davanti, in particolare la necessità di rendere più accessibili i dati sulla mobilità".

Links

Concorso mobilità intelligente

Studio "Verso un pianificatore di viaggio europeo"

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti