Veneto: oltre 5 milioni di euro per i Comuni montani svantaggiati

 

Veneto - immagine di VajotwoFino al 31 dicembre 2010 potranno essere presentate le richieste di contributo a favore dei Comuni ricadenti nelle aree svantaggiate di montagna. Il bando è dotato di uno stanziamento complessivo di 5,2 milioni di euro che saranno utilizzati per finanziare le spese d'investimento, spese di gestione e funzionamento.

Le richieste di contributo per le spese d'investimento dovranno riguardare i seguenti interventi:

  • opere per l’istituzione e la gestione di servizi di pubblica utilità;
  • iniziative nel campo dei servizi alla persona e in particolare per l’infanzia, l’adolescenza e per i giovani, nel settore dei servizi sociali, dell’istruzione e del trasporto scolastico;
  • interventi per la valorizzazione ambientale e la raccolta dei rifiuti che concorrono al miglioramento qualitativo dei servizi e al contenimento delle tariffe a carico degli utenti;
  • interventi per la manutenzione e il riscaldamento delle sedi e stabili comunali e delle scuole;
  • acquisizione di mezzi per attivare servizi di trasporto a favore dei residenti, in particolare a favore delle persone anziane, minori e persone con handicap, residenti in centri abitativi ad alta marginalità;
  • investimenti e attrezzature per il sostegno della vita civile e sociale della comunità, nonché per favorire, valorizzare e promuovere il territorio, la cultura e le tradizioni locali;
  • progetti e interventi in genere di opere pubbliche a carattere infrastrutturale, sociale e territoriale.

Le richieste per le spese di gestione e funzionamento, invece, dovranno riguardare interventi nei seguenti settori:

  • servizi sociali;
  • trasporto scolastico;
  • gestione, manutenzione e sgombero neve dalle strade comunali;
  • riscaldamento stabili comunali e scuole.
Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti