Marche: il progetto Prewaste per la prevenzione dei rifiuti approda a Bruxelles

 

Trash container - Immagine di LinuxeristE' stato selezionato tra le migliori pratiche in ambito europeo il progetto elaborato dalla Regione Marche per la prevenzione della produzione di rifiuti e finanziato dal programma INTERREG IVC. Si chiama Prewaste e potrà beneficiare di fondi comunitari per 1,44 milioni di euro.

Il progetto è entrato nel gruppo dei tre finalisti presentati nel corso dell'Interreg IVC Information Day che si è svolto ieri a Bruxelles, la giornata informativa dedicata a chi desidera partecipare alla quarta e ultima call di Interreg IVC, il programma europeo finalizzato a promuovere lo scambio di informazioni e buone pratiche tra gli Stati membri.

Il merito di Prewaste, che mira ad aiutare le amministrazioni pubbliche a sviluppare politiche efficaci nella prevenzione dei rifiuti attraverso il confronto e lo scambio di buone pratiche, è legato in primo luogo all'aver messo al centro il tema della prevenzione piuttosto che quello della gestione delle scorie, un aspetto considerato prioritario dall'Unione europea per ridurre i costi e tutelare l'ambiente.

Il progetto coinvolge attualmente 9 Paesi comunitari, con la Regione in qualità di capofila e il supporto dell'agenzia SVIM - Sviluppo Marche SpA, e prevede tra le prossime iniziative l'organizzazione di una conferenza europea il 28 marzo 2011 per discutere sugli strumenti normativi ed economici da adottare per promuovere il consumo sostenibile e ridurre gli scarti e gli sprechi.

Prewaste

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti